HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Frana di Lauria: ‘lavori interrotti per prescrizioni di sicurezza'

17/01/2019



Lo avevamo raggiunto telefonicamente questa mattina e Angelo Lamboglia, sindaco di Lauria, in merito ai tempi per la rimozione dei detriti e messa in sicurezza del costone della frana di Pianomenta, ci aveva detto che sarebbe dipeso “da quello che gli operatori avrebbero trovato sulla loro strada”. Incertezza confermata nel tardo pomeriggio, quando lo stesso primo cittadino, via Facebook, ha fatto sapere che “purtroppo mi è stato appena comunicato dalle forze dell'ordine che i lavori presso Pianomenta sono stati sospesi data la necessità di far fronte ad alcune prescrizioni sulla sicurezza”, ma non si sono verificati ulteriori cadute di rocce o terra.
I lavori sul luogo dello smottamento si presentano, quindi, ancora molto complicati. “Comprendo l'assoluta importanza della sicurezza – ha continuato il post dello stesso primo cittadino lauriota – ma voglio rivolgere un appello a tutti gli attori in campo, affinché si possa dar seguito a quanto prestabilito nel più breve tempo possibile: la problematica in questione è seria e rischia di mettere in ginocchio, da tutti i punti di vista, un territorio già pesantemente martoriato da eventi calamitosi”. Solo quando si arriverà a mettere in sicurezza l’intero costone fino a monte, la situazione potrà essere più chiara e si potrà avere maggiore certezza circa la tempistica. A questo proposito, Lamboglia a telefono ci aveva informati che “era stata creata una pista per arrivare in alto” e di sperare di essere più preciso al “termine dell’incontro istituzionale della settimana prossima”. Alla riunione, inizialmente prevista per il 23 ma spostata al giorno successivo, parteciperanno anche l’assessore Regionale Castelgrande e il presidente della Provincia Guarino.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

22/08/2019 - Maratea: nuovo divieto di balneazione per Fiumicello
22/08/2019 - San Carlo, terapia intensiva neonatale: ultimi due trasferimenti
22/08/2019 - In 2 evadono dai domiciliari, arrestati a Pignola e Senise
22/08/2019 - Guardia di finanza Matera: arrestato corriere con 142 grammi di hashish

SPORT

22/08/2019 - La Lainese ufficializza il nuovo staff tecnico e spera nel ripescaggio
22/08/2019 - Promozione: l’Atletico Lauria vince la Supercoppa
21/08/2019 - Prima Categoria: doppio colpo in casa Viggianello
21/08/2019 - Decima edizione per il memorial 'Luigi Viola'

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/08/2019 Comunicazione di sospensione idrica in Basilicata oggi 22 Agosto

Maschito: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nell'intero abitato, domani dalle ore 09:30 alle ore 16:30, salvo imprevisti.

22/08/2019 Criticità raccolta sangue: appello del presidente di Avis

L’Avis regionale di Basilicata, con il presidente Sara De Feudis e tutto il Consiglio, è mobilitata attraverso i suoi uffici e le sedi comunali per far fronte alle criticità in merito alle disponibilità di sangue registratasi nel mese di agosto, in particolare di 0+ e 0-. “L’ Avis regionale di Basilicata continua a seguire con attenzione, insieme al Centro Regionale Sangue- evidenzia la presidente - l’andamento delle donazioni in questi mesi estivi nella nostra regione congiuntamente alla situazione di criticità che coinvolge tutto il territorio nazionale”. Ai presidenti della varie Avis comunali, la De Feudis chiede di “proseguire il prezioso lavoro di proselitismo e di chiamata dei donatori, invitandoli a donare presso il CT più vicino, all’UDR di Potenza o di partecipare alle numerosi sedute di raccolta programmate su tutto il territorio regionale dall’Avis Regionale”. Dal presidente dell’Avis regionale “il ringraziamento a tutti i donatori che risponderanno, sicuramente numerosi, alla chiamata”.

20/08/2019 Comunicazione di sospensione idrica in Basilicata

Fardella: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 alle ore 14:30, salvo imprevisti.

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo