HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Crimini domestici, in vigore dal 16 luglio il regolamento sui benefici agli orfani

4/07/2020



Entra in vigore il 16 luglio prossimo il decreto interministeriale 21 maggio 2020, n.71, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale-Serie generale n.164 del 1° luglio 2020.

Il regolamento rende operative una serie di norme che prevedono benefici a favore degli orfani di crimini domestici minorenni o maggiorenni non economicamente autosufficienti.

Il decreto introduce misure per il sostegno del diritto allo studio, con l’erogazione di borse di studio e la frequenza gratuita o semigratuita presso convitti, educandati o altre istituzioni educative - anche in base a convenzioni stipulate dal Commissario per le vittime dei reati di tipo mafioso e intenzionali violenti - a favore di studenti degli istituti del sistema nazionale di istruzione, degli istituti di istruzione e formazione professionale, delle università, delle istituzioni dell'Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (Afam) e degli istituti tecnici superiori (Its).

Il regolamento prevede inoltre iniziative di orientamento, formazione e sostegno per l’inserimento nel mondo lavorativo e incentivi alle assunzioni, erogando ai datori di lavoro fino al 50% dei contributi versati, per un periodo massimo di 36 mesi.

Previsto anche un sostegno di 300 euro mensili per ogni minorenne alle famiglie affidatarie degli orfani dei crimini domestici e - soltanto per il triennio 2018-2020 - contributi per spese mediche e assistenziali.

I benefici previsti sono cumulabili tra loro e le domande vanno trasmesse alla prefettura competente per il successivo inoltro al Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e intenzionali violenti.

Le domande per il sostegno allo studio, per l’orientamento e formazione, per le spese medico-assistenziali e per il sostegno alle famiglie affidatarie di orfani minorenni vanno inoltrate alla prefettura territorialmente competente in base alla residenza, per il successivo inoltro al Commissario.

Le domande per gli incentivi all’assunzione devono invece essere presentate all’Inps dal datore di lavoro.



ALTRE NEWS

CRONACA

6/08/2020 - Ospedale San Carlo, Giunta dichiara decaduto direttore generale
6/08/2020 - Matera: sorpreso in auto con 110 grammi di eroina. Arrestato 54enne materano
6/08/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 6 agosto (dati 5 agosto)
6/08/2020 - Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza

SPORT

6/08/2020 - Sant’Arcangelo: sabato inaugurazione del nuovo Stadio Martorano
5/08/2020 - L'Asd Grumentum Val d'Agri presenta la nuoca stagione agonistica
5/08/2020 - Ipotesi riapertura a porte chiuse. L’Olimpia Matera non ci sta
3/08/2020 - Serie C: anche il Picerno si iscrive al prossimo campionato

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

5/08/2020 Sospensioni idriche

Genzano di Lucania: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 08:30 alle ore 17:30 di domani salvo imprevisti. GENZANO DI LUCANIA: Contrade: Posto Solagna, Silos Mancusi, Mattina Grande, Ripa D’Api, Formusillo, Marascione e zone limitrofe.

4/08/2020 Comunicazione di sospensione idrica oggi 4 Agosto 2020

Satriano di Lucania: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori. SATRIANO DI LUCANIA: Zona bassa del pese e zone limitrofe.

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 23:00 di oggi alle ore 05:00 di domani mattina salvo imprevisti. POTENZA: Errata corrige: A causa dei lavori di riparazione in atto sulla condotta di adduzione, a partire dalle ore 23 di oggi e fino alle ore 5 di domani mattina, salvo imprevisti, si potranno verificare cali di pressione e interruzione dell'erogazione nel centro storico di Potenza.

3/08/2020 Sospensioni idriche

Banzi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. BANZI: Rete alta dell'abitato.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: Seguenti Contrade: Contrada Chiusi, Strada Montagna, Strada Convento - Montagna, Strada Torretta e via Don Minzoni.

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. PICERNO: C/da Marmo, Strada Castelli, C/da Pantone di Vose, C/da Toppo del Fico, C/da Toppo del Casino

Ruvo del Monte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. RUVO DEL MONTE: Abitato.

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: Abitato.

Castronuovo di Sant'Andrea: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori. CASTRONUOVO DI SANT'ANDREA: Intero centro abitato.

La criminalità: una malapianta in continua crescita
di don Marcello Cozzi

Domanda e offerta. Sono le regole del mercato, e anche di quello criminale. E anche in Basilicata, oggi come ieri.
Le recenti e ultime inchieste giudiziarie coordinate dalla DDA di Potenza - da quella della settimana scorsa nel vulture melfese a quella di queste ore nella provincia materana - non ci dicono solo che la malapianta malavitosa purtroppo non smette mai di crescere e anzi rifiorisce di continuo tra vecchi nomi e nuove leve, non ci dicono solo ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo