HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Fiandre, Van der Poel batte l’ingenuo Pogacar

4/04/2022

Le Fiandre è la prima classica di gran ciclismo attesa in modo particolare per assistere alle scalate dei Muri e agli scatti sul pavè, che,se accompagnati dal vento,neve e pioggia ne fanno una corsa per veri campioni temerari che infiammano i 273 chilometri. E’ alta tensione lungo tutto il tracciato ,con il terribile pavè del vecchio Kwaremont e Paterberg, gli ultimi due muri da scalare due volte , prima del finish, che ti fa entrare nell’albo d’oro della gloria della Ronde.
La folla dei tifosi, tornati disciplinatamente lungo le strade ,stavolta senza neve, aspetta gli ultimi mille metri, per provare il brivido del duello finale dei sopravvissuti. Secondo previsioni, la vittoria sarebbe stata una questione tra Tadej Pogacar e Mathieu Van der Pole, già vincitore dell’edizione del 2020. Pronostico indovinato,ma lo sloveno, nonostante al super lavoro di Trentin , negli ultimi 50 metri, sbaglia e viene piantato in asso dall’olandese Van der Pole, che lo batte con rabbia, Stranamente in surplace,Pogacar viene riacciuffato e superato da Van Baarle e Madouas e si deve accontentare di un umiliante quarto posto. Quinto passa sotto il traguardo lo svizzero Stefan Kung. Nessuno italiano, malgrado la buona gara, rientra nella Top Ten dei migliori.
L’abbraccio della fidanzata Roxane ripaga Van der Poel degli enormi sforzi compiuti nel tenere testa al favorito della corsa, che sembrava avere il tasca lo sprint finale. Pogacar, al suo primo Giro delle Fiandre, ha sbagliato i calcoli con Van der Poel ,che non lo mai lasciato passare in testa per batterlo con potenza da vecchio e consumato campione.
I rimpianti, si sa, non servono a niente, soprattutto dopo aver imbandito una tavolata reale ,per poi vedersela sfilare al momento di sedersi per godersene le bontà. Piange ancora Pogacar e si dispera anche il nostro Trentin ,che lo ha sostenuto dal primo all’ultimo kilometro,pur rinunziando, alle sue personali ambizioni. Gioco di squadra.
Stupenda corsa, molto disciplinata,illuminata da un pallido sole e ,per fortuna, senza le temute piaggia e neve, cosa che,in un certo senso,ha tolto molto al suo fascino e alla suspence del primo circuito del nord. dopo due anni di fermo. Una magnifica organizzazione e la disciplina popolare hanno dato ampia soddisfazione ai patron della corsa e onore alla Monumento.
La corsa, sin dalle prime battute in piano, è stata vivace , registrando subito i primi “approcci” tra Pogacar e Van der Poel, dando la netta sensazione di poter assistere a 273 km di aspra battaglia,soprattutto sui 17 muri e sul pavè.
Si comincia con una fuga di nove elementi,tra cui gli italiani Manuele Boaro e Luca Mozzato, che non supera mai i cinque minuti di distacco.
Bisogna arrivare al 90° chilometro dall’arrivo per registrare il primo acuto tra i big,quando Ivan Garcia Cortina allunga sul plotone ,seguito da ,tra gli altri,da Alberto Bettioli, vincitore nel 2019 e da Mads Pedersen, campione del mondo,Turner e Stybar. Alle loro spalle, i campioni cominciano a preparare le armi per lo scontro che si prevede duro e difficile.
Il primo colpo viene sferrato nel secondo passaggio sull’Oude Kwaremont, dalla coppia Pogacar e Kasper Asgreen. Gli altri grandi ,tuttavia trovano il passo per rientrare con calma.
L’attacco più serio viene portato sul Koppenberg da Pogacar,Van der Poel, Madouas,che raggiungono ,dopo brevi scatti,Wright e Van Baarle. Pogacar non ci sta ,ma non riesce a scrollarsi di dosso Van der Poel, con il quale dovrà fare i conti fino alla fine. I due campioni infiammano la folla, che li accompagna fino allo sprint finale, vinto in modo caparbio, da Van der Poel. Poche sono state le cadute,per fortuna, senza conseguenze per i malcapitati.
Una corsa lunga ,ma sempre viva che farà da apripista alle prossime classiche del Nord, in attesa di rientrare al sole del Sud.

Giovanni Labanca

 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
30/06/2022 - LPN-Camorra: estorsioni e truffa allo Stato, 38 misure tra Campania, Abruzzo e Lazio

Trentotto misure cautelari di cui 14 in carcere, 21 ai domiciliari, 3 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria sono state eseguite, all'alba, tra le regioni Campania, Abruzzo e Lazio. I carabinieri della compagnia di Salerno hanno eseguito, un provvedimento cautela...-->continua

30/06/2022 - San Pietro in Bevagna: Poliziotto salva la vita ad una ragazza che colta da malore in mare

Un poliziotto che presta servizio alla Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lanciano ha soccorso una giovane donna che è stata colta da malore mentre faceva il bagno insieme ad un amico in località San Pietro in ...-->continua

30/06/2022 - Prefetto di Napoli sospende il consiglio comunale di Casamicciola Terme

Il prefetto di Napoli Claudio Palomba, a seguito delle dimissioni dalla carica di 7 consiglieri su 12 assegnati al comune di Casamicciola Terme, ha sospeso il consiglio comunale e nominato commissario prefettizio il Viceprefetto Simonetta Calcaterra. E' stata ...-->continua

28/06/2022 - Il Premio Apulia Voice approda a Taranto: le novità dell'edizione 2022

Arriva a Taranto la finalissima del Premio Apulia Voice, in una delle più suggestive location della città, il Teatro Orfeo, che negli anni ha ospitato artisti del panorama nazionale ed internazionale. Le serate della finali saranno il 28 e 29 Luglio 2022. Il 2...-->continua

28/06/2022 - L’alta velocità taglia fuori Taranto, la denuncia della Confcommercio

«L’alta velocità esclude il Salento. Una scelta che divide, contraria alle finalità del Pnrr». Così Leonardo Giangrande, presidente provinciale della Confcommercio di Taranto, in riferimento ai collegamenti per il capoluogo jonico. «“Come arrivare – La Puglia ...-->continua

28/06/2022 - La Polizia di Stato e Airbnb tornano a diffondere i consigli anti-truffa

La Polizia di Stato e Airbnb rinnovano la campagna di prevenzione per aiutare chi si affaccia per la prima volta alle prenotazioni online a riconoscere e stare alla larga dai tentativi di raggiro più diffusi. Perché se prenotare online un alloggio per le vacan...-->continua

24/06/2022 - Bicinpuglia va a Putignano: domenica c'è il 5° Trofeo del Carnevale

Torna Bicinpuglia, torna l'appuntamento, il nono stagionale, con le XC Challenge. 
Il circuito UISP coordinato da Giovanni Punzi da tappa a Putignano per il 5° Trofeo Città del Carnevale, organizzato dall'Asd Amatori Putignano.
"La nostra è una società...-->continua


CRONACA BASILICATA

30/06/2022 - Covid19 Basilicata: aumentano ancora i nuovi casi, in una settimana 46,7%
30/06/2022 - Clan mafioso di Scanzano Jonico, Bardi: ‘Sentenza storica’
30/06/2022 - Indotto ENI di Viggiano - sciopero lavoratori sicilsaldo
29/06/2022 - Mafia nel Metapontino, sentenza a Matera: 25 anni a Gerardo Schettino

SPORT BASILICATA

30/06/2022 - Muro Lucano: iniziati i lavori al Rigamonti
30/06/2022 - Il CR LND Basilicata stanzia un tesoretto per le società
29/06/2022 - Domenico Acerenza: ''se è un sogno, non svegliatemi''
28/06/2022 - Volley Lagonegro: arriva alla corte di Barbiero Andrea Orlando Boscardini

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo