HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rotonda, mister Pagana: ‘Abbiamo tenuto testa ad una delle più forti del girone’

23/04/2024



Uscire imbattuto dal Giovanni Paolo II era davvero difficilissimo, ma il Rotonda Calcio ha creato e resistito per oltre un’ora di gioco contro una corazzata come il Nardò, salvo poi arrendersi non solo per la rete decisiva di D’Anna, ma anche per essere rimasto subito dopo in inferiorità numerica per il rosso diretto sventolato dall’arbitro in faccia a Barile. La classifica, però, dice che i biancoverdi sono ancora fermi a quota 39 ma hanno mantenuto inalterato il vantaggio sulla zona play-off di 4 punti, che avevano alla vigilia del match contro i neretini.
“Abbiamo giocato al livello di una delle squadre più forti del girone, la differenza sta tutta nel grandissimo gol di un fenomeno come D’Anna e dagli errori nostri sotto porta”, mister Giuseppe Pagnana è rammaricato poiché l’ottima prestazione dei suoi non è stata impreziosita anche dal risultato.
Il match contro i salentini è concentrato tutto nei 4 minuti della ripresa, tra il 17’ e il 21’, intercorsi tra il gol e l’espulsione. Fino a quel momento i lupi erano riusciti a tenere testa piuttosto bene alla corazzata pugliese, attuale terza forza del girone H. Di fatti, nonostante le pesanti assenze per squalifica di Cajazzo e Cardore, gli uomini di Pagana hanno disputato una gara gagliarda durante la quale hanno provato a ribattere colpo su colpo ed hanno avuto anche una grande opportunità per sbloccarla. I lupi sono stati dentro al confronto, appunto, fino all’inferiorità numerica che, inevitabilmente, ha finito per indirizzare il match. Anche se non vincono dallo scorso mese di marzo, i lucani hanno ancora una volta dimostrato di stare bene e di poter guardare con fiducia ai prossimi impegni.
“In occasione del gol subito abbiamo perso malamente palla - ha aggiunto ancora Pagana - poi è subito arrivata l’espulsione perché Barile ha commesso una ingenuità nel tentativo veemente di rubare la sfera poiché, in precedenza, non gli era stato fischiato un fallo a favore. Abbiamo commesso i soliti errori di gioventù, ma guardiamo gli spetti positivi innanzitutto relativi alla ottima prestazione e, poi, alla classifica che per fortuna non piange, visto che il vantaggio è rimasto lo stesso e questo ci dà la forza di raggiungere la salvezza senza passare dai playout”.
Alla fine del campionato mancano adesso due sole partite ma la prossima, per Lautaro e compagni, anche se in casa, sarà ancora durissima poiché, al Di Sanzo, arriverà una Fidelis Andria in lotta con lo stesso Nardò per la terza piazza: eventualità che, per i pollinei, renderà il confronto ancora più difficile.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

29/05/2024 - Tutela dei migranti vulnerabili. Al via in prefettura, a Matera, le attività del tavolo tecnico
29/05/2024 - Maratea: venerdì riapre il tratto di Castrocucco della SS18
29/05/2024 - Basilicata. Fascicolo sanitario elettronico, diramate ulteriori comunicazioni
29/05/2024 - Decreto Caivano: Questore Polizia di Stato di Matera adotta “avviso orale” nei confronti di giovane denunciato per droga

SPORT

29/05/2024 - THE GAME IS OTHER: il ‘’Viaggio di Pitagora’’ di 9 studenti del materano
29/05/2024 - Tito è pronto ad ospitare il galà del calcio lucano
28/05/2024 - Grande successo per ASD Tennistavolo Pegasus ai Campionati Regionali 2024 di Matera
28/05/2024 - Taranto,Bodybuilding : ottimi risultati per la Dynamik Warrior di Pignola

Sommario Cronaca                        Sommario Sport














    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo