HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Covid: continuano a scendere i positivi, ma ancora tanti nuovi contagi e morti

23/04/2020

Il numero dei dimessi e guariti ha superato i nuovi casi, anche se questi ultimi sono comunque oltre 2.600. Gli attualmente positivi sono calati in modo deciso rispetto ai 10 di ieri, facendo segnare un -851 che supera in modo netto il -528 di due giorni fa.
Purtroppo sono sempre tantissime le vittime: anche oggi quasi 500, per un totale di oltre 25.500. Per cui, anche se la curva continua a scendere, certamente non possiamo gioire. Quello sui decessi continue ad essere un dato assolutamente insopportabile.
Inoltre, segnaliamo che il 10,7% del totale dei casi di COVID-19 sono stati diagnosticati tra gli operatori sanitari. Il 68% degli operatori colpiti sono donne e le categorie più colpite sono: ostetrici e infermieri (43,2%); medici ospedalieri (19%); operatori socio sanitari (9.9%).

Il bollettino della Protezione Civile

Il totale delle persone che hanno contratto il virus è 189.973, con un incremento rispetto a ieri di 2.646 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 106.848, con un decremento di 851 assistiti rispetto a ieri.
Tra gli attualmente positivi 2.267 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 117 pazienti rispetto a ieri.
22.871 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 934 pazienti rispetto a ieri.
81.710 persone, pari al 76% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.
Rispetto a ieri i deceduti sono 464 e portano il totale a 25.549. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 57.576, con un incremento di 3.033 persone rispetto a ieri.
Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 33.873 in Lombardia, 12.845 in Emilia-Romagna, 15.152 in Piemonte, 9.925 in Veneto, 6.171 in Toscana, 3.466 in Liguria, 3.230 nelle Marche, 4.486 nel Lazio, 2.978 in Campania, 1.871 nella Provincia autonoma di Trento, 2.936 in Puglia, 1.135 in Friuli Venezia Giulia, 2.301 in Sicilia, 2.100 in Abruzzo, 1.494 nella Provincia autonoma di Bolzano, 355 in Umbria, 817 in Sardegna, 823 in Calabria, 463 in Valle d’Aosta, 229 in Basilicata e 198 in Molise.




Le ipotesi sulla fase 2

Intanto, cominciano a farsi strada le prime voci sulle modalità di avvio della fase 2 anche se ancora nulla è stato deciso.
Secondo l’Ansa, dalla metà di maggio si dovrebbe autorizzare prima l'apertura dei negozi al dettaglio, poi di bar e ristoranti. E' l'idea sul tavolo del governo, in vista della fase 2. L'ipotesi è che il 4 maggio queste attività restino ancora ferme ma con la possibilità di eccezioni, come consentire la vendita da asporto per la ristorazione, che si aggiungerebbe alle consegne a domicilio, già permesse. Non sarebbero ancora definite date, ma un'ipotesi sarebbe far riaprire i negozi dall'11 maggio, la ristorazione dal 18.
Permettere gli spostamenti anche fuori dal proprio Comune e all'interno delle singole Regioni dal 4 maggio, lasciando però in vigore i limiti alla mobilità intra-regionale.
Dal quattro maggio potrebbero ripartire i settori manifatturieri e delle costruzioni oltre ad alcuni esercizi commerciali, secondo quanto detto da Conte nella videoconferenza con i sindacati sulla fase due spiegando che ci sarà un allentamento delle misure restrittive "ma non in maniera indiscriminata" perché "sarebbe da irresponsabili". Non è uno stravolgimento ma un allentamento, ha detto, le regole non salteranno ma le raccomandazioni sarebbero adattate alla nuova fase".


 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
28/06/2022 - Il Premio Apulia Voice approda a Taranto: le novità dell'edizione 2022

Arriva a Taranto la finalissima del Premio Apulia Voice, in una delle più suggestive location della città, il Teatro Orfeo, che negli anni ha ospitato artisti del panorama nazionale ed internazionale. Le serate della finali saranno il 28 e 29 Luglio 2022. Il 28 luglio la fin...-->continua

28/06/2022 - L’alta velocità taglia fuori Taranto, la denuncia della Confcommercio

«L’alta velocità esclude il Salento. Una scelta che divide, contraria alle finalità del Pnrr». Così Leonardo Giangrande, presidente provinciale della Confcommercio di Taranto, in riferimento ai collegamenti per il capoluogo jonico. «“Come arrivare – La Puglia ...-->continua

28/06/2022 - La Polizia di Stato e Airbnb tornano a diffondere i consigli anti-truffa

La Polizia di Stato e Airbnb rinnovano la campagna di prevenzione per aiutare chi si affaccia per la prima volta alle prenotazioni online a riconoscere e stare alla larga dai tentativi di raggiro più diffusi. Perché se prenotare online un alloggio per le vacan...-->continua

24/06/2022 - Bicinpuglia va a Putignano: domenica c'è il 5° Trofeo del Carnevale

Torna Bicinpuglia, torna l'appuntamento, il nono stagionale, con le XC Challenge. 
Il circuito UISP coordinato da Giovanni Punzi da tappa a Putignano per il 5° Trofeo Città del Carnevale, organizzato dall'Asd Amatori Putignano.
"La nostra è una società...-->continua

23/06/2022 - Più pagamenti elettronici dal 1° luglio: arriva il “POS digitale” di TeamSystem

L’Italia non riesce a fare a meno del contante: secondo il Cash Intensity Index 2022 di The European House – Ambrosetti, >il nostro Paese è oggi 29° al mondo per incidenza del contante sull'economia e si posiziona al 24&...-->continua

22/06/2022 - Vittime di mafia e di reati violenti: indennizzi per oltre 2mln di euro

Il Comitato di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti, presieduto dal Commissario Felice Colombrino, nella seduta di oggi, ha concesso benefici economici per oltre 2mln di euro alle vittime di reati di tipo mafio...-->continua

22/06/2022 - Operazione moscow mule 2: arrestata nuovamente hacker Russa

La Polizia di Stato ha arrestato una cittadina russa appartenente ad un'organizzazione criminale transnazionale dedita alle frodi informatiche di ultima generazione, alla ricettazione ed al riciclaggio.

Gli investigatori del Compartimento Polizia Post...-->continua


CRONACA BASILICATA

29/06/2022 - Mafia nel Metapontino, sentenza a Matera: 25 anni a Gerardo Schettino
29/06/2022 - Covid Basilicata: 558 nuove positività e 52 ricoveri
29/06/2022 - Emessi, dal Questore di Potenza, sette D.A.Spo. e due D.A.C.Ur tra Pignola, Potenza, Melfi, Tito e Rotonda
29/06/2022 - Roccanova: una giovane ricercatrice la migliore nel PhDay dello IUSS di Pavia

SPORT BASILICATA

29/06/2022 - Domenico Acerenza: ''se è un sogno, non svegliatemi''
28/06/2022 - Volley Lagonegro: arriva alla corte di Barbiero Andrea Orlando Boscardini
28/06/2022 - A Venosa ottimi risultati per gli atleti senisesi nella gara di pesistica
28/06/2022 - A Viggiano il Trofeo delle Due Pinete

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo