HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Assessore Cupparo: la forestazione non ha bisogno di propaganda

22/06/2022

Dichiarazione di Francesco Cupparo, assessore per le Politiche Agricole, Forestali, Alimentari

“Ancora una volta mi tocca registrare che il già assessore Braia solo adesso, dai banchi dell’opposizione, esprime tante buone idee sulla forestazione – qualcuna in verità anche cattiva e demagogica, come quella sui cosiddetti cantonieri provinciali, praticamente irrealizzabile per ovvie ragioni istituzionali e non solo – mentre dalla sua attività assessorile ci ha solo trasferito problematiche, soprattutto di natura finanziaria, incancrenite negli anni perché sempre rinviate.

Tra le questioni più scottanti ereditate, da assessore alle Attività Produttive, mi sono occupato della platea dei beneficiari del Reddito minimo di inserimento. Gli Uffici del Dipartimento hanno dovuto lavorare per mettere a punto un’azione di accompagnamento alla fuoriuscita del Programma RMI, per una platea, è il caso di ricordarlo, di ben 1576 soggetti svantaggiati rivenienti dal categoria B del Programma RMI. In primo luogo la Giunta, con l’impegno in prima persona del Presidente Bardi, ha dovuto reperire quelle risorse finanziarie necessarie che la precedente Giunta (con Braia) non era riuscita ad individuare per attuare i Progetti SAAP che impegnano oggi un migliaio di lavoratori, senza aver dimenticato nessuno del Programma RMI.

Soldi senza i quali le belle idee restano solo propaganda. Proprio come è accaduto per il Piano di forestazione 2022, con i cantieri per la prima volta avviati in due fasi da aprile-maggio scorsi. Ci vogliono infatti 32 milioni di euro per garantire le giornate lavorative (che abbiamo incrementato per tutti) dei 2850 operai addetti alla forestazione. E come ci riconoscono unanimemente sindacati e sindaci – non Braia e di questo me ne faccio una ragione - l’avvio dei cantieri con anticipo rispetto alle altre annualità precedenti consentirà di completare i lavori prima della stagione invernale.

La mia strategia è quella di riportare il cantiere forestale in capo alla programmazione della Regione con l’impiego del “braccio operativo” che è oggi il Consorzio, al quale lavorano ben 9 dipendenti regionali, pagati dalla Regione. Il mio obiettivo è di far gestire tutta l’attività di forestazione al Dipartimento Agricoltura. Una strategia che proprio per questo è diversa da quanto prevede la proposta di istituzione di Agenzia Agro-forestale, presentata da Uila-Uil e “cavalcata” da Braia che però durante la sua guida all’Assessorato non è riuscita a trasformare in strumento legislativo, salvo continuare a sostenerla per mera propaganda, forse perché già in campagna elettorale. In sintesi, i contenuti della proposta Uila-Uil possono essere presi in considerazione per una svolta nell’attività di forestazione senza dover prevedere per forza un altro carrozzone.

Aggiungo che la ricerca a tutti i costi di consensi elettorali (perduti) fa brutti scherzi perché scivola nella demagogia proprio come accade con l’altra proposta di favorire-incrementare il turn-over nei cantieri forestali senza però spiegare con quale sistema procedere. Come sanno i dirigenti dei sindacati con i quali abbiamo ampiamente discusso al Tavolo Forestazione l’ingresso di giovani e figure professionali adeguate alle nuove funzioni attribuite alla forestazione e alla difesa del suolo è una mia prospettiva. Solo che, in coerenza con il mio agire politico-istituzionale, rifuggo dall’annuncio se prima non ho trovato le soluzioni.

E’ questo un metodo che, senza lasciare alcuno spazio alla propaganda, sono certo darà risultati positivi concreti sulla qualità degli interventi nei territori da realizzare per rendere ancor più produttiva l’attività relativa alla salvaguardia del nostro significativo patrimonio forestale”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
1/10/2022 - Consiglio comunale Marsicovetere approva l’istituzione del Centro di Dialettologia Internazionale

È di ieri l’approvazione all’unanimità - da parte del Consiglio comunale di Marsicovetere - della proposta di legge riguardante l’istituzionalizzazione del Centro di Dialettologia Internazionale, quale organismo giuridico riconosciuto dalla Regione Basilicata. Si tratta di u...-->continua

1/10/2022 -  Cupparo (Fi): smentisco notizie su incarico sottosegretario

Mi vedo costretto a smentire le continue notizie diffuse in queste ore su una mia presunta nomina a sottosegretario di Stato del nuovo Governo nazionale. Come ho avuto modo di dire ai giornalisti che mi hanno contattato in proposito, sono interessato a contin...-->continua

1/10/2022 - Vitarelli: ''bizzarra l'analisi del voto del segretario lucano del Pd''

“Il segretario del PD, Raffaele La Regina, fa un’analisi bizzarra del voto”. A dirlo è Giuseppe Vitarelli, già amministratore locale, che ancora una volta dà voce alla periferia. “Invece di capire le ragioni di una sconfitta sonora e pensare alle dimissioni ...-->continua

1/10/2022 - Merra: Tito Brienza, prossima estate la conclusione dei lavori

Nella giornata ieri, l’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra ha effettuato un sopralluogo sulla SS95 Tito-Brienza. “Abbiamo fatto il punto della situazione con i vertici dell’impresa Intercantieri Vittadello che sta eseguendo i lavori”, ha dichiarato l...-->continua

1/10/2022 - Cellula Coscioni Basilicata: "Indagine sul Testamento Biologico in Basilicata"

La “Cellula Coscioni Basilicata” - articolazione territoriale dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica –, costituitasi lo scorso aprile, ha tra le sue priorità le scelte di fine vita e la legalizzazione dell’eutanasia avendo come s...-->continua

30/09/2022 - Basilicata. Polese su precari sanità

“Ieri mattina ho ricevuto una delegazione di operatori Oss del San Carlo di Potenza, preoccupati per i numeri poco confortanti che, stando ad alcuni dati da loro forniti, non garantirebbero la stabilizzazione di tutti e 116 i precari assunti durante il periodo...-->continua

30/09/2022 - Sanità lucana inefficiente, interrogazione alla commissione ue dell'eurodeputata Gemma

L’eurodeputata della circoscrizione Sud e Basilicata Chiara Gemma ha presentato un’interrogazione prioritaria alla Commissione Ue per porre l’attenzione sui problemi del servizio sanitario pubblico lucano e sulla possibilità che la Regione Basilicata utilizzi ...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo