HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Lacicerchia: lettera aperta agli elettori e al centro sinistra di Basilicata

21/02/2019

Tra poche ore si presenteranno le liste per le elezioni regionali del 24 Marzo e io ho deciso che essendo stato raggiunto un accordo politico per il rinnovamento e l’unità del centro sinistra per cui personalmente mi batto da anni scenderò in campo per cercare di impedire, cosa possibile, che esca dalle urne una Basilicata allo sbando, leghista e populista che riproduca il peggio di quello che sta succedendo in Italia e in Europa. Da persona di sinistra lo farò con I Verdi, formazione impegnata in un progetto europeo verso la green economy, la sostenibilità ambientale aderendo alla campagna europea per il Clima la valorizzazione dell’esperienza dei movimenti civici , ecologisti , giovanili europei ribadendo che non abbiamo un altro pianeta ( non c’è un pianeta B). I verdi sono l’unica forza della sinistra europea che vince ovunque, unico baluardo alla deriva sovranista, razzista antieuropea che promuove uno sviluppo sostenibile, la green economy e la transizione energetica. Anche in Italia sono in corso processi che vanno in questa direzione, stiamo costruendo un progetto per le prossime elezioni europee insieme a Italia in Comune di Pizzarotti, movimenti civici, tanti sindaci e amministratori locali e tanti movimenti civici ecologisti democratici. Ultimata la mia esperienza per Craco ho ritenuto di potermi impegnare in questo progetto, portare la mia esperienza, la mia visione, i miei ideali, le mie competenze per rinnovare profondamente la politica regionale. Lo faremo insieme a Realtà Italia che ha aderito al progetto dei Verdi.
La domanda che voglio porre e pormi è però insidiosa: il popolo del centro sinistra lucano è destinato a perdere e regalare la Basilicata ai nuovi rambo e felpappuntati lucani, salviniani o ai 5 stelle che ieri parlavano lo stesso linguaggio di Berlusconi negando l’autorizzazione a procedere contro Salvini ( la giustizia deve stare lontana dalla politica) ?
E’ diventata, soprattutto la sinistra e il suo popolo una compagnia rancorosa e invidiosa e sboccata che sta sempre contro tutto a prescindere, omologandosi in tal modo all’ondata populista e favorendola? Ci sono anche tra noi gli hater seriali? Sembrerebbe di sì guardando alla prima ondata di commenti sui social di queste ore. Abbiamo chiesto a Pittella di fare un passo indietro e ora che lo fa favorendo l’unità di tutto il centro sinistra non va bene perché il futuro candidato è di Potenza, suo padre e la sua famiglia provengono dalla destra lucana, ecc. ecc. con una approssimazione direi sconfortante. Ma a questo popolo di centro sinistra bisogna saper dire la verità: non è di Matera poiché chi aveva voce a quel tavolo non ha proposto nessuno e d’altronde anche gli altri candidati presidente sono tutti di Potenza e provincia. Non solo, il generale Bardi fa parte di una famiglia che ha contribuito a fondare il socialismo lucano ma ora è il candidato di Berlusconi e Salvini in Basilicata. Il Dott. Mattia era un militante di Forza Italia di tradizione democristiana e con familiari coinvolti direttamente nel ciclo del petrolio in Basilicata e ora è il candidato presidente dei 5 stelle di Di Maio. Le altre candidature e lise sono pura testimonianza ma non mi rassegno ad una sinistra che vuole fare solo testimonianza sociale, settaria e senza prospettive. Il Dott. Trerotola è un professionista , un farmacista che svolge nel suo quartiere un’alta funzione sociale impegnandosi per le fasce deboli e gli immigrati. Persona onesta , di alto livello culturale , personalmente non lo conosco e mi rivolgo a lui dicendogli che questi prerequisiti per me sono importanti ma servirà prendere impegni per bonificare il ciclo dei rifiuti e quello delle estrazioni petrolifere dalla illegalità , bisognerà mettere in testa all’agenda di governo la lotta alla mafia lucana , acclarato che esiste e che la Basilicata è un’isola direi ormai abbastanza infelice , bisognerà infine far partecipare direttamente nei comitati di gestione sui temi ambientali e della sanità pubblica esperti e rappresentanti designati dalle associazioni ambientaliste lucane con cui abbiamo in questi anni dimostrato che non siamo quattro comitatini. Cosa vogliono fare i militanti della sinistra , se lo chiedano , si interroghino. Io sarò a disposizione per dire come secondo me possiamo dare sviluppo e innovazione alla Basilicata , futuro ai giovani e sviluppo d’impresa , valorizzazione del patrimonio pubblico e occupazione qualificata e di qualità rompendo un atavico clientelismo politico e sociale che ha inquinato le coscienze. Dovremo stare al fianco di tutti i lucani che ogni giorno producono , costruiscono valore , danno lustro alla nostra regione in tutti i campi. Fanno conoscere e apprezzare la Basilicata , il suo patrikonio culturale e paesaggistico ,le qualità enogastronomiche in Europa e nel mondo Sono riuscito a farlo a Craco , lo faremo anche in Basilicata , questo è il mio impegno.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
19/09/2020 - Pollino, tavolo ‘Colle Impiso’: soddisfatto il sindaco di Viggianello

Ha avuto un esito positivo la tavola rotonda sull’alta quota, voluta dal presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino Domenico Pappaterra, per parlare di “viabilità, parcheggi, sentieristica e aree di sosta”.
È questo quanto emerge dalle parole del sindaco di Viggi...-->continua

19/09/2020 - Muro Lucano: 'entrare nel Parco del Volture sarebbe un valore aggiunto'

Entrare a far parte del Parco del Vulture vorrebbe dire migliorare la qualità delle nostre esistenze portando valore aggiunto ad uno sviluppo economico qualitativo e basato su pratiche eco-sostenibili. Un parco conserva la biodiversità del pianeta Terra, una s...-->continua

19/09/2020 - FAI-Cisl, FLAI-Cgil, UILA-Uil, su premio produzione Ferrero Balvano

FAI-Cisl, FLAI-Cgil, UILA-Uil, è il legittimo riconoscimento a lavoratori che hanno tenuto attiva la produzione anche durante il periodo di lockdown e degli ottimi risultati di vendita
A Balvano ogni dipendente della Ferrero troverà nello stipendio di ot...-->continua

19/09/2020 - Trebisacce. Mundo: i fondi per la valorizzazione dei borghi vanno sbloccati

Il Sindaco di Trebisacce, Avv. Franco Mundo, ha scritto una missiva indirizzata al Quotidiano del Sud, che da tempo sta portando avanti un’inchiesta relativa al Bando per la Valorizzazione dei Borghi della Calabria, pubblicato sul Burc n.71 del 11-.07.2018, pe...-->continua

18/09/2020 - Meritocrazia Italia: 'su immigrazione basta indecisioni ideologiche'

E’ di ieri la dichiarazione in Parlamento Europeo di Ursula Von der Leyen, la quale annuncia che il regolamento di Dublino, la norma che lascia la responsabilità dei migranti al Paese di primo ingresso, sarà cancellato.
Sembra un primo passo importante nel...-->continua

18/09/2020 - Sicurezza delle cure, Ministro Speranza: “Investiamo sulla ricerca e sulla formazione''

“Garantire la sicurezza di chi viene curato, e di chi cura, è una priorità a cui lavoriamo tutti i giorni investendo sulla ricerca e sulla formazione per rafforzare il nostro Servizio Sanitario Nazionale e tutelare al meglio la salute di tutti i cittadini. -->continua

18/09/2020 - Perchè votare No al referendum: conferenza stampa dei Radicali lucanial

Conferenza stampa organizzata da Radicali Lucani e Comitato per il No al referendum del 20 e 21 settembre. Hanno partecipato: Maurizio Bolognetti(introduce); Gianni Pittella (senatore Pd); Giuseppe Moles (senatore Forza Italia); Maurizio Bolognetti (Segretario...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo