HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Trerotola su emergenza clima

15/03/2019

E’ emergenza. Su questo non ci sono dubbi. Dopo le recenti dichiarazioni del Presidente Mattarella in merito alla crisi mondiale del clima, non posso esimermi dal parlare di un tema che riguarda tutti noi. Oggi niente scuola o università per i ragazzi di tutto il mondo.
E’ una protesta senza bandiere, per far sentire la loro voce, soprattutto ai capi di stato e di governo, a cui chiedono impegni concreti contro i cambiamenti climatici.
La posta in gioco è il futuro. Quello di tutti noi. Il 'Global Strike For Future', che ha ricevuto l'adesione di una novantina di Paesi e più di 1.325 città, arriva oggi anche nella nostra regione. Nonostante questo c’è ancora chi nega che questa sia realmente un’emergenza, ci scherza e minimizza gridando a un complotto delle sinistre mondiali. Non c’è da scherzare, c’è da agire. Io sono pronto.
Appoggio questo movimento e le sue finalità ed è mio preciso intento dedicare gran parte del mio impegno alla tutela dell’ambiente e della salute delle persone. Siamo una delle regioni con la più alta percentuale di produzione da rinnovabili, ma dobbiamo, e possiamo, fare di più.
Nel programma di Governo, ci sono indicazioni ed azioni puntuali per la tutela dell’ambiente. Innanzitutto tutti i processi di sviluppo regionali devono avvenire in un quadro di sostenibilità ambientale, di tutela e valorizzazione delle risorse naturali, di riduzione delle emissioni inquinanti, di riduzione e rivalorizzazione dei rifiuti, di contrasto ai cambiamenti climatici. Adottare il punto di vista dello sviluppo sostenibile nelle politiche regionali rappresenta un valore in sé ma soprattutto un’occasione di crescita e di benessere sociale rappresentando un volano naturale nella creazione di opportunità di lavoro.
A partire dall’acqua, valorizzandola attraverso interventi per chiudere il “ciclo dell’acqua”, sostenendo gli investimenti per l’efficienza energetica (riqualificazione energetica degli edifici, geotermia a bassa entalpia, produzione energetica per autoconsumo, solare termico) e la produzione diffusa di energia da fonti rinnovabili (microimpianti, minidro, cogenerazione e trigenerazione).

In materia di gestione dei rifiuti è necessario continuare ad investire per il potenziamento e l’ammodernamento tecnologico del sistema impiantistico (impianti di compostaggio con recupero energetico, impianti di selezione, piattaforme per il recupero/ riciclaggio dei rifiuti).
E poi, questa forse la sfida più grande, occorre accompagnare la Basilicata nella transizione energetica verso la decarbonizzazione, sostenendo la bioeconomia. In tale contesto un ruolo fondamentale può essere svolto dai cluster regionali di recente costituzione dove sono confluiti, in un rapporto sinergico, i grandi players pubblici di ricerca presenti in regione quali Enea, CNR, Università degli Studi della Basilicata e il sistema delle imprese che operano nel settore per fare sintesi sulle progettualità di sviluppo industriale e trasferimento tecnologico della specifica area di specializzazione.
Possiamo essere una regione pilota sui temi ambientali, per garantire non soltanto ai lucani un ambiente migliore nel quale vivere e crescere i propri figli, ma sapendo di aver contribuito, nel nostro piccolo, a vincere una sfida più grande.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
30/03/2020 - Bardi ai lucani:''presto comitato scientifico. Il commissario c'è già e sono io'

‘’Abbiamo due capi saldi - gli ospedali di Potenza e Matera – attrezzati per ricevere in unità specifiche eventuali malati di Coronavirus’’ ha detto il presidente della Regione Vito Bardi nel suo ultimi discorso.
‘Un altro lo abbiamo pensato a Venosa - destinato esclusi...-->continua

30/03/2020 - Appello De Bonis per test rapidi americani del Covid19

“Rivolgo un appello al governo affinché prenda seriamente in considerazione l’ipotesi di chiedere agli Stati Uniti di aprire al mercato europeo, magari a prezzi calmierati, i test diagnostici rapidi del Covid-19, oggi disponibili solo in territorio americano. ...-->continua

30/03/2020 - Cupparo: evitare la polemica per concentrare ogni sforzo sui bisogni immediati

“Nonostante i numerosi ed accorati appelli del Presidente Bardi ad abbassare i toni ed evitare la polemica – rivolti principalmente a chi ha responsabilità politica - per concentrare ogni sforzo sui bisogni immediati e a breve-medio termine delle nostre comuni...-->continua

30/03/2020 - Arnaldo Lomuti (M5S) su aiuti provenienti da Albania

Ho voluto ringraziare personalmente il Primo Ministro dell’Albania, Edi Rama, inviandogli un messaggio per esprimere la mia gratitudine, per aver contribuito ad aiutare l’Italia in questa difficilissima crisi sanitaria e sociale, inviando personale medico e ...-->continua

30/03/2020 - Lettera dell'Ordine dei medici di Matera per emergenza Covid

Il Presidente dell’Ordine dei medici di Matera Severino Montemurro ha inviato una lettera ai vertici della Regione Basilicata, dell’azienda sanitaria e alle associazioni di categoria. “Ritengo fondamentale- si legge- tutelare la salute e la sicurezza dei medi...-->continua

30/03/2020 - Covid-19, Latronico: la Giunta Comunale approva l’acquisto di 100 test rapidi

“Questa mattina come avevamo annunciato, la nostra Giunta comunale ha approvato gli atti per l’acquisto di 100 test rapidi, da far fare per prima alle persone che finiscono la quarantena, essendo tornati da zone a rischio”, lo ha reso noto il sindaco di Latron...-->continua

30/03/2020 - Domani l'Associazione Radicali Lucani organizza una Cacerolada. Ecco perchè

Gli strumenti della lotta nonviolenta di proposta e non di protesta questa volta saranno utensili di uso comune in tutte le cucine delle nostre case: pentole, cucchiai, coperchi.
Una cacerolada per la democrazia, la giustizia, la Costituzione, i diritti u...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo