HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Castelluccio Inf: sindaco chiede notizie su aumenti Consorzio di Bonifica

21/06/2019

Il Consorzio di Bonifica della Basilicata torna a far discutere. Dopo la nota vicenda legata alle cartelle Equitalia, emesse per quanto dovuto in seguito al presunto beneficio apportato dai piani di classifica ed impugnate da tanti cittadini lucani, ecco giungere nuove lamentale per gli aumenti delle tariffe.
Della questione si sta interessando il sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Campanella che, attraverso una missiva inviata all’Amministratore Unico dell’Ente Giuseppe Musacchio, ha chiesto lumi sulla vicenda.
“I miei concittadini – scrive Campanella – mi segnalano che per il rinnovo del servizio irriguo di cui usufruiscono, il Consorzio di Bonifica richiede un canone annuo pari a tre volte la quota ordinaria, rispetto a quelle pagate nelle annualità precedenti”.
“Emerge nella popolazione – prosegue la lettera –, per questo aumento a noi non noto, una tensione sociale esasperata ancora di più dalla recente istituzione del tributo (…) dovuto dai proprietari di immobili agricoli ed extra-agricoli ricadenti nel perimetro di contribuenza”.
Sui ricorsi relativi alle cartelle esattoriali ricordiamo che la Commissione Tributaria Provinciale di Potenza ha da tempo iniziato ad emettere i propri verdetti, affermando che: “il vantaggio fondiario – si leggeva nelle motivazioni di una pronuncia – si presume per l’inclusione del fondo nel perimetro di contribuenza e nel piano di classifica”. Con buona pace dei proprietari ricorrenti, costretti a pagare nonostante abbiano sempre sostenuto di non aver ricevuto alcun vantaggio dall’attività consortile.
“Vogliamo capire – ci spiega Campanella – su quali basi sia stato determinato questo aumento, per conoscere i criteri ed i principi che sono stati applicati. Chi lo scorso anno pagava 30 euro adesso dovrà pagarne 70 oppure 80, ed è chiaro che questo genera un problema”.
Ma il primo cittadino castelluccese chiederà delucidazioni anche in merito alle modalità di distribuzione del personale addetto alla forestazione, che da quest’anno dipende dallo stesso Consorzio di Bonifica. “Voglio capire come stanno operando le squadre, perché secondo me, anche a proposito di questo, stiamo vivendo un periodo di particolare disattenzione”.


Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
25/02/2020 - Leggieri M5S. Coronavirus, l’ordinanza di Bardi crea confusione e situazioni paradossali

“L’ordinanza del 23 febbraio - riferisce il consigliere del Movimento 5S - sull’emergenza epidemiologica da Covid-19, adottata dalla Regione Basilicata, ha sollevato un vespaio di polemiche e dubbi. Fin da subito, il governatore lucano non ha avuto le idee chiare e ha dispo...-->continua

25/02/2020 - Basilicata. Coronavirus, Corecom rinvia convegno

La decisione assunta per la situazione determinata dalla diffusione del coronavirus nel Paese e in ottemperanza all’ordinanza a firma del presidente della Regione Basilicata
Rinviato a data da destinarsi il convegno “Corecom: nuove frontiere tecnologich...-->continua

24/02/2020 - Psr, annullati incontri su bando agriturismi a Tito e Genzano di Lucania

Gli incontri di presentazione del bando 6.4.2 “Sostegno alla costituzione e sviluppo di agriturismi e fattorie multifunzionali” previsti il 25 febbraio a Tito e il 26 febbraio a Genzano di Lucania sono annullati. L’afflusso del pubblico non avrebbe consentit...-->continua

24/02/2020 - Coldiretti: partono i primi contratti di filiera in Basilicata

Si è svolta stamane a Matera, presso la cooperativa “Le Matine”, capofila del progetto, la consegna da parte della Regione Basilicata dei decreti di finanziamento ai produttori della filiera cerealicola. Un provvedimento atteso ormai da due anni attorno al q...-->continua

24/02/2020 - Coronavirus: nonostante l'emergenza la Basilicata paese aperto ed ospitale

La Basilicata resta aperta, accessibile e ospitale, ai visitatori che vorranno sceglierla come meta turistica.
Nelle ultime ore, infatti - spiegano i due presidenti facenti funzione, Giacinto Marchionna e Sergio Palomba - un'ordinanza forse troppo tempesti...-->continua

24/02/2020 - Lomuti: ‘Una D.I.A. a Potenza? Si può, anzi, si deve fare’

“Il territorio della regione Basilicata, sebbene lontano dai livelli di pericolo in atto in altre regioni, presenta tuttavia temibili formazioni autoctone in fase di ricompattamento e riorganizzazione oltre che evidenze di permeabilità da parte delle consorter...-->continua

24/02/2020 - Coronavirus, Dell'Osso: ‘Attenti alla caccia agli untori manzoniani’

“Il Coronavirus non è la nuova peste manzoniana. Per questo è fondamentale mantenere atteggiamenti razionali ma anche non sottovalutare gli effetti sulla salute mentale provocati da panico, stress post-traumatico, ansia fobica”. E’ il “duplice appello” della p...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo