HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

''Su Pnrr? Servono scelte lungimiranti''

29/03/2022

Parla Pietro Gulmì, già sindaco di Cersosimo e ancora protagonista nelle dinamiche politiche e sociali.
Il Recovery Fund, il PNNR dovrebbero scrivere nuove pagine socio-economiche del nostro Paese, della nostra Regione, dei territori, secondo lei si sta facendo? “Bisogna assolutamente farlo, per certi versi siamo in ritardo, ma non si è neppure capito che bisogna investire su asset strategici e andare anche oltre i piani regionali, ma il freno continua ad essere la burocrazia e la mancanza di una visione, questioni che vanno dibattute e superate al più presto”.
Dunque siamo in ritardo, rischiamo di sprecare un’altra opportunità?
“Servono scelte lungimiranti per un destino comune, politiche comuni, servizi e opportunità capaci di portarci nei mercati e nelle aree che contano. Tanti i temi che potremmo sviluppare in questa fase storica: il trasporto, l’ambiente, l’agricoltura, digitalizzazione, innovazione tecnologica, competitività, cultura e turismo, rivoluzione verde e transizione ecologica, migliori infrastrutture per una mobilità sostenibile, istruzione e ricerca, inclusione e coesione, salute e altro ancora”.
In particolare concentrarsi su cosa?
“Aree “tematiche”fondamentali, su quello che ho detto prima, temi importanti, essenziali per i nostri territori”.
Qualche esempio?
“L’aeroporto a Pisticci potrebbe essere utile al turismo e al commercio, una ferrovia veloce, trasporto via mare, e dopo le conseguenze della terribile guerra in Ucraina, rivedere le politiche energetiche ma anche quelle agricole, più produzione di frumento, di grano tenero e duro, un’opportunità anche per i nostri territori, e poi investire nella ricerca, nella formazione, la salute. Lo stiamo vedendo, il nostro Paese dipende troppo dagli altri, dalle tecnologie, all’energia, bisogna cambiare passo, investire di più su tutto quello che ci potrà rendere più liberi e farci entrare a pieno diritto tra i paesi virtuosi, ma allo stesso tempo non dimenticare i problemi di tutti i giorni. Insomma, tenere al centro dell’interesse la persona, le famiglie”.
Sembra preoccupato…!
“Ma sì, c’è tanto da fare, ma il dibattito è fermo o insufficiente, le comunità tenute all’oscuro, servirebbe più partecipazione, più menti attorno a un tavolo. Alla fine, quando non si programma o si programma male pagano sempre i più deboli, pagano le famiglie. Forse si è ancora in tempo. Non possiamo buttare alle ortiche questo momento storico, o si progetta ora il futuro o sarà difficile percorrere le strade del progresso. Spero che la nuova Giunta del presidente Bardi corra di più e meglio. Si mettano da parte le frizioni tra i partiti, si guardi ai tanti problemi che le persone affrontano tutti i giorni. La nostra Regione ha sempre meno abitanti, i giovani vanno via, servono più strumenti utili per invertire una tendenza che diventa sempre più un peso per il futuro di tutti. Rischiamo di perdere l’ultimo treno, e questa volta non è solo un modo di dire”,

Vincenzo Diego



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
2/10/2022 - Gianni Pittella su relazione Dia, ''Lagonegrese non più isola felice''

La relazione della Direzione investigativa antimafia al Parlamento, in riferimento al secondo semestre del 2021 conferma le preoccupazioni degli ultimi anni: il Lagonegrese, un tempo isola felice, è sempre più soggetto alle infiltrazioni della criminalità organizzata, proven...-->continua

1/10/2022 - Consiglio comunale Marsicovetere approva l’istituzione del Centro di Dialettologia Internazionale

È di ieri l’approvazione all’unanimità - da parte del Consiglio comunale di Marsicovetere - della proposta di legge riguardante l’istituzionalizzazione del Centro di Dialettologia Internazionale, quale organismo giuridico riconosciuto dalla Regione Basilicata....-->continua

1/10/2022 -  Cupparo (Fi): smentisco notizie su incarico sottosegretario

Mi vedo costretto a smentire le continue notizie diffuse in queste ore su una mia presunta nomina a sottosegretario di Stato del nuovo Governo nazionale. Come ho avuto modo di dire ai giornalisti che mi hanno contattato in proposito, sono interessato a contin...-->continua

1/10/2022 - Vitarelli: ''bizzarra l'analisi del voto del segretario lucano del Pd''

“Il segretario del PD, Raffaele La Regina, fa un’analisi bizzarra del voto”. A dirlo è Giuseppe Vitarelli, già amministratore locale, che ancora una volta dà voce alla periferia. “Invece di capire le ragioni di una sconfitta sonora e pensare alle dimissioni ...-->continua

1/10/2022 - Merra: Tito Brienza, prossima estate la conclusione dei lavori

Nella giornata ieri, l’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra ha effettuato un sopralluogo sulla SS95 Tito-Brienza. “Abbiamo fatto il punto della situazione con i vertici dell’impresa Intercantieri Vittadello che sta eseguendo i lavori”, ha dichiarato l...-->continua

1/10/2022 - Cellula Coscioni Basilicata: "Indagine sul Testamento Biologico in Basilicata"

La “Cellula Coscioni Basilicata” - articolazione territoriale dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica –, costituitasi lo scorso aprile, ha tra le sue priorità le scelte di fine vita e la legalizzazione dell’eutanasia avendo come s...-->continua

30/09/2022 - Basilicata. Polese su precari sanità

“Ieri mattina ho ricevuto una delegazione di operatori Oss del San Carlo di Potenza, preoccupati per i numeri poco confortanti che, stando ad alcuni dati da loro forniti, non garantirebbero la stabilizzazione di tutti e 116 i precari assunti durante il periodo...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo