HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Lomuti M5s su agevolazioni in materia di protezione ambientale

17/06/2019

I ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato, in materia di protezione ambientale, saranno agevolati con l'esenzione del pagamento del contributo unificato.
L'importante novità faciliterà i ricorsi di associazioni ambientaliste, di tutela dei consumatori e di utenti, ed è contenuta in un disegno di legge del senatore Arnaldo Lomuti, vicepresidente del Movimento 5 Stelle al Senato e componente della Commissione Giustizia.
Il principio da cui parte tutto è legato al fatto che i ricorsi al Tar spesso presentano costi notevoli per cittadini e associazioni in genere di volontariato, condizione che spesso ostacola le associazioni che si muovono per proteggere l’ambiente o per tutelare la qualità della vita.
«La protezione ambientale, della salute e della qualità della vita, così come la tutela del consumatore sono interessi collettivi tutelati anche dalla Carta Costituzionale e meritano forme di salvaguardia giurisdizionali efficaci che non possono essere sminuite da ostacoli di carattere meramente economico», ha affermato il senatore Lomuti. Convinto che «in alcuni casi, l’importo del contributo unificato può raggiungere cifre rilevanti, tali da disincentivare il ricorso alla giustizia di associazioni e cittadini che già dedicano tempo e denaro a lodevoli iniziative di denuncia e di controllo».
Il principio sancito con questo disegno di legge afferma, in sostanza che l'entusiasmo, l’amore per il proprio territorio, il diritto di autotutela e la volontà di partecipazione diretta da parte della cittadinanza attiva, devono essere considerati un valore a cui fare affidamento nell’evoluzione e nel progresso della comunità.
Il disegno di legge semplificherà anche gli obblighi burocratici e sarà valido nei ricorsi davanti ai Tar, Tribunali amministrativi regionali, al Consiglio di Stato e, in casi straordinari, anche per i ricorsi al Presidente della Repubblica.
L'esenzione del contributo unificato, in caso di danno ambientale, varrà anche per le associazioni locali di protezione ambientale, non solo per quelle di rilievo nazionale o interregionale, purché dimostrino di possedere alcuni requisiti: uno stabile assetto organizzativo, uno stabile collegamento, anche di natura territoriale, e, tra le finalità statutarie, anche il perseguimento non occasionale di obiettivi relativi alla tutela dell'ambiente, della salute o della qualità della vita.
«La Democrazia è una responsabilità collettiva ha concluso Lomuti. Le associazioni ambientaliste e dei consumatori sono una risorsa preziosa, le loro azioni non devono trovare ostacoli economici nelle attività di salvaguardia di diritti e di tutela ambientali e di salute collettiva».

Arnaldo LOMUTI (M5S) Portavoce al Senato
Vicepresidente del gruppo M5S
Membro della 2ª Commissione permanente (Giustizia)
Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
28/02/2020 - Quarto: ‘Opportuno rinviare l’importante referendum del 29 marzo’

“Alla luce degli effetti dannosi del coronavirus in ogni settore della vita del Paese, diventa opportuno rinviare ad altra data l’importante referendum del 29 marzo sul taglio dei parlamentari , fondamentale sulla rappresentanza futura di Matera e della Basilicata” A sost...-->continua

28/02/2020 - Coronavirus ed imprese: Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato

La bilateralità artigiana si attiva per fronteggiare gli effetti dell’emergenza coronavirus sulle imprese, attraverso un accordo interconfederale che prevede, per tutte le imprese e i datori di lavoro iscritti al Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianat...-->continua

28/02/2020 - Zes Jonica, Cupparo: prioritario includere 90 ettari e Zona franca doganale

L'individuazione di 90 ettari ricadenti in Basilicata da includere nella perimetrazione dell’estensione complessiva della ZES Interregionale Ionica; l’istituzione di due Zone Franche Doganali, una in Puglia e una in Basilicata. Sono gli elementi più rilevanti ...-->continua

28/02/2020 - Apicoltura, 28 le domande di aiuto ammesse a finanziamento

Sono 28 le aziende apistiche che beneficeranno dei contributi per l’annualità 2020 nell’ambito del programma triennale 2020-2022 della Regione Basilicata. A darne notizia l’assessore regionale alle Politiche e agricole forestali, Francesco Fanelli.

Qu...-->continua

28/02/2020 - Consiglio regionale su Coronavirus, Bardi: Davanti a tutto, la salute dei lucan

“Quella che stiamo vivendo oggi è una condizione inedita di assoluta emergenza che ha portato il governo italiano e tutte le regioni ad adottare azioni tutte esclusivamente finalizzate ad assicurare la difesa della salute pubblica. E, pur nella concitazione do...-->continua

28/02/2020 - Esposizione all’amianto; Rosa: al via programma di bonifica e prevenzione

“Stiamo riprendendo in mano discorsi che sono rimasti in un cassetto per anni ma che sono fondamentali per la salute e la tutela dell’ambiente.” A dichiararlo l’Assessore all’Ambiente Gianni Rosa “Il Piano regionale dell’Amianto è fermo al 2006. Grazie all’int...-->continua

28/02/2020 - De Bonis. Estendere rottamazione Ter ad accertamenti Imu agricola 14-15 per comuni di Basilicata e Puglia

“Il settore agricolo sconta, ormai strutturalmente e non soltanto a livello congiunturale, una gravissima crisi economica, che si aggiunge alle emergenze provocate dalle ripetute calamità naturali che si sono abbattute sui territori. Uno dei modi per venire in...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo