-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Giovanni Petruzzi (Pd): con Chiorazzo, al lavoro e alla lotta!

25/02/2024

Alla chiarezza e nettezza del pronunciamento politico della Direzione regionale del Pd del 27-10-2023 ed alla limpidezza ed autorevolezza dell’azione del candidato Presidente Angelo Chiorazzo, che in diversi incontri territoriali ha esposto i tratti salienti del programma di governo alternativo al centrodestra che ha malgovernato la Basilicata, si contrappongono quotidianamente patetici e stucchevoli tentativi di intorbidire le acque, che rendono paradossale la situazione politica lucana in vista delle elezioni regionali del 21 e 22 aprile prossimi.
Oggi vi è la spasmodica attesa dell’esito delle elezioni sarde, a dimostrazione di una inquietante sudditanza politica e culturale, oltraggiosa nei confronti dei protagonisti dell’ultraventennale ciclo politico vincente del centrosinistra lucano, che mai hanno subito imposizioni “romane” né accettato veti, ma hanno implementato un peculiare modello preso ad esempio da altre realtà e che, purtroppo, ha esaurito la sua spinta propulsiva quando i deleteri personalismi e gli smisurati arrivismi hanno prevalso sulle ragioni della politica, intesa come “cervello collettivo” e come strumento per migliorare le condizioni materiali di vita delle persone in carne ed ossa.
Nella Basilicata dell’anno di grazia 2024 accade, invece, che per sabotare la qualificante candidatura di un figlio del popolo lucano- che con umiltà ed intraprendenza è riuscito a creare importanti attività cooperativistiche ed ad operare nel sociale al servizio dei soggetti più deboli e svantaggiati, intessendo proficue relazioni di dimensione internazionale che possono tornare utili alla Basilicata- si saldi un inedito asse trasversale tra i sedicenti custodi dell’ortodossia di sinistra “dura e pura” e gli “ultimi giapponesi” della teoria craxiana dell’ago della bilancia, che nella Prima Repubblica aveva un senso, ma che all’epoca del bipolarismo rischia di ridurre ad una sostanziale ininfluenza chi la interpreta, che, anziché essere cooptato, potrebbe essere lasciato a piedi tanto dal tram di destra che da quello di sinistra.
A differenza, però, del tanto invocato modello sardo, ove a sostegno di Soru, che rischia di far perdere il centrosinistra, convergono sia Azione che Rifondazione Comunista, in Basilicata l’occasionale corrispondenza d’amorosi sensi si avvale anche della sintonia con i vertici del M5S, i quali, in ossequio alla loro dimensione mediatica, hanno avviato le nomination in stile Grande Fratello pur di intralciare un’autorevole candidatura, definita al termine di un percorso di ascolto e di partecipazione popolare portato avanti da un movimento civico reale e non virtuale e sostenuta dal partito più forte, rappresentativo e capillarmente radicato della Basilicata.
Sembra, quasi, che l’inedita ammucchiata anti Chiorazzo cerchi di applicare l’antico motto maoista “grande è la confusione sotto il cielo, la situazione è eccellente”, che aveva un senso quando ad alimentare la confusione era un soggetto politico forte, che in questa maniera “capitalizzava” il proprio potere, ma che, a parti invertite, rappresenta un’anacronistica parodia, con sigle minoritarie che tentano d’imporre i propri desiderata, a danno di movimenti civici di massa e di forze politiche, in primis il Pd, strutturate e diffuse nell’intero territorio regionale, che in questa fase dovrebbero principalmente preoccuparsi di costruire liste forti, competitive e contendibili, rappresentative di tutte le fasce generazionali, sociali, professionali e territoriali della nostra meravigliosa regione.
Giovanni Petruzzi



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/04/2024 - Chiorazzo: Bardi mente, coperture su disavanzo sanità non ci sono

Bardi prova a buttarla in polemica e distrarre dai fatti che, però, sono ostinati. Restiamo nel merito.

In merito al tentativo di copertura del disavanzo della sanità regionale della Basilicata (disavanzo che già di per sé è indicatore di incapacità gestionale) la R...-->continua

17/04/2024 - Bardi: "Da Chiorazzo solite fake news, ci spieghi i suoi interessi sulla sanità"

"Puntuale, come un disco rotto, di questi tempi esce fuori l'ipotesi di commissariamento della sanità lucana, la fantasia nascosta della sinistra lucana. Lo stesso accadde l'anno scorso, con la stessa fake news rilanciata dai soliti noti. Fattispecie poi puntu...-->continua

17/04/2024 - Consiglieri di Potenza chiedono proroga impianti di riscaldamento

In relazione al peggioramento del meteo e conseguente abbassamento drastico delle temperature avvenuto e previsto anche per il prossimo, abbiamo chiesta al Sindaco di Potenza, Mario Guarente la disposizione di una proroga all'accensione degli impianti di risca...-->continua

17/04/2024 - Chiorazzo: da Roma la verità sulla sanità lucana, la Regione è a un passo dal commissariamento

Invece di parlare della Basilicata del futuro, come se non avesse governato per cinque anni, Bardi dia una semplice risposta ai lucani: è vero che appena due giorni fa, il 15 aprile, la Regione si è presentata al Ministero della Sanità, al tavolo di monitoragg...-->continua

17/04/2024 - Flc Cgil Potenza. Valditara a Potenza: inutile passerella elettorale

Non poteva mancare, nella triste “sfilata” di politici e rappresentanti del Governo nazionale che negli ultimi giorni sono arrivati in Basilicata (a spese del contribuente), il ministro dell’istruzione e del merito Valditara, che ha visitato tre istituzioni sc...-->continua

17/04/2024 - Consigliere Vizziello: la gravissima condizione dei talassemici in provincia di Matera

“La gravissima condizione in cui versano i talassemici in provincia di Matera, abbonati a loro stessi e privi di adeguati sostegni sia economici sia sanitari, inchioda la Giunta Bardi alle proprie responsabilità, perché non c’è giustificazione alcuna per un go...-->continua

17/04/2024 - Cgil. Trasporti Potenza, inaccettabile che una risorsa sia diventato un problema

La questione del trasporto pubblico nel comune di Potenza vive dinamiche tormentate che mettono sempre più in apprensione sia i lavoratori che gli utenti, facendo passare come problema un servizio che dovrebbe essere una risorsa per una città con caratteristic...-->continua






















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo