-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

No scorie Trisaia su silenzio amministrazione rinnovo della concessione Policoro

11/03/2019

IL comune di Policoro invece di limitarsi a organizzare incontri al chiuso di una sala faccia invece le azioni per salvare il clima ed esca dal fossile come territorio rispettando la volontà della sua comunità.
Il comune di Policoro deve ancora opporsi alla rinnovo della concessione petrolifera “Policoro “ attualmente di competenza del Ministero dello Sviluppo Economico e del ministro Luigi Di Maio.

Eppure è da tempo che il territorio glielo ha chiesto.

Il sindaco di Policoro e la sua amministrazione, invece, è rimasta silente ai nostri appelli e a quelli della comunità.

La storia della concessione policoro ha visto manifestazioni di piazza ,consigli comunali aperti e convegni vari dove la comunità ha risposto chiaramente contro lo sfruttamento petrolifero del nostro territorio. Negli anni passati è stata evitata la realizzazione di nuovi pozzi a Policoro in terraferma grazie anche alla mobilitazione degli agricoltori di bosco soprano. Non solo, mentre il comune di Montalbano e quello di Scanzano si sono opposti al rinnovo della concessione Recoleta, altra concessione che interessa il territorio di Policoro per via della centrale di trattamento gas nell’area di Bosco Soprano, stranamente l’amministrazione di Policoro è rimasta in silenzio.

La realizzazione del pozzo morano nel 2010 fu causata proprio dalla mancata opposizione del comune nei confronti della regione Basilicata nel procedimento autorizzativo partito negli anni 2007/2008 a cui si opposero solo i comitati e le associazioni.

Il territorio comunale non è mai stato monitorato corca gli impatti delle estrazioni petrolifere in terraferma nonostante il fatto che siamo vicini al centro nucleare Itrec, sito di III categoria e quindi il secondo più pericoloso d’Italia.

In merito ai criteri Ispra sul deposito nucleare nazionale le prescrizioni sono abbastanza chiari : c'è incompatibilità con i luoghi dove si sfrutta il sottosuolo. Senza tener conto che siamo in un territorio a forte vocazione agricola e ricco di acque che è la vera ricchezza di questa regione. Il dichiararsi contro le trivelle negli incontri disertando le piazze, non assolve la responsabilita’ delle istituzioni al fine di salvaguardare il territorio,la salute dei cittadini ,le economie locali e la salvaguardia del clima.

NO SCORIE TRISAIA



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
23/06/2024 - Consiglieri del PD in Consiglio regionale: parteciperemo alla manifestazione contro l'autonomia differenziata

Martedì 25 alle ore 10:00 parteciperemo alla manifestazione davanti al palazzo della Regione indetta dal coordinamento regionale contro l’autonomia differenziata di cui fa parte il Partito Democratico della Basilicata. E’ quanto dichiarano i Consiglieri Regionali Dem Piero M...-->continua

23/06/2024 - PD di Scanzano Jonico su emergenza idrica nel agricoltura del metapontino

L’ondata di caldo eccezionale degli ultimi giorni porta inevitabilmente a fare una considerazione sullo stato attuale dell’agricoltura nel Metapontino e nella Basilicata in generale. Tale fenomeno, l’ennesimo che dimostra quanto il tema del cambiamento climati...-->continua

22/06/2024 - Basilicata. Rischio eruzione campi flegrei: pianificazione dell’accoglienza

Nella giornata di ieri sono proseguiti, presso la Prefettura di Potenza, gli incontri dei gruppi di lavoro che approfondiranno le aree tematiche individuate dal Piano di Protezione Civile regionale approvato dalla Regione Basilicata con DGR n. 303 del 18 April...-->continua

22/06/2024 - Potenza: presidio contro l'autonomia differenziata

Con l’approvazione alla Camera del DDL Calderoli l’Italia, una e indivisibile nata dalla Resistenza, si avvia a diventare il Paese delle disuguaglianze, con distanze sempre più marcate tra Nord e Sud, tra aree interne e aree urbanizzate. Si avrà la fine dell...-->continua

21/06/2024 - A Pietragalla presentazione del film 'Quei lacci sul cuore'

Si terrà domani, sabato 22 giugno, in piazza Mons. Pafundi a Pietragalla (Potenza) la presentazione di “Quei lacci sul cuore”. L’inizio è previsto alle ore 20, con il romanzo di Antonello Lombari edito da Kimerik e, a seguire, ci sarà la proiezione del film o...-->continua

21/06/2024 - Morte Vera Slepoj: il ricordo di Rosa Gentile

La scomparsa di Vera Slepoj è per me una perdita dolorosissima per il profondo legame costruito negli anni. Un legame che ha portato Vera spesso in Basilicata ad incontri ed iniziative culturali e a parlare di donne con le donne. Con lei abbiamo fondato il P...-->continua

21/06/2024 - ItalAfrica firma accordo cooperazione con Zambia

Un importante accordo di cooperazione è stato firmato dal Presidente della Camera di Commercio ItalAfrica Centrale, ing. Alfredo Carmine Cestari e Albert Halwampa Direttore Generale dell’Agenzia per lo sviluppo dello Zambia, alla presenza dell’Ambasciatrice de...-->continua
















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo