HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Valsinni: ''lavoratori pendolari senza posto sul bus dimezzato per emergenza Covid''

6/07/2020



Il perdurare delle restrizioni causate dall’emergenza Covid e la necessità di garantire i servizi essenziali pur garantendo il distanziamento sociale sta, però, facendo venire a galla diverse problematiche. Come, per esempio, quella riferita ai trasporti su gomma. Volendo raccontare il problema con la lente di ingrandimento su storie particolari, riportiamo la segnalazione che ci arriva da Valsinni. Lucia, figlia di una donna che quotidianamente si reca a Policoro per lavoro, ha chiamato alla nostra redazione dopo che, per l’ennesima volta, sua madre e altri lavoratori nelle sue stesse condizioni, sono rimasti letteralmente a piedi all’arrivo dell’autobus. “Questo perché- ci spiega Lucia- l’autobus Sita che arriva a Valsinni, passando dalla fermata di San Giorgio Lucano e diretto a Policoro arriva già saturo rispetto a quelle che sono le prescrizioni per il Covid. Risultato: i lavoratori e le lavoratrici restano a piedi ed hanno necessità di essere accompagnati da qualcuno’’. Al ritorno si crea la medesima situazione anche se, in maniera più ‘’democratica’’, volendo i passeggeri possono raggiungere il terminal mezz’ora prima e assicurarsi così il posto in autobus. “Si tratta- continua Lucia- di persone munite di abbonamento. La situazione si è aggravata perché il pullman si riempie sostanzialmente con pendolari che si recano a Policoro per andare al mare. E’ possibile prevedere un’altra corsa? E’ possibile, in alternativa, assegnare per ogni fermata un limite massimo di posti disponibili? Capiamo bene che le regole anti Covid impongano di mantenere il distanziamento, ma non è assolutamente giusto che cittadini che utilizzano il servizio per lavoro, ripeto avendo anche un abbonamento, siano tagliati fuori solo perché la loro fermata è l’ultima”. ”Mia madre si è messa in contatto con gli uffici Sita- conclude Lucia- e le è stato detto che è possibile che, se alla stessa fermata, ci siano pochi posti si privilegerebbero gli utenti che viaggiano per necessità, ovviamente quando c’è posto”. Abbiamo girato la segnalazione della cittadina alla Regione Basilicata che, attraverso l’ufficio stampa, ci ha ricordato che, come diffuso in una nota del 29 maggio scorso, era stata costituita ‘’una cabina di regia da Regione, Province, Cotrab, Fal, Trenitalia e sindacati di categoria. Gli uffici trasporti della Regione e delle Province continueranno a coordinare la riprogrammazione dei servizi, anche in vista della ripresa di settembre(…)i Presidenti delle Province, titolari del contratto di servizio, sono deputate col coordinamento della Regione ad effettuare i controlli sulla reale effettuazione delle corse.’’.

Mariapaola Vergallito
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

12/08/2020 - Referendum: la Consulta boccia il ricorso lucano
12/08/2020 - La tragedia di Castelmagno ci riporta alla memoria quella di Agromonte
12/08/2020 - Asp Basilicata: riaperte tutte le agende della specialistica ambulatoriale
12/08/2020 - Ciao suor Ildefonsa, l'angelo del sorriso dell'asilo di Senise - video

SPORT

12/08/2020 - Nuoto, Sette Colli: dopo i 400, Acerenza bronzo anche negli 800 stile libero
12/08/2020 - L’AZ Picerno si assicura le prestazioni di Mohamed Laaribi
12/08/2020 - Via libera ai campionati dilettantistici e giovanili: riparte tutto il calcio
11/08/2020 - Nuoto: Acerenza bronzo al campionato italiano

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

11/08/2020 Sospensioni idriche

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-

10/08/2020 Sospensioni idriche

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:30 alle ore 19:00 salvo imprevisti. OPPIDO LUCANO: Via T. VITO LASALA

Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:15 alle ore 12:30 salvo imprevisti. NOVA SIRI: via Gramsci da civ 40 a civ 60.

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-


Ginestra: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 di domani mattina fino al termine dei lavori. GINESTRA: ZONA PIP.

Valsinni: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:30 alle ore 18:00 salvo imprevisti. VALSINNI: Centro storico (rete alta ).

9/08/2020 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:30 di oggi alle ore 12:30 di domani salvo imprevisti. MATERA: Via capelluti angolo via d'alessio

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo