HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Volley: il Lagonegro ottiene la sua terza vittoria consecutiva

17/01/2022



Trova tre punti importanti in chiave classifica la Cave del Sole Lagonegro che contro Cantù, ancora reduce da infortuni e assenze, vince dopo tre set condotti quasi sempre dagli uomini di casa. Primi due set con Cantù che prova ad entrare bene in partita ma poi non riesce a mantenere gli attacchi dei biancorossi che salgono in cattedra e riescono a chiudere i primi due parziali. Terzo set mai in partita per Cantù che va subito sotto e una Cave del Sole cinica ne approfitta e chiude con facilità.

CRONACA DEL MATCH

Formazione ancora rimaneggiata per mister Battocchio che deve fare a meno ancora di pedine importanti e dunque schiera Pietroni e Princi, Sette e Hansic schiacciatori , Mazza e Frattini al centro , libero Bortolini. Dal sua canto mister Barbiero ritrova Di Silvestre dopo lo stop ma schiera ancora l’ultimo sestetto visto nelle precedenti gare: Pistolesi -Argenta, Armenante e Milan schiacciatori, al centro Maziarz e Bonola liberto Hoffer.

Trova il primo allungo la formazione ospite di mister Battocchio che con un ace di Mazza trova il +3 e mister Barbiero chiama il tempo. Al rientro i biancorossi eseguono le indicazioni del tecnico e così riescono a ribaltare il parziale prima trovando il pareggio sul 10mo punti poi allungando sul 14-10, con un vantaggio che si mantiene nella fase centrale del set. Argenta trova un ace sul 19-10 ed poi arriva il massimo vantaggio (19-13) per la Cave del Sole. Continua sulla sua strada la formazione di Barbiero che con facilità trovano il sigillo del primo set con un pallonetto di Milan che chiude il primo set.

Secondo set fotocopia del primo con la formazione di Cantù che trova un primo vantaggio ancora con un ace di Mazza sul 3-7 poi pian piano i marcatori di Lagonegro ritrovano punti : Milan con un pallonetto accorcia 9-11 poi Armenante trova il vantaggio 11-10. La Cave del Sole ribalta sul 16-14 proprio per mano dell’opposto biancorosso e mister Battocchio chiama il tempo. Al rientro il neo entrato Motzo trova un ace e il pareggio sul 16 punti, ma l’opposto canturino nonostante il suo ingresso in campo dopo turni di stop dovuti ad un risentimento muscolare, non riesce a risollevare più di tanto le sorti della sua squadra e la formazione di Lagonegro si porta sul +3 (19-16), così che mister Battocchio spende anche il secondo tempo tecnico. Nel finale del set il tecnico canturino spende i video check a sua disposizione per riguardare alcune azioni ma Lagonegro continua a mantenere il vantaggio che nonostante si assottiglia fino al 21-20, nel finale Argenta e Armenante con maggior lucidità chiudono il set.

Nel terzo mister Battocchio continua a mantenere Motzo in campo ma l’opposto canturino viene murato e Lagonegro trova il vantaggio sul 5-2 grazie ad una ace di Armenante. Continua la serie positiva dei biancorossi di mister Barbiero che si portano a +10, al cospetto di una Libertas Cantù in evidenti difficoltà. Battocchio rileva anche Mortzo e si rivede Princi ma il livello dei lagonegresi è sempre più alto e Milan e compagni chiudono anche il terzo set e portano alla loro classifica tre importanti punti.

“Vincere non è mai facile- commenta a fine gara Mister Barbiero- abbiamo avuto tre partite e tre vittorie questo è frutto anche del lavoro e della situazione del momento. Noi, pur allenandoci in pochi, siamo riusciti a stare concentrati . I ragazzi sono rimasti focalizzati sull’obiettivo del campionato, spero e mi auguro che questo sia il risultato del lavoro del girone di andata degli errori fatti. Oggi il primo set poteva prendere una piega strana , lì siamo stati bravissimi a tenere un livello altissimo poi il resto l’ha fatto la qualità dei giocatori. Noi non facciamo i conti ora – si riferisce alla posizione in classifica Barbiero- i conti si fanno alla fine ora penseremo a domenica prossima , cercheremo di lavorare come stiamo facendo ora”. Appunatmento a Reggio Emilia domenica prossima per la cave del Sole Lagonegro.

Cave del Sole Lagonegro : Biasotto , Argenta 19 , El Moudden (L), Hoffer (L), Beghelli , Pistolesi 1, Bonola 3, Di Silvestre, Milan 12 , Maziarz 6, Armenante 7 . All. Barbiero

Pool Libertas Cantù: Motzo 5, Bortolini (L), Sette 10, Mazza 9, Hanzic 7, Rota, Salvator, Pietroni2, Princi 3, De Rosa, Frattini 5, Trovò. All. Battocchio

Lagonegro : 11 muri, 5 Ace, 6 Errori in battuta, 44%Attacco, 51% (36%)Ricezione

Cantù: 4 muri, 3 ace, 15 errori in battuta, 36% attacco , 61%(46%) Ricezione

Arbitri : Cavalieri, De Sensi

25-16, 25-23, 25-13 3-0

26’, 32’, 21 tot 1h 19’


ALTRE NEWS

CRONACA

21/05/2022 - Melfi: Polizia di Stato arresta Pusher
21/05/2022 - Cordoglio per la morte dell'avv. Francesco Molfese, originario di Sant'Arcangelo
21/05/2022 - Maratea. Anas: dal 6 giugno fruibile tratta SS 18 ''Tirrena inferiore''
20/05/2022 - Famiglia originaria di Potenza rapita in Mali

SPORT

21/05/2022 - Serie D/H: per il Francavilla 3-3 a Marigliano e ora testa ai play-off
20/05/2022 - Ferrandina, al campo Santa Maria inaugurato il green volley e l’area fitness
20/05/2022 - Domenica 22 maggio torna la Coppa Città di Corleto Perticara
19/05/2022 - Serie D/H: il Rotonda annuncia la discussione di un ricorso

Sommario Cronaca                        Sommario Sport












    

NEWS BREVI

1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo