HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il Sinni rompe l'argine, inondata un'area nel territorio di Latronico

6/12/2021



A causa delle forti precipitazioni delle scorse ore il fiume Sinni, esattamente in località  Torre del Comune di Latronico,  ha rotto l'argine ed ha inondato tutta la zona circostante. Tutto per la pioggia incessante e per l'apertura della diga di Cogliandrino.


Ma non si può sottovalutare  la scarsissima manutenzione  degli argini da parte degli organi competenti.  L'alveo del fiume Sinni è saturo di alberi e detriti.  E questa situazione non riguarda solo il Sinni e non solo le aree adiacenti la Sinnica, ma l'arteria stessa perchè anche a ridosso dei viadotti si registra la presenza di vegetazione eccessiva.


 


“Adesso la situazione sembra tranquilla - ci ha spiegato il sindaco Fausto De Maria, raggiunto telefonicamente in mattinata - anche perché, ieri, la ditta incaricata è intervenuta subito salvando un po’ gli argini. Questo ha permesso di fare spazio e, adesso, l’acqua si sta alleggerendo. Tuttavia, è arrivata fino alle strutture e per valutare tutti danni bisognerà attendere che il tempo migliori. Accanto alla mancanza di manutenzione, il problema è stato rappresentato anche dall’apertura della diga a monte. Per cui, c’è anche una questione di manutenzione lì, che dovremo valutare quanto prima”.


 


lasiritide.it


 


 


 



 


 




ALTRE NEWS

CRONACA

14/08/2022 - Nas Basilicata: controllate 285 attività turistiche, 36 sanzioni amministrative
14/08/2022 - Basilicata. Ddl bonus regionale gas, via libera dal Consiglio
14/08/2022 - Matera. operazione ''Allattamento'', Tribunale riesame conferma arresti domiciliari
13/08/2022 - La musica che esalta la mafia: nota di don Marcello Cozzi

SPORT

13/08/2022 - Serie D: il Francavilla batte la Virtus Francavilla in un allenamento congiunto
12/08/2022 - Serie D, Coppa Italia. Preliminare il 21 agosto, in casa Matera e Lavello
12/08/2022 - Serie D, Matera, addio di Bonanno. Petraglia: 'Decisione concordata'
12/08/2022 - Potenza: cordoglio per scomparsa dell'ex presidente Basentini. Domani amichevole

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo