HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Assalto alla Cgil, Quarto (FdI): atto gravissimo

13/10/2021

"I gravissimi fatti di sabato sfociati a Roma nell’assalto alla sede della Cgil, non ammettono commento alcuno, ma vanno semplicemente condannati come atti gravissimi destabilizzanti, inaccettabili in uno Stato democratico come il nostro, da sempre ispirato dai valori costituzionali. Tali angosciosi avvenimenti vanno subito superati dai fatti, atti concreti alla cui base sussista la volontà comune di aprire il Paese alla rinascita economica post-covid".

Lo sostiene il consigliere regionale di FdI, Piergiorgio Quarto che aggiunge: "A tal proposito bene ha fatto il Presidente del Consiglio Draghi a recarsi nella sede della Cgil in Corso Italia devastata dai teppisti. Proprio in quel luogo colpito da tanta insana follia si è confrontato con Maurizio Landini su importanti temi sociali come la sicurezza sui luoghi di lavoro, il Pnrr, la legge di bilancio. Questi sono i momenti in cui con i fatti bisogna dimostrare di voler bene alla Nazione, far trionfare il sentimento dell’'idem sentire'. Molto grave invece il comportamento di chi risponde alla violenza fascista delle piazze, con una inaudita violenza verbale nei confronti della Segretaria di FdI Giorgia Meloni, diventata in breve tempo e con poche e significative parole un mostro nazi-fascista, occulta ispiratrice di tanta disumana barbarie".

"Invece - dice - la Meloni con grande spirito di buon senso ha dichiarato da subito apertis verbis la sua solidarietà alle vittime dell’accaduto. Tutti dobbiamo essere consapevoli e prendere atto con lucida coscienza che l’eversione, la smoderata voglia di abbattere le barriere dello stato sociale costituiscono l’insano risultato di gravi forme di emarginazione, di tanti soggetti deboli che vivono un disagio mentale, sociale, economico e che finiscono con l’essere alla mercede di delinquenti speculatori che riescono ad attirarli in maniera strumentale solo ed esclusivamente per i loro loschi fini. L’imperante disagio sociale trova concreta testimonianza anche nelle tante persone, vedi i riscontri elettorali del 3 e 4 ottobre che non ritengono più opportuno recarsi alle urne, considerando ormai fallito e superato l’emblema dell’istituto del voto, valutato inutile come diritto e ancor peggio obsoleto da tempo come dovere".

"In questo qualunquismo trionfante - continua - milioni di persone diventano preda dell’insicurezza, che trova il suo motore di ricerca in prese di posizioni pretestuose ed aleatorie come quella dei no-vax. Il delirio aggressivo costituisce solo un modo per dimostrare di esserci, di voler salire all’ onore delle cronache, magari con atti sgangherati come quello di andare a punire i ceti intermedi come i sindacati, un’ argine vero ed unico, un baluardo sociale forse l’ultimo all’ insulso populismo, da sempre schierato a tutela della ragione della forza a discapito della forza della ragione".

"Chi spera di continuare a strumentalizzare il tutto - conclude Quarto - dimentica che anche dopo il 15 ottobre, data importantissima per il futuro di tutti noi, l’ Italia con i suoi valori conclude Quarto, continuerà a scrivere molte altre pagine di storia".



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
25/10/2021 - ANPI: 'Tisci ultimo atto di un quadro inquietante, si dimetta subito'

«Inquietante che Antonio Tisci, responsabile dell’ARPAB, non solo sia ancora al suo posto dopo tutto quello che è successo, ma persista nel danneggiare l’onore delle istituzioni». È la dura presa di posizione di Biagio Stabile, a nome di tutta la Sezione ANPI di Potenza, di ...-->continua

25/10/2021 - Lauria: un'area in ricordo di Postiglione

L’Amministrazione comunale di Lauria ha approvato oggi una delibera per intitolare l’area nei pressi della Villa del Rione Superiore a “Largo Radio Libere 1976, nel ricordo di Nino Postiglione”. Nelle motivazioni della delibera, il sindaco Gianni Pittella e la...-->continua

25/10/2021 - Sismica, Merra: 'Al via le asseverazioni per progetti strutturali'

“Da novembre, una volta che il Disciplinare avrà ottenuto l’ok dalla commissione consiliare, per la maggior parte delle pratiche basterà l’asseverazione del tecnico proponente; l’autorizzazione da parte dell’ufficio sarà necessaria solo per quelle di maggiore ...-->continua

25/10/2021 - ASP Potenza: 'subito i pagamenti della produttività'

Apprendiamo che il pagamento di alcune spettanze ai lavoratori dell’ASP di Potenza, potrebbero slittare a dicembre se non addirittura all’anno nuovo. Si tratta di somme spettanti ai dipendenti della dirigenza e del comparto, relative alla produttività dell’ann...-->continua

25/10/2021 - Arci Basilicata chiede che il DG Tisci lasci l’incarico

Non può non inquietare la vicenda – che emerge dagli organi di stampa – di una lavoratrice, funzionaria dell’ARPAB, personaggio esposto e noto pubblicamente, colpevole di essere anche la sorella del segretario regionale della CGIL, che parrebbe diventare bersa...-->continua

24/10/2021 - Welfare: congresso regionale delle cooperative sociali di Legacoop

Welfare cooperativo tra nuova programmazione e sviluppo è il tema scelto per il congresso delle cooperative sociali aderenti a Legacoop Basilicata, in programma al museo provinciale di Potenza nella mattinata del 26 ottobre. L’assemblea lucana è la terza tappa...-->continua

24/10/2021 - Lauria dice 'no all’impianto di trattamento rifiuti speciali di San Sago'

Desta seria preoccupazione la notizia giunta nelle scorse ore, che vedrebbe la regione Basilicata aver rilasciato parere favorevole circa la valutazione di incidenza ambientale per la ripresa delle attività dell’impianto di trattamento di rifiuti anche spec...-->continua















WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo