HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Vitarelli: ''bizzarra l'analisi del voto del segretario lucano del Pd''

1/10/2022

“Il segretario del PD, Raffaele La Regina, fa un’analisi bizzarra del voto”. A dirlo è Giuseppe Vitarelli, già amministratore locale, che ancora una volta dà voce alla periferia. “Invece di capire le ragioni di una sconfitta sonora e pensare alle dimissioni – dice- si concentra ad  analizzare i dati della destra lucana. Siamo si felici per il risultato di Amendola, ma definirlo “grande successo” significa accontentarsi e non vedere il disastro del partito, dei circoli nei territori, specialmente nelle aree interne, quelle che soffrono di più”. La Regina – continua Vitarelli- invita alla riflessione, noi questa riflessione l’abbiamo fatta da anni, e abbiamo indicato pure le soluzioni, la via: stare vicino alla gente, ai territori. “Il PD in Basilicata, secondo il ragionamento del Segretario, è stato in grado di resistere a forze centrifughe e centripete che ne hanno provato a minarne l’agibilità, l’azione e il successo”. “ A quali forze si riferisca è un mistero- sottolinea l’ex sindaco. Ma a proposito di forze centripete e centrifughe, niente a che fare con robot da cucina, scherza con un sorriso appena accennato, ci si dovrebbe accorgere che questo tipo di forze nel partito non si equivalgono e proprio per questo il più delle volte esce dall’orbita. Formule semplici, ma a quanto pare non conosciute o non applicate”. Una breve pausa nel suo ragionamento, e poi: Caro Segretario, il Partito non riesce a mantenere la traiettoria perché lo squilibrio tra la segreteria nazionale, quelle regionali e i territori è grande. Bisogna ridare forza, voce e fiducia alla gente, dialogare, iniziare un cammino spalla a spalla, e quando possibile scendere in piazza e dare voce alle richieste urgenti del Paese, dei territori. Un partito - continua Vitarelli- che doveva guardare con attenzione ai propri iscritti, alle reali necessità, ascoltare le voci sempre più preoccupate di donne e di uomini, giovani e meno giovani ai margini, lasciati dal partito al proprio destino, un destino fatto di rinunce, di pochissimo lavoro, di assenza di progetti lungimiranti. Il Pd in tutto questo non ha battuto colpo, sempre più burocratizzato, virtuale, pantofolaio, su una strada che non era quella percorsa dai cittadini. Un atteggiamento – rincara Vitarelli- irresponsabile che ci ha allontanato da un PD sempre più “cosa di pochi”. Tutto questo, prima o poi, si doveva pagare a caro prezzo. A nome di molti amici – continua nel suo ragionamento - questa situazione l’avevamo fatta presente più e più volte, nei mesi e negli anni che ci siamo lasciati alle spalle, l’ultima, a gennaio scorso. Fare l’analisi agli altri – consiglia- non serve, guardare la polvere nelle case degli altri non farà che farla aumentare nella nostra. Signor segretario, se si ostina a rimanere, inizi a girare per i paesi, partendo dai più piccoli, Basilicata anche quelli, riapriamo i circoli, scriviamo un programma su quello che vorremmo fare per la nostra Terra, non escludendo nessuno, chiamiamo attorno ad un tavolo le forze sociali, economiche, produttive,organizziamo piccoli congressi territoriali e poi quello generale, diamo la parola a tutti e forse solo così si riuscirà a ripulire la casa. Prima di chiudere il suo ragionamento, chiede di aggiungere ancora un’ultima cosa, un ultimo consiglio: “non serve cambiare nomi e simboli, ma gli atteggiamenti, regolamenti, statuto, come mettere dei limiti temporali agli incarichi, partendo dai circoli, e poi, non vorrei ripetermi – dice un po’ accigliato- bisogna stare tra la gente, diventare partito di popolo e parlare finalmente la sua stessa lingua”.

Vincenzo Diego



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
27/11/2022 - Rosa; nuovi accordi con le compagnie petrolifere. Oltre 70.300.000€ per Accordi di sviluppo sostenibile

Dopo le prime bollette del gas con un importo quasi azzerato per tutti i Lucani, inizia a prendere corpo anche la seconda gamba su cui ho poggiato la revisione degli accordi con le compagnie petrolifere: gli accordi di sviluppo per le imprese lucane o che vogliono investire ...-->continua

27/11/2022 - PNRR, Gallicchio: finanziamenti per polo dell'infanzia e asilo nido

Con i decreti direttoriali del 24-11-2022 è stata sciolta la riserva del 26-10-2022 a cura del MIUR sui bandi del 2 dicembre 2021 PNRR SCUOLA FUTURA, relativi all’assegnazione dei fondi sulle due linee di finanziamento candidate dall’Ente riguardanti il Polo d...-->continua

26/11/2022 - Galella su azioni a favore del settore automotive di Melfi

“La tutela dei livelli occupazionali nello stabilimento Stellantis e nel suo indotto è una priorità del mio operato ed è il file rouge del lavoro che l’assessorato alle Attività produttive, Lavoro, Formazione e Sport sta ponendo in essere con le parti datorial...-->continua

25/11/2022 - Perretti: “Possiamo contrastare la violenza contro le donne”

“La violenza contro le donne rappresenta una vera e propria violazione dei diritti umani e deriva da una lunga tradizione di rapporti di forze disuguali tra uomini e donne, che affonda le sue radici in una cultura patriarcale che continua a persistere, aliment...-->continua

25/11/2022 - Emergenza furti in Val d’Agri, chiesto l’intervento del Prefetto di Potenza

"Questa mattina ho scritto al Prefetto di Potenza per chiedere un suo intervento sulla emergenza di furti in Val d’Agri.
Le tante, troppe, segnalazioni di cittadini e rappresentanti locali che mi sono giunte in questi giorni descrivono una situazione di al...-->continua

25/11/2022 - Legge di Bilancio, consigliere Vizziello: per la sanità risorse insufficienti

“La sanità è costretta sostanzialmente a passare la mano dal momento che dei due miliardi di incremento del Fondo sanitario nazionale stabilito dalla manovra finanziaria del Governo Meloni, 1,4 miliardi sono destinati a far fronte al caro bollette e 650 milion...-->continua

25/11/2022 - Aree interne, la CISL chiede per un nuovo paradigma di sviluppo

“Aree interne della Basilicata: luoghi da vivere”. È questo il tema al centro del Consiglio generale aperto della Cisl Basilicata che si terrà lunedì 28 novembre (Auditorium dei Calanchi, ore 10) nello scenario suggestivo di Aliano alla presenza del segretario...-->continua













WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo