HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

StraMarconia 2019 allo start: runner e tifosi si scaldano per la XII edizione

10/08/2019



Tra conferme e novità, la StraMarconia, torna a correre per la dodicesima volta nelle vie della popolosa frazione pisticcese, che quest'anno accoglierà la gara podistica organizzata dall'associazione culturale Arci Emanuele 11e72 in ricordo del giovane atleta pisticcese Emanuele Angelone, nella giornata di domenica 11 agosto.

Un fitto programma coinvolgerà centinaia di corridori provenienti da tutto il Sud Italia a partire dal primo pomeriggio fino a sera quando, in Piazza Elettra, punto di partenza e di arrivo della StraMarconia, verranno annunciati i vincitori, nel corso della cerimonia di premiazione a cui parteciperanno anche rappresentanti delle istituzioni. Il tutto verrà trasmesso in diretta radiofonica sulle frequenze di Radio Laser, media-partner dell'evento.

L'appuntamento, per i corridori e per l'ospite speciale di quest'anno, il campione paralimpico di nuoto Emilio Frisenda, è alle 15:30 in Piazza Elettra, per il ritiro del kit di gara. La chiusura delle iscrizioni per i non professionisti è fissata alle 16:30 (per la gara competitiva, ultimo giorno utile era invece il 10 agosto), ma già dalle 16 partirà la fase di riscaldamento e animazione a cura di Nala Group.

Il primo start è in programma alle ore 17 e vedrà protagonisti i ragazzi fino a 12 anni, che prenderanno parte alla gara non competitiva Junior Run (0,6 km) e verranno premiati per fasce d'età. Alle 18:15, invece, inizieranno a correre sia gli adulti non professionisti – nelle categorie Soft Run (3,5 km), Run is Fun (7 km) e Run is Passion (10,5 km) - che gli atleti iscritti alla gara competitiva, organizzata in collaborazione con la ASD Lucani Free Runners e inclusa nel circuito Fidal.

Il percorso, semplice e pianeggiante, munito di punti di ristoro e color point, toccherà le vie principali del centro abitato e vedrà le varie categorie in gara darsi battaglia nello spirito del più sano agonismo. Fin dalla prima edizione, infatti, gli organizzatori hanno dato vita a una manifestazione sportiva aperta a tutti, capace di dare spazio, accanto ai runner professionisti, a quanti, invece, vivono la StraMarconia soprattutto come occasione di socializzazione e di riflessione condivisa su tematiche importanti legate all'ambiente e alla salute.

La diffusione degli stili di vita salutari e della cultura della mobilità sostenibile, infatti, è sempre stata fra gli obiettivi dell'associazione, che così porta avanti l'impegno di Emanuele, stroncato giovanissimo dal cancro, non prima di aver conquistato il titolo di campione regionale nella specialità dei 100 metri. Non a caso, da sempre, la stracittadina adotta una strategia organizzativa “Zero Rifiuti”, nel rispetto delle 4R (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero), con l'utilizzo di bicchieri e altro in materiale mater-B, in alternativa alla plastica. Quest'anno, inoltre, grazie alla collaborazione con l'associazione Agata – Volontari contro il cancro, più di 80 giovani donne avranno la possibilità, nel corso della mattinata, di effettuare uno screening oncologico gratuito nei locali dell'Ospedale distrettuale di Tinchi.

Sul palco, in serata, saliranno anche i vincitori del Premio Trofeo Avis, che verrà assegnato, per entrambe le tipologie di gara, ai primi classificati fra coloro che all’atto dell'iscrizione avranno dichiarato di essere donatori del sangue. Inoltre, gli organizzatori assegneranno dei premi speciali a singoli e gruppi che si distingueranno durante la corsa per la loro originalità e stravaganza.

La StraMarconia è organizzata dall'associazione con l’approvazione del Comitato Regionale FIDAL-BASILICATA, il patrocinio del Comune di Pisticci e in collaborazione con A.S.D. Lucani Free Runners. Ulteriori informazioni sono disponibili presso la sede dell’associazione, in Piazza Elettra, sul sito www.stramarconia.it – dove è possibile visionare regolamento e percorsi - sulla pagina Facebook “StraMarconia” e contattando gli organizzatori all'email stramarconia@emanuele11e72.it e ai numeri 329 6062808 e 389 1571846


ALTRE NEWS

CRONACA

20/11/2019 - Corleto Perticara: uomo trovato morto carbonizzato a casa sua
20/11/2019 - UILM-FISMIC: ritirate lettere di licenziamento lavoratrici Logistica Cassino
20/11/2019 - A San Severino lucano ha aperto l’asilo nido
20/11/2019 - Donna morta a Potenza. Era stata trovata in casa sepolta dai rifiuti

SPORT

20/11/2019 - Rimonta Vultur, Rotonda ko: finale col Lavello. Sarà anche Oppido-Venosa
20/11/2019 - Il tecnico Inter, Simone Chinelli, in visita alla ASD Matheola Matera
20/11/2019 - Volley Lagonegro: il commento di Falabella dopo la vittoria a Reggio Emilia
20/11/2019 - Judo, a Policoro la finale di Coppa Italia A2 e A1

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    



NEWS BREVI

20/11/2019 Sospensione idrica oggi in Basilicata

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, è in corso la sospensione dell'acqua potabile in via Sandro Pertini. Il ripristino è previsto alle ore 15:30 di oggi, salvo imprevisti.

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

Forenza: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

19/11/2019 COMUNICATO SOSPENSIONI IDRICHE

Tursi: a causa di un guasto improvviso, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in corso Vittorio Emanuele e zone limitrofe. Il ripristino è previsto al termine dei lavori di riparazione.

19/11/2019 COMUNICATO SOSPENSIONI IDRICHE

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada San Francesco e zone limitrofe dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori.

EDITORIALE

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo