HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Dalla Banca d’Italia uno spaccato preoccupante del Sud e della Basilicata

1/09/2021

Il recente rapporto della Banca d'Italia sui divari infrastrutturali deve farci riflettere sul presente e sulle prospettive future del nostro Paese. Lo studio si sofferma su diverse categorie di infrastrutture (di trasporto, di telecomunicazione, economiche, reti elettriche ed idriche, e sociali). La condizione in cui versa il Sud Italia e nello specifico la Basilicata, ancora una volta, è molto critica. Purtroppo, devo constatare ancora una volta l’ostentata tranquillità con cui alcuni esponenti politici e parlamentari, nonostante il sottosviluppo e la povertà dei nostri territori e le dorate carriere romane di qualcuno, commentano il rapporto di Via Nazionale, come se il passato ed il presente non esistessero.
La Banca d'Italia scatta in maniera nitida una fotografia del Sud e della Basilicata. Le cose, spiace constatarlo, cambiano di molto se si confrontano le aree da Roma in su e quelle da Roma in giù. Le cause del sottosviluppo sono insite nella scarsa presenza o assenza di infrastrutture di trasporto. Sono anni che denuncio il pietoso stato in cui versano le nostre strade. Sono le arterie provinciali a connettere i lucani, a farli conoscere e a creare, soprattutto per i più giovani, preziose occasioni di confronto. Noi lucani, spesso, ci conosciamo poco proprio per la tragica condizione in cui versa la rete viaria secondaria. Gli automobilisti sono costretti, rischiando la vita, a muoversi lungo strade provinciali che non sono sottoposte ad alcuna manutenzione e risultano pericolose.
In tema di infrastrutture sociali, come gli ospedali, è sotto gli occhi di tutti gli stimoli, sempre costruttivi, che fornisco sul tema. Da ultimo l’invito all’assessore alla Salute, Rocco Leone, e al governatore, Vito Bardi, affinché rispettino gli impegni presi con la città di Venosa sull’ospedale. Il San Francesco deve essere riaperto quanto prima, vanno potenziati i servizi ed aggiunti altri anche in virtù della mozione del M5S di qualche mese fa.
Mi preoccupano non poco coloro che tendono a costruire le case partendo dal tetto. Pensare che collegare la Basilicata all'alta velocità o rafforzare quest'ultima sia la soluzione di tutti i problemi della regione significa essere collocati in una realtà aumentata e continuare a chiudersi gli occhi di fronte alla quotidiana vita dei lucani. Non basta leggere un copione per ostentare fiducia o sfregarsi le mani per ghiotti affari che si prospettano all'orizzonte grazie ai danari che proverranno con il Pnrr. Occorrono attaccamento al proprio popolo e alla propria terra. Le carriere dorate prima o poi cessano, così come le trasferte nella capitale.

Gianni Leggieri
Consigliere regionale del MoVimento Cinque Stelle



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
7/10/2022 - Bardi: Fiducia nella magistratura,io totalmente estraneo. Si faccia chiarezza

“Voglio essere come sempre trasparente con i miei concittadini: stamattina mi hanno chiamato in causa su alcune vicende oggetto di indagine. Voglio prima di tutto ribadire la mia disponibilità verso le forze dell’ordine e la magistratura cui darò la massima collaborazione pe...-->continua

7/10/2022 - Muro Lucano: il sindaco contro l'autorizzazione all'eolico del Governo Draghi

E’ notizia di qualche giorno fa che il TAR si esprime a favore del Comune di Muro Lucano contro il ricorso presentato dalla WKN Basilicata Development Pe1 s.r.l. per l’impianto di mega eolico sul Monte Pisterola, l’ennesima battaglia vinta in difesa del nostro...-->continua

7/10/2022 - Cavallo (CISL): “Su sanità zone grigie e collusioni minano diritto alla salute''

“Il fatto rilevante è che ancora una volta la sanità lucana finisce nel mirino della magistratura, segno che ci sono problemi strutturali che la politica non ha saputo o voluto risolvere. In attesa di comprendere i contorni esatti della vicenda e fermo restand...-->continua

7/10/2022 - Gianni Pittella: Ringrazio Gentiloni per la proposta contro i rincari energetici

"Ringrazio il commissario europeo Gentiloni per la sua proposta di prevedere uno specifico strumento europeo, sul modello SURE, destinato a sostenere i comuni nel fronteggiare gli enormi rincari dovuti ai costi dell'energia. Lo incoraggio ad andare avanti. La ...-->continua

6/10/2022 - Centri per l’Impiego: Uil, per superare gravi disfunzioni scenda in campo l’Arla

“Se il Centro per l’Impiego di Potenza (e non solo) non funziona non è certo per colpa del personale dipendente. Alla nota carenza di personale si aggiungono le disfunzioni del sistema informatico, fondamentale per offrire servizi di accompagnamento e assisten...-->continua

6/10/2022 - CIFARELLI (PD) - Distretti della salute: evitare fughe in avanti

Un improvvido comunicato stampa dell’Azienda Sanitaria di Potenza in occasione dell’insediamento del Collegio Sindacale ha messo in allarme diverse comunità in provincia di Potenza, i sindaci di Marsicovetere e Genzano in primis, preoccupate della possibile ra...-->continua

6/10/2022 - Basilicata. Emergenza sanitaria: Fanelli ha incontrato l’Unità di Crisi

Giovedì mattina si è svolto un incontro in modalità telematica fra l’assessore Fanelli e l’Unità di Crisi. Durante la rapida riunione sono stati chiesti all’assessore rassicurazioni riguardo alla tempistica e agli step necessari per poter giungere subito ai pa...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo