HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Sfregiata la faggeta di Cozzo Ferriero

22/08/2017



Nello scorso mese di luglio la faggeta di Cozzo Ferriero, nel territorio rotondese del Parco del Pollino, aveva ricevuto dall'Unesco il riconoscimento quale patrimonio dell'umanità, insieme ad altri 10 siti italiani.
Ma ad alcuni turisti, condotti sul sito da Giuseppe Cosenza, guida turistica e titolare dell'agriturismo "La Quercia di Licari", lo stato degli alberi secolari sarà parso tutt'altro che indimenticabile.

Ogni singolo faggio è stato contrassegnato con un numero, probabilmente inciso con un coltello. Inoltre, sono presenti anche picchetti con nastri. È del tutto evidente che non è opera di un pazzo, in quanto segnali e delimitazioni sono stati posti scientemente. Probabilmente, ma non abbiamo alcuna notizia in merito, l'aria è oggetto di studi scientifici. Ora, qualora la nostra ipotesi fosse confermata, qualcuno, in particolare l'Ente Parco, dovrebbe spiegarne l'utilità e l'opportunità. Ma non crediamo sia un'impresa facile.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



‘Sulla faggeta di Cozzo Ferriero sono in corso degli studi scientifici’
Aldo Schettino, funzionario dell'Ente Parco Nazionale del Pollino che si occupa dei progetti di ricerca sulla faggeta vetusta di Cozzo Ferriero, ha spiegato a lasiritide.it le ragioni dei picchetti e delle enumerazioni delle piante nel sito recenteme -->continua



ALTRE NEWS

CRONACA

30/10/2020 - I pendolari ''invisibili'' delle fermate bus per gli stabilimenti di Melfi
30/10/2020 - Rischiano il posto i poliziotti candidati a Carbone
30/10/2020 - Malfunzionamento impianti Tempa Rossa. Nuovo intervento tecnici ARPAB
30/10/2020 - Bardi firma ordinanza n. 40: da lunedì DAD al 100 per cento nelle superiori

SPORT

30/10/2020 - Serie D/H: al Fittipaldi, il Francavilla attende il Bitonto
30/10/2020 - Per Domenico Pozzovivo un'altra prova di coraggio
30/10/2020 - Bernalda Futsal, verso il Città di Melilli
28/10/2020 - Bernalda Futsal. Il nuovo tecnico è Francesco Cipolla

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

29/10/2020 Sospensioni idriche

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Via Poggio d'oro e zone limitrofe.

28/10/2020 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori. OPPIDO LUCANO: Contrade: Pian Gorgo, Trigneto, S. Francesco, Torre, Ripa D'Api, e zone limitrofe
Marsicovetere: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:15 di oggi fino al termine dei lavori. MARSICOVETERE: Villa d’Agri centro abitato
Ruvo del Monte: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori. MATERA: Via Vincenzo Rutigliano.

27/10/2020 Sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN FELE: Abitato.Potrebbero verificarsi cali di pressione o mancanza di erogazione idrica.

Il lungo inverno che ci aspetta in tempi di Covid
di Vincenzo Diego

E’ tempo di domandarsi come mai tanti casi positivi in Basilicata. I titoli dei giornali a marzo, aprile e maggio erano questi: “6 novi positivi nelle ultime 24 ore”; Ansa: “solo 4 nuovi contagiati”; “Basilicata, Molise ed Umbria da due giorni quasi a contagio zero”; lunedì 20 aprile, “Umbria, Basilicata, Calabria e Valle d'Aosta sono a contagio zero”; 27 maggio, “Buone notizie: Ancora zero contagi”. Bene, anzi male, da quei giorni sembra essere passato chi...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo