HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Risarcimento danni, Perrino: all'Eni nessuno sconto

20/07/2019

"Ci sono molte aspettative sul rinnovo della concessione ad Eni per le estrazioni petrolifere. Sarà un passo cruciale e decisivo per il futuro della nostra regione e di sicuro si dovrà tenere conto del disastro causato a causa dell’ingente sversamento di petrolio emerso nel febbraio 2017”.
Ad affermarlo il consigliere regionale del Movimento cinque stelle, Giovanni Perrino, che prosegue affermando: “per comprendere l’entità e la drammaticità di quanto accaduto a Viggiano basta leggersi la diffida ad Eni che la Regione Basilicata inviò in data 14 marzo 2017. La fuoriuscita di sostanze dai pozzetti dell’ Asi di Potenza antistanti al Cova è la conseguenza di una serie di situazioni critiche che si trascinavano addirittura dal 2008”.

“Il 23 aprile 2019 il dott. Francesco Curcio, Procuratore della Repubblica di Potenza – ricorda Perrino - comunicava la chiusura delle indagini a carico di tredici persone (tra cui 5 membri, pubblici ufficiali, facenti parte del Ctr (Comitato Tecnico Regionale) e di una persona giuridica, l’Eni s.p.a., per i reati di disastro ambientale, abuso d’ufficio, falso ideologico commesso dal pubblico ufficiale”.

“Le notizie ufficiali – aggiunge il consigliere M5s - e i dati a disposizioni (alcuni già confermati dalla stessa Eni s.p.a.) ci dicono che in 16 anni sono stati contaminati e compromessi 26mila metri quadri su un'area di 180mila intorno al Cova (Centro Oli Val d’Agri); secondo la Magistratura sono state smaltite irregolarmente oltre 854mila tonnellate di sostanze altamente inquinanti e pericolose. Appaiono, quindi, palesi ed enormi i danni, patrimoniali e non, arrecati all’ambiente ed al territorio lucano (tra i quali la compromissione del reticolo idrografico della Val d’Agri), con gli immani rischi sanitari correlati”.

“Ad oggi risulta che la Regione Basilicata ha avviato l'iter per promuovere un’azione legale nei confronti del cane a sei zampe: la delibera 62/2019 autorizza l’ufficio legale regionale ad intraprendere ogni azione utile per ottenere un risarcimento dei danni da parte di Eni e, congiuntamente, a costituirsi in giudizio nei procedimenti a carico dell’azienda. Riteniamo fondamentale – sostiene Perrino - conoscere quali azioni sono state messe in campo dagli uffici per attuare quanto previsto dalla delibera e di conoscere gli orientamenti del Governo regionale in merito al rinnovo della concessione. Questo è il contenuto – spiega il consigliere - di un’interrogazione protocollata nei giorni scorsi”.

“Per mantenere la dignità alta e dare una parvenza di credibilità a questa regione crediamo sia indispensabile non fare alcuno sconto a chi ha maltrattato il nostro territorio. Crediamo che questa sia l’unica via possibile da intraprendere. Le operazioni di greenwashing, come il protocollo firmato qualche giorno fa tra Eni e Coldiretti, non saranno mai sufficienti – conclude Perrino - a farci dimenticare quanto successo in 16 anni di estrazioni petrolifere. Noi siamo lucani, noi non dimentichiamo”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
30/09/2020 - Meritocrazia Italia: 'Su Cassa Integrazione bisogna cambiare rotta'

Stando alle ultime comunicazioni ufficiali, sono circa mezzo milione i lavoratori ancora in attesa degli arretrati della cassa integrazione e ben trentamila quelli che ancora non hanno preso nemmeno un euro, pur avendone pieno diritto.
Il decreto Cura Italia, all'inizio ...-->continua

30/09/2020 - Maratea: il PD e le famiglie sfrattate scrivono ancora al ministro dell’Interno

Nuova missiva di Vito Tedesco, segretario reggente del circolo Pd di Maratea, sottoscritta anche dalle famiglie sfrattate, sulla questione degli alloggi ATER. La nota è indirizzata, tra gli altri, alla ministra dell’interno Luciana Lamorgese, al prefetto Vardè...-->continua

30/09/2020 - Cersosimo: si è insediato il Consiglio comunale

Nella sala ‘’Angela Ferrara’’ di Cersosimo si è insediata la sindaca Domenica Paglia e il nuovo Consiglio comunale. Per “Cersosimo Bene Comune” siederanno sugli scranni Angelina Brancaccio, Enrico Calà, Milena Camodeca, Adolfo Rocco Cuccaro, Nicola Donadio, ...-->continua

30/09/2020 - Bolognetti: ‘grazie ma l’azione nonviolenta in corso prosegue’

Per una volta, almeno una, sarò didascalico, o quasi.
Voglio innanzitutto ringraziare medici e infermieri dell’Ospedale di Lagonegro e in particolare del Pronto soccorso. Grazie per la cura e per l’attenzione e grazie anche per il coinvolgimento. Può succ...-->continua

30/09/2020 - Vaccini antinfluenzali, Leone: dosi sufficienti da metà ottobre

“Da metà ottobre i vaccini antinfluenzali saranno disponibili presso gli studi dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta e presso gli uffici di igiene pubblica delle Asl. Sono in arrivo 150 mila dosi, che sono sufficienti per garantire il...-->continua

30/09/2020 - Perrino M5S. Storia di ordinario disservizio sul Frecciarossa Roma - Ferrandina

Mio malgrado devo segnalare un disservizio che ho vissuto in prima persona. Nella giornata di lunedì 28 settembre ho usufruito del Frecciarossa per recarmi a Roma per motivi legati alla mia attività di Consigliere Regionale e portavoce del M5S.

È inn...-->continua

30/09/2020 - Sostegno aziende agricole, Fanelli: un bando per fronteggiare crisi

Oltre 11 milioni di euro a fondo perduto alle aziende agricole lucane che hanno subito perdite di fatturato durante il lockdown per la pandemia di Covid-19. A stanziarli, tramite l’approvazione di un’apposita delibera e l’approvazione del relativo bando, la Gi...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo