HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Nelle terre del petrolio vince la Lega di Salvini

26/03/2019

Chissà in quanti avranno pensato che quella felpa blu con la scritta bianca ‘’Val D’Agri’’ sarebbe diventata qualcosa di più di un omaggio al ministro Salvini durante la campagna elettorale, donata nel corso della sua visita dentro gli uffici del Distretto Meridionale dell’Eni, ad un passo dal Centro Oli. Eppure, oggi, quell’omaggio sa di promessa. Una promessa che si è concretizzata nel passaggio praticamente di tutta la valle alla Lega. Sono stati 4420 i voti di preferenza andati a Carmine Cicala, fratello del sindaco di Viggiano Amedeo, che avrebbe dovuto essere tra i papabili addirittura alla presidenza del centrodestra. E che invece ha appoggiato il fratello come se fosse una candidatura diretta e, adesso, si prepara per un’altra tornata elettorale: quella del rinnovo amministrativo previsto anche nel suo comune il 26 maggio. “Sono convinto che i cittadini lucani- aveva detto alla vigilia del voto- sapranno scegliere per il meglio premiando una politica del fare, lasciando agli altri gli insulti e la politica della non proposta. C’è chi ha impostato una campagna elettorale creandosi ad arte dei nemici, nel tentativo maldestro di tentare di non rispondere ai tanti anni di fallimenti e di litigi e, soprattutto, di non rispondere ai tanti silenzi sulla sanità e sugli ospedali depotenziati quando era Presidente del Consiglio Regionale”.
La Val d’Agri vira verso la Lega, dunque. La Val d’Agri del petrolio, delle emergenze ambientali; la Val d’Agri delle battaglie contro il depotenziamento dell’ospedale di Marsicovetere e la terra di uno dei parchi nazionali lucani. Oltre all’oltre 60% dei voti pro Lega di Salvini nella città della Madonna Nera, nei paesi maggiori del comprensorio il partito si è attestato a quasi il 38%. A Marsicovetere su un totale di 1637 voti di coalizione, ben 1.314 sono per la Lega. A Sarconi la Lega ottiene il 41,24 %, a Paterno il 39,51, a Montemurro il 23,22 a Tramutola il 38,95, a Grumento il 34,88, a Spinoso il 32,63, a Marsiconuovo il 29,16, a Moliterno il 35,44.
Ma la Lega stravince anche al di là della montagna, nell’altra (la nuova) terra del petrolio lucano, quella delle inchieste e del nuovo petrolgate di Tempa Rossa, quella degli scioperi dei lavoratori per l’occupazione e dei comitati per la tutela ambientale. Il partito di Salvini stravince a Corleto Perticara (309 voti), a Guardia Perticara ( 77, su un totale di coalizione di 120) e a Gorgoglione (89 voti). Che quella felpa, d’ora in avanti, diventi anche un promemoria.


Mariapaola Vergallito



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
25/02/2020 - M5S. Bardi dovrebbe chiedere scusa per la gestione disastrosa delle ultime quarantott'ore

Ci voleva l’emergenza corona virus per dimostrare l’approssimazione che pervade l’esecutivo Bardi e la maggioranza consiliare a suo sostegno.

La voglia di like sui social e le pressioni propagandistiche del fu capitan Mojito hanno fatto sì che in Basilicata si produ...-->continua

25/02/2020 - Braia: necessaria, chiara, definita e completa comunicazione istituzionale unitaria

“E’ importante costruire un momento di riflessione consiliare comune per arrivare ad una risoluzione regionale chiara che possa traguardare alla comunicazione trasparente e lineare delle modalità di comportamento che il sistema Basilicata tutto deve condivider...-->continua

25/02/2020 - Castelluccio Inferiore: 'Nessun pericolo, scuole aperte'

Paolo Campanella, sindaco di Castelluccio Inferiore, ha diramato una nota con la quale ha comunicato anche che, nel suo Comune, le scuole rimarranno regolarmente aperte.

"Constatata l'assenza di pericolo di contagio ed alla luce delle ordinanze preven...-->continua

25/02/2020 - ''L’Italia ai tempi del Coronavirus e la lunga quarantena della democrazia''

Fuoco amico, fuoco nemico, smarcamenti e marcature, fughe in avanti e retromarce. Questa Italia scombinata non sta dando certo buona prova di sé e, per dirla tutta, da due mesi a questa parte stiamo assistendo a un autentico carnevale. Chi ieri era definito al...-->continua

25/02/2020 - Leggieri M5S. Coronavirus, l’ordinanza di Bardi crea confusione e situazioni paradossali

“L’ordinanza del 23 febbraio - riferisce il consigliere del Movimento 5S - sull’emergenza epidemiologica da Covid-19, adottata dalla Regione Basilicata, ha sollevato un vespaio di polemiche e dubbi. Fin da subito, il governatore lucano non ha avuto le idee chi...-->continua

25/02/2020 - Basilicata. Coronavirus, Corecom rinvia convegno

La decisione assunta per la situazione determinata dalla diffusione del coronavirus nel Paese e in ottemperanza all’ordinanza a firma del presidente della Regione Basilicata
Rinviato a data da destinarsi il convegno “Corecom: nuove frontiere tecnologich...-->continua

24/02/2020 - Psr, annullati incontri su bando agriturismi a Tito e Genzano di Lucania

Gli incontri di presentazione del bando 6.4.2 “Sostegno alla costituzione e sviluppo di agriturismi e fattorie multifunzionali” previsti il 25 febbraio a Tito e il 26 febbraio a Genzano di Lucania sono annullati. L’afflusso del pubblico non avrebbe consentit...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo