HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

A.P. “Filiera produttiva turistica”, pubblicati elenchi finanziabili

4/07/2019

Cupparo: “sarà nostro compito monitorare la fase attuativa degli interventi in collaborazione con i soggetti attuatori



Gli uffici del Dipartimento Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca hanno completato l’iter relativo all’Avviso Pubblico “La filiera produttiva turistica, culturale e creativa per la fruizione dei beni del patrimonio culturale e naturale della regione Basilicata” e pubblicato gli elenchi delle domande che sono risultate finanziabili.

Ne dà notizia l’assessore regionale alle Attività Produttive Francesco Cupparo riferendo che sono state 305 le istanze presentate, di cui 189 rientranti nella dotazione finanziaria disponibile pari a 12.600.000 euro, con 1.700.000 euro destinati all’Iti Sviluppo Urbano Città di Potenza e 2.900.000 euro destinati all’Iti Sviluppo Urbano Città di Matera. In dettaglio, sono 167 le istanze riguardanti progetti di investimento nel campo dell’Industria delle attività culturali, creative e dello spettacolo e a servizio del turismo, 109 nell’industria dei prodotti tradizionali e tipici e 29 nel campo dei servizi e delle attività a valenza sportiva, ambientale e naturalistica. Dei 189 progetti finanziabili 29 progetti aventi ad oggetto programmi di investimento o realizzazione di prodotti all’interno della Città di Matera sono stati finanziati nell’ambito della dotazione aggiuntiva dell’Iti Matera e 20 progetti aventi ad oggetto programmi di investimento o realizzazione di prodotti all’interno della Città di Potenza sono stati finanziati nell’ambito della dotazione aggiuntiva dell’Iti Potenza.
L’Avviso Pubblico è stato individuato quale strumento che sostiene la nascita e la crescita di iniziative imprenditoriali e no profit nonché progetti di filiera integrati nel settore dell'industria culturale, creativa e turistica, finalizzato ad incentivare le iniziative candidate da imprese, lavoratori autonomi, associazioni e fondazioni in forma singola o collettiva, finalizzati alla valorizzazione e/o fruizione di uno o più attrattori del patrimonio culturale e naturale della regione Basilicata.

Le tipologie di iniziative ammissibili riguardano attività imprenditoriali e non solo per lo sviluppo di prodotti e servizi complementari funzionali alla valorizzazione dei beni del patrimonio culturale e naturale della regione Basilicata, in modo da attrarre e/o incrementare flussi turistici e conseguentemente determinare impatti positivi, diretti ed indiretti, sul sistema socio-economico di riferimento.

I programmi di investimento produttivo o la realizzazione di prodotti e servizi candidati ad agevolazioni sono rientrati in una delle seguenti tipologie di attività: Industria delle attività culturali, creative e dello spettacolo e a servizio del turismo: moda, software, editoria, TV e Radio, pubblicità, cinema, patrimonio culturale, musica e spettacolo, architettura, arte contemporanea, agenzie viaggio, tour operator e servizi di prenotazione, attività ricreative e di divertimento; Industria dei prodotti tradizionali e tipici: artigianato artistico e tradizionale, ristorazione, bar, design industriale e artigianato; Industria dei servizi e attività a valenza ambientale e naturalistica: attività sportive, centri educazione ambientale, servizi connessi alla fruizione del patrimonio naturalistico.

Sarà nostro compito – ha sostenuto l’assessore Cupparo – monitorare la fase attuativa degli interventi in collaborazione con i soggetti attuatori per produrre, in linea con il sostegno ai Programmi di Matera 2019, il sistema produttivo culturale che nella nostra regione secondo i dati più significativi del Rapporto 2019 elaborato da Fondazione Symbola e Unioncamere ha un peso tra l’1,8 e l’1,9 per cento del valore aggiunto regionale e un peso sull’occupazione complessiva tra il 2 e il 2,3 per cento. Si pensi che il Sistema Produttivo Culturale e Creativo, fatto da imprese, PA e non profit genera nel nostro Paese quasi 96 miliardi di euro e attiva altri settori dell’economia, arrivando a muovere, nell’insieme, 265,4 miliardi, equivalenti al 16,9% del valore aggiunto nazionale. Sono i dati che confermano la forbice esistente tra Nord e Sud anche nel settore turistico culturale, a dimostrazione di una evidente correlazione fra ricchezza complessiva, specializzazione culturale e creatività delle economie territoriali. Siamo impegnati a partire dagli effetti di questo A.P. – conclude Cupparo – a ridurre, sino a colmare del tutto, questo gap consapevoli che il percorso è ancora lungo e che c’è bisogno del contributo di tutti i soggetti interessati.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
30/03/2020 - Bardi ai lucani:''presto comitato scientifico. Il commissario c'è già e sono io'

‘’Abbiamo due capi saldi - gli ospedali di Potenza e Matera – attrezzati per ricevere in unità specifiche eventuali malati di Coronavirus’’ ha detto il presidente della Regione Vito Bardi nel suo ultimi discorso.
‘Un altro lo abbiamo pensato a Venosa - destinato esclusi...-->continua

30/03/2020 - Appello De Bonis per test rapidi americani del Covid19

“Rivolgo un appello al governo affinché prenda seriamente in considerazione l’ipotesi di chiedere agli Stati Uniti di aprire al mercato europeo, magari a prezzi calmierati, i test diagnostici rapidi del Covid-19, oggi disponibili solo in territorio americano. ...-->continua

30/03/2020 - Cupparo: evitare la polemica per concentrare ogni sforzo sui bisogni immediati

“Nonostante i numerosi ed accorati appelli del Presidente Bardi ad abbassare i toni ed evitare la polemica – rivolti principalmente a chi ha responsabilità politica - per concentrare ogni sforzo sui bisogni immediati e a breve-medio termine delle nostre comuni...-->continua

30/03/2020 - Arnaldo Lomuti (M5S) su aiuti provenienti da Albania

Ho voluto ringraziare personalmente il Primo Ministro dell’Albania, Edi Rama, inviandogli un messaggio per esprimere la mia gratitudine, per aver contribuito ad aiutare l’Italia in questa difficilissima crisi sanitaria e sociale, inviando personale medico e ...-->continua

30/03/2020 - Lettera dell'Ordine dei medici di Matera per emergenza Covid

Il Presidente dell’Ordine dei medici di Matera Severino Montemurro ha inviato una lettera ai vertici della Regione Basilicata, dell’azienda sanitaria e alle associazioni di categoria. “Ritengo fondamentale- si legge- tutelare la salute e la sicurezza dei medi...-->continua

30/03/2020 - Covid-19, Latronico: la Giunta Comunale approva l’acquisto di 100 test rapidi

“Questa mattina come avevamo annunciato, la nostra Giunta comunale ha approvato gli atti per l’acquisto di 100 test rapidi, da far fare per prima alle persone che finiscono la quarantena, essendo tornati da zone a rischio”, lo ha reso noto il sindaco di Latron...-->continua

30/03/2020 - Domani l'Associazione Radicali Lucani organizza una Cacerolada. Ecco perchè

Gli strumenti della lotta nonviolenta di proposta e non di protesta questa volta saranno utensili di uso comune in tutte le cucine delle nostre case: pentole, cucchiai, coperchi.
Una cacerolada per la democrazia, la giustizia, la Costituzione, i diritti u...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo