HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Fismic-Confsal su Stellantis

17/06/2021

Lo stabilimento Stellantis di San Nicola di Melfi,sarà il primo stabilimento italiano a ricevere la nuova piattaforma full hybrid medium,dove dal 2024 saranno prodotti quattro nuovi modellimulti brand inbase al piano industriale post 2022, ma l’organizzazione produttiva sarà completamente rivoluzionata già a partire da settembre 2021.I vertici aziendali hanno anche chiarito che intendono accelerare sul fronte del passaggio all’elettrico proprio a partire dallo stabilimento automobilistico lucano.Questele notizie salienti uscite dall’incontro tenutosi oggi, tra il gruppo Stellantis e le OO.SS territoriali che faceva seguito all’incontro tenuto ieri al Mise con il Governo, il gruppo Stellantis e le OO.SS nazionali.Più in particolare nel 2024 a Melfi verranno lanciate 4 nuove vetture elettriche del segmento medio, ciascuna con uno dei grandi brand di Stellantis. La produzione sia attuale sia futura sarà caratterizzata da maggiore verticalizzazione e concentrata su un’unica linea potenziata, che sarà realizzata integrando le due attualmente esistenti. Lo spazio così liberato sarà utilizzato in seguito per altre attività, quali l’assemblaggio di batterie. La capacità produttiva secondo l’azienda non dovrebbe variare, restando sulle 400.000 vetture annue con un’organizzazione del personale su 19,5 turni. Ma su questa riorganizzazione dello stabilimentodiMelfi restano aspetti importanti da chiarire e, dunque, c’è assoluta necessità di un approfondimento. Nonostantela concentrazione della produzione su una sola linea porti, a parità di produzione, un minor utilizzo dipersonale per circa 700 unitàdi cui 300 di essegià impegnate in missione in altri siti, non vi è alcuna dichiarazione di esuberi strutturali e quindi si proseguirà con l’utilizzo di ammortizzatori sociali conservativi per la crisi persistente del mercato e per la mancanza dei semi conduttori.Non c’e nessun ridimensionamento della capacità produttiva dello stabilimento, ma una previsione di pieno utilizzo della super linea che sarà creata nel mese di agosto con i lavori previsti che manterranno la capacità produttiva su 400,000 vetture annue.Confidiamo, inoltre, che ci possa essere la disponibilità aziendale a rivedere in meglio gli incentivi per le uscite volontarie.Le organizzazioni sindacali chiedono, infine, precise garanzie che escludano esplicitamente la possibilità di chiusure e di licenziamenti e che sostengano il reddito dei lavoratori.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
5/10/2022 - Provincia di Potenza: Giordano, "lavorerò per renderla virtuosa''

Ha prestato giuramento e si è ufficialmente insediato stamani a Potenza il nuovo presidente della Provincia, Christian Giordano, candidato di Pd e M5s ed eletto lo scorso 10 settembre.


"Lavorerò per rendere la Provincia di Potenza una provincia virtuosa - ...-->continua

5/10/2022 - FSC, Latronico: nuovi fondi per bonifiche, risorse idriche e verde

Con una delibera approvata nei giorni scorsi sono stati finanziati dalla Giunta regionale 13 interventi in campo ambientale, ed in particolare per il potenziamento delle infrastrutture verdi, la gestione delle risorse idriche e la bonifica di alcune discariche...-->continua

5/10/2022 - Asp, sindaco di Sant'Arcangelo: 'dissento su previsione nuovo assetto aziendale'

Esprimo il mio pieno dissenso sia nel merito che nel metodo circa la previsione del nuovo assetto aziendale, annunciato nel giorno dell’insediamento del collegio sindacale dell’Azienda Sanitaria di Potenza, circa la riduzione dei distretti della salute dagli a...-->continua

5/10/2022 - Bolognetti: sì alla proposta di Giuseppe Conte di una manifestazione per la pace

Sono un nonviolento gandhiano e non un pacifista, ma dico sì alla proposta di Giuseppe Conte di una manifestazione per la pace.
C'è troppo compiacimento, anche in numerosi articoli che da mesi leggiamo sulla nostra stampa. L'orrore della guerra va in scen...-->continua

5/10/2022 - Agroalimentare, Cupparo: la competitività valore aggiunto per imprenditoria agricola lucana

“In questa fase di crisi determinata dalla situazione internazionale e dall’incremento dei costi aziendali la competitività diventa un valore aggiunto per l’imprenditoria agricola lucana che intendiamo perseguire con la partecipazione a manifestazioni nazional...-->continua

5/10/2022 - M5S. Leggieri e sindaco di Venosa su ridimensionamento distretti della salute

Da qualche giorno circola un comunicato stampa di Asp Basilicata, nel quale il Direttore D’Angola parla di riduzione degli attuali distretti sanitari.
In particolare, per quanto riguarda il Vulture Melfese/Alto Bradano (un’area talmente grande, come persi...-->continua

5/10/2022 - Sindaco Genzano Viviana Cervellino su Distretti sanitari

Si legge in una nota stampa che il nuovo assetto aziendale dell'ASP preveda il dimezzamento dei Distretti.
Da 6 a 3.
Nella nostra area Vulture - Alto Bradano dovrebbe esserci un accorpamento tra i Distretti di Venosa e Melfi.
Non è stata esplicitat...-->continua











WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo