HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

No scorie Trisaia su rinnovo concessione Val d’Agri

11/06/2019

La “ collaborazione e condivisione di un percorso con le scelte da operare “ con le amministrazioni locali sulle rinnovo della concessione val agri, di tutti gli altri permessi di ricerca petrolifera, sulla gestone dei reflui petroliferi e sule emissioni non deve riguardare solo ed esclusivamente i sindaci della val d’agri ma tutte le comunità e i sindaci lucani, pugliesi, calabresi e anche campani che utilizzano le acque lucane, che sono interessate dal fiume Agri, dagli oleodotti e impianti petroliferi. Non aver reso partecipi a suo tempo le comunità limitrofe collegati dagli ecosistemi e dagli impianti alla scelta di trivellare la Val d’Agri è stato un grosso errore. Erano a nostro giudizio le condizioni ambientali ,sociali e politiche basilari per un’attenta valutazione del rischio ambientale e dell’impatto economico sui territori . Non farlo in questa fase con tutti gli attori interessati sarebbe come perseverare nello stesso errore. In Attesa che regione e governo coinvolgano sulla questione le comunità cosi come prevede la convenzione di Arhus invitiamo le amministrazioni comunali e delle tre regioni interessate che utilizzano le acque lucane e sono interessate agli impianti petroliferi a formulare le proprie osservazioni sul rinnovo della concessione val d’agri al ministero dello sviluppo economico gestito dal penta stellato Di Maio cui spetta l’ultima parola, insieme al ministro Costa sulle questioni ambientali. Aver puntato sulle royalites per lo sviluppo di una regione e di una valle si è rivelato una pessima scelta, contrariamente a quanto avvenuto in altre parti della Basilicata dove lo sviluppo economico autopropulsivo del territorio ha creato ricchezza e sviluppo.

NO SCORIE TRISAIA

MEDITERRANEO NO TRIV



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
2/08/2021 - Servizio idrico fasce di consumo agevolato di cui alla delibera ARERA 918/17

L’ARERA conferma l’obbligo per il gestore del servizio idrico a ricalcolare anche retroattivamente le fatture rispetto al reale numero dei componenti familiari confermando quanto sostenuto dalla Lega Consumatori Basilicata.
Dal 05/98/2021 la Lega Consumatori Basilicata...-->continua

2/08/2021 - Il presidente della Provincia di Potenza, ha ricevuto l'amministratore unico Aql

Cordiale il colloquio nella valutazione complessiva dei rapporti istituzionali che devono intercorrere tra le amministrazioni locali, nello spirito di una grande azione sinergica a servizio dei cittadini.


"Da questo confronto emerge la volontà co...-->continua

2/08/2021 - Ruoti,iniziati lavori riseva Varco del Torno

Sono iniziati i progetti per i beneficiari del reddito di cittadinanza. I beneficiari sono tenuti a svolgere Progetti Utili alla collettività (PUC) che rappresentano un'occasione di inclusione e crescita per gli stessi e per la collettività.
“E proprio da...-->continua

2/08/2021 - Trasporto Stellantis,Giordano (Ugl):”Disagio a ‘senso unico’, sempre punto e a

“Una soluzione urgente e immediata per i tanti operai che dai paesi materani viaggiano quotidianamente da anni con pullman e che da lunedì 2 agosto prossimo non sanno come raggiungere la zona industriale Stellantis  di Melfi (PZ)”. 
E’ quanto chiede Pino G...-->continua

1/08/2021 - Noepoli: cittadinanza onoraria al milite ignoto

Quando, dopo la conclusione del primo conflitto mondiale, nel corso del quale avevano perso la vita circa 650.000 militari italiani, il Parlamento approvò la legge 11 agosto 1921, n.1075, “per la sepoltura in Roma, sull’Altare della Patria, della salma di un s...-->continua

1/08/2021 - Cupparo su ponte tibetano di Castelsaraceno

Il Ponte Tibetano di Castelsaraceno è innanzitutto un esempio virtuoso di spesa delle risorse del P.O. Val d’Agri: è il commento dell’assessore alle Attività Produttive Francesco Cupparo, con deIega al Comitato di Coordinamento e Monitoraggio del P.O., che rip...-->continua

1/08/2021 - NoScorie: solidarietà a Gazzetta del Mezzogiorno

Esprimiamo tutta la ns vicinanza e solidarietà alle maestranze e giornalisti della gazzetta del mezzogiorno ,un giornale storico che per anni è stata anche la ns voce sulla carta stampata per le questioni sociali, economiche ed ambientali lucane.
In un p...-->continua













WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo