HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Istituzione ZTL Venosa

11/07/2019

Nei suoi primi quaranta giorni, la nuova amministrazione venosina ha iniziato ad affrontare alcune situazioni di particolare interesse, che ancora dividono l’opinione pubblica.
Nello specifico, essendo ormai inoltrata la stagione estiva, era stata istituita in via sperimentale una zona a traffico limitato, che prevedeva orari molto più estesi rispetto al passato: orari che, se da un lato sono stati accolti con messaggi pubblici e privati di piena soddisfazione in ordine alla possibilità di poter finalmente fruire di un prezioso centro storico in piena libertà per i pedoni (cittadini e turisti), dall’altro però hanno anche evidenziato la necessità di ampliare in modo effettivo la ZTL, attraverso un percorso graduale. Gli effetti negativi dell’uso indiscriminato dell’auto, anche quando di questo mezzo si potrebbe fare a meno, in una città come Venosa (mediamente piccola e situata su una collina pianeggiante), ricadrebbero sulle eroiche attività commerciali, sugli studi medici e sulla farmacia presenti nel centro storico. Confrontandoci proprio con questi ultimi e valutando le loro proposte, è stato formulato un nuovo orario, con la speranza di poter rispondere ad entrambe le posizioni cittadine: per il mese di luglio, il centro storico resterà chiuso al traffico tutti i giorni dalle 19 alle 24 e il venerdì, sabato e domenica anche al mattino dalle 11 alle 13; mentre ad agosto (dal 1 al 25) tutti i giorni dalle 11 alle 13 e la sera dalle 19 alle 24.
L’impegno è duplice: sensibilizzare la comunità verso una mobilità dolce, in un periodo che permette di passeggiare o di andare in bici e collaborare tutti al rispetto delle regole, grazie all’operato del personale della Polizia municipale e ai cittadini con le loro segnalazioni. Inoltre, sarà premura di questa amministrazione “spalmare” la programmazione degli eventi estivi in tutto il centro storico, nonché prevedere momenti di incontro con la Giunta anche in piazza Orazio, uscendo quindi da Palazzo Calvini e parlando ai cittadini nel luogo in cui duemila anni si viveva la politica della colonia latina.
Naturalmente, le opposizioni hanno criticato questo modus operandi: per noi è stato invece positivo, perché abbiamo ragionato con i cittadini non su ipotesi, ma su dati concreti, scaturiti dalla diretta sperimentazione della ZTL.
Sappiamo bene che ci aspetta una lunga strada per la risoluzione di questa annosa questione e non ci sottrarremo all’analisi e al confronto, non solo con i cittadini, ma anche con urbanisti professionisti, che ci porteranno la loro esperienza e le loro proposte. Nel frattempo facciamo appello al buon senso di tutti nell’ottica di una collaborazione proficua e condivisa.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/10/2019 - Marcello Pittella su vicenda giudiziaria dossieraggio e corruzione

“In piena serenità dichiaro la mia totale disponibilità a chiarire ogni aspetto della vicenda giudiziaria, scoppiata nelle ultime ore, agli inquirenti della Procura di Potenza che stanno seguendo il caso”. E’ quanto afferma il consigliere regionale di ‘Avanti Basilicata’, Ma...-->continua

17/10/2019 - Jobbing Fest a Lagonegro dedicato alle opportunità per i giovani

Il Po Fse Basilicata 2014-2020 protagonista al Jobbing Fest 2019 con il laboratorio “Il lavoro che non c’è o che si può inventare: facciamo insieme” nell’ambito della Settimana europea delle competenze in corso dal 14 al 18 ottobre.
Diversi i contenuti mul...-->continua

17/10/2019 - Protezione civile, convegno su tutela del patrimonio culturale

“Cittadini e istituzioni: insieme per la protezione del patrimonio culturale in Basilicata. Chi siamo e cosa possiamo fare” è il titolo del convegno che si è svolto questa mattina a Palazzo Loffredo, nell’ambito della Settimana della Protezione civile.
Rea...-->continua

17/10/2019 - Spopolamento, Quarto: importante intervento della Giunta

“Contro lo spopolamento un importante intervento della Giunta regionale”. A sostenerlo il consigliere regionale di Basilicata positiva Piergiorgio Quarto per il quale “la desertificazione sociale costituisce un problema grave ed annoso per la nostra regione”. ...-->continua

17/10/2019 - Commissario Gentile su nomina Chiorazzo vicepresidente Agci

'La gestione commissariale del comune di Senise- si legge in una nota- consapevole di interpretare i sentimenti di questa comunità, augura ad Angelo Chiorazzo buon lavoro per il prestigioso incarico di vice presidente dell'associazione generale delle cooperati...-->continua

17/10/2019 - Basilicata. Nomine regionali, scattano i poteri sostitutivi

La riunione straordinaria del Consiglio regionale di questa mattina è stata sciolta per mancanza del numero legale mentre era in corso l’iscrizione di una mozione proposta da Polese e sottoscritta dai consiglieri Cifarelli, Braia, Pittella, Trerotola e Acito c...-->continua

17/10/2019 - Infrastrutture, Bardi: massima attenzione al Sud e alle aree interne

“Grazie al ministro per la sensibilità che dimostra nei confronti del sistema regionale. Ci associamo alle sollecitazioni e alle proposte formulate dal Presidente della Conferenza, alle quali cogliamo l'occasione per aggiungere una sollecitazione più generale ...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo