HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Zes Jonica, dichiarazione del sindaco di Tito Graziano Scavone

6/06/2019

“Un importante tassello per le politiche di sviluppo produttivo della Basilicata e dell’area industriale di Tito”. È questo il primo commento del sindaco di Tito, Graziano Scavone, in seguito al decreto di istituzione della Zes Jonica firmato ieri dal ministro per il Sud Barbara Lezzi.
“Dopo la prima bozza istitutiva del precedente governo regionale, che prevedeva soltanto l’area industriale di Ferrandina e l'autoparco di Galdo di Lauria – ricorda Scavone – abbiamo subito chiesto e ottenuto di includere il nostro polo produttivo tra le zone economiche speciali, ritenendo questa una possibilità in più per attrarre nuovi investimenti sul territorio”. “Oggi come allora riteniamo che i vantaggi localizzativi debbano essere estesi all'intera area produttiva di Tito, non solo ai circa cento ettari inclusi nella Zes, e che ne possano beneficiare anche le imprese già esistenti. Auspichiamo quindi – insiste il sindaco – che si lavori per ampliare in questa direzione il ventaglio di opportunità e che si accelerino, nel contempo, le procedure attuative per far decollare le Zes: ne hanno bisogno il Mezzogiorno, la Basilicata e Tito, sempre più penalizzato dalla persistente condizione di sito di interesse nazionale e che pertanto necessita fortemente di ulteriori condizioni di vantaggio localizzativo, anche di tipo regionale, per veder restituiti fattori di competitività a un’area ulteriormente indebolita dai vincoli di bonifica ambientale presenti”.
“L’amministrazione comunale di Tito e tutto il territorio continueranno a svolgere nei confronti dei governi regionale e nazionale un’azione propositiva – conclude il sindaco Graziano Scavone – nell’intento di integrare le competenze per far ripartire una regione affamata di sviluppo”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/02/2020 - Ente irrigazione, incontro del sen. Pepe (Lega) con i dipendenti

Oggi il senatore della Lega, Pasquale Pepe, ha incontrato i lavoratori dell’Eipli, l’Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e della trasformazione fondiaria in Puglia, Lucania e Irpinia, presso gli uffici di Potenza. Ragione della visita, lo stato di agitazione indetto da lav...-->continua

17/02/2020 - Basilicata. Crediti Tecnimont: dare alle imprese certezze sulla riscossione

La Regione Basilicata, con Vito Bardi, costruisce un percorso per dare alle imprese lucane certezze nella riscossione dei crediti vantati sul comparto Tempa Rossa.
Le organizzazioni datoriali forniranno un elenco completo delle imprese lucane che vantano c...-->continua

17/02/2020 - La Regione Basilicata fronteggia un attacco informatico

L’attacco informatico di Anonymous alle piattaforme web della Regione Basilicata si è concretizzato in un accesso non autorizzato su applicazioni in parte già dismesse e in parte in corso di dismissione e sostituzione nell’ambito di un piano di verifica dell’i...-->continua

17/02/2020 - Fca, Spera (Ugl):''riparte Torino con nuove produzioni''

“Parlare oggi di stabilimenti attivi che producono in gran parte per l’esportazione, e’ una responsabilità enorme più che mai, in un settore industriale che ne ha risentito fortemente della crisi e che, grazie alle nuove politiche d’investimento del gruppo, ri...-->continua

17/02/2020 - Sindaco Valvano. Ospedale di Melfi : potenziare gli organici

Mi rivolgo con sofferenza, nuovamente, al Governatore Bardi e all’Assessore Leone per segnalare una criticità riscontrata personalmente stamattina presso l’Ospedale di Melfi.
L’ufficio Ticket, palesemente sottodimensionato, sottopone i cittadini-utenti a f...-->continua

17/02/2020 - Incontro istituzionale Italia Viva con Bardi

Il Gruppo consiliare di Italia Viva Basilicata, nelle persone dei consiglieri regionali Luca Braia e Mario Polese, sono stati ricevuti stamattina dal presidente della Giunta regionale, Vito Bardi. Si è trattato di un incontro istituzionale nel quale i due cons...-->continua

17/02/2020 - Perrino M5S: ora si nominino i membri regionali del Consiglio di Indirizzo della Fondazione Matera

Più che una fondazione sembra essere una repubblica a sé stante con a capo Adduce e qualche altro nominato all’epoca di Marcello Pittella.

In un certo senso la risposta della fondazione conferma quanto da noi affermato nella breve nota mandata qualch...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo