HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Teana: primo round al sindaco per un cavillo, ma la minoranza non molla la presa

29/06/2020

Quando sembrava scontato l’arrivo del commissario, il sindaco di Teana Vincenzo Fiorenza è riuscito ad evitarlo per effetto della non validità delle dimissioni trasmesse mesi fa via pec dalla consigliera di maggioranza Francesca Raimondi: la legge prevede le avesse presentate personalmente.
Ma la battaglia politica in seno al Consiglio del Comune del Serrapotamo è tutt’altro che conclusa: la minoranza non vuole saperne di mollare la presa, tanto che il destino dell’Amministrazione appare ancora appeso a un filo.
Si era arrivati a un passo dalla fine della consiliatura perché i tre consiglieri di opposizione del gruppo “Lottare per Cambiare il Futuro di Teana” – Vincenzo Lo Vaglio, Roberta De Salvo e Rosario D’Orzi – avevano rassegnato le proprie dimissioni, in aperta polemica con il sindaco, in seguito alle quali sono state votate le surroghe e l’ingresso in Consiglio di Vincenzo Salvo, Carmela Lecce e Giuseppina Angrisano.
Lo Vaglio aveva anticipato che i subentranti “non accetteranno”: circostanza che, senza gli ultimi sviluppi su Raimondi, avrebbe implicato la “caduta” dell’Amministrazione per mancanza del numero minimo di consiglieri poiché ormai possono subentrare esclusivamente componenti dello schieramento perdente alle ultime elezioni.
L’opposizione proseguirà lungo la stessa linea: infatti, Lecce e Angrisano si sono dimesse avviando una nuova procedura di avvicendamento. In totale ne mancherebbero ancora 5 ed ora toccherà a Fabrizio Francolino e Ada Martinese, i quali dovrebbero dimettersi a loro volta. Nel frattempo, Salvo resta in carica per l’accesso agli atti.
Il primo cittadino teanese, che aveva già manifestato la volontà di proseguire “fino a quando la legge lo consente”, deve però fare i conti con la irremovibilità di Raimondi, che lavora a Barcellona e, attraverso una nota inviata via pec letta dal segretario comunale durante l’ultima Assise in videoconferenza, ha fatto capire chiaramente di essere diventata suo malgrado “ago della bilancia” e ha ribadito l’intenzione “di trovare il modo più rapido per formalizzare una decisione presa da tempo”.
“Ho ricevuto la notifica della non validità delle mie dimissioni a distanza di ben 5 mesi – ha scritto ancora Raimondi – e in un momento politico delicato. Trovandomi all’estero per lavoro, era stato lo stesso sindaco a suggerirmi questa modalità e, vista l’interruzione immediata di tutti i rapporti e di tutte le comunicazioni ufficiali, avevo considerato la mancata risposta come silenzio assenso da parte dell’Amministrazione. Errore che considero in buona fede per la mancanza, in quel periodo, della figura del segretario comunale”.
Qualora la maggioranza perdesse ancora un altro pezzo non avrebbe più i numeri per andare avanti, ma la strategia dell’opposizione è di ottenere il medesimo risultato attraverso la sopraggiunta impossibilità di surroghe che, proseguendo di questo passo e se non ci saranno ulteriori colpi di scena, dovrebbe verificarsi tra la fine di luglio e gli inizi di agosto.
Intanto, nell’attesa dei prossimi subentri, su 10 componenti cui aggiungere il sindaco, in Consiglio siedono cinque rappresentanti, dei sette, di maggioranza e uno, dei tre, di minoranza: per un totale di 6, più il sindaco.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
13/07/2020 - Giordano (Ugl):”Il Covid-19 nel materano ha accentuato la crisi Economico- Polit

“La provincia di Matera è ricca di eccellenze, storia e talenti. Possono esserci anni buoni e anni meno buoni ma l'importante è restare, combattere fino alla fine per arrivare a uscirne da questa recessione che sta’ ingoiando il territorio: non è bastato l’evento Matera Capi...-->continua

13/07/2020 - Lavoro, Spera (Ugl):”A settembre possibili 2 milioni di disoccupati”

Ugl:” Da agosto le aziende potranno licenziare, è crollato il fatturato delle imprese e i consumi”.

“Eliminare vincoli e adempimenti che strozzano le imprese, il tetto al contante, la fatturazione elettronica. Le aziende devono poter lavorare e lo Sta...-->continua

13/07/2020 - 'Su disabili promesse disattese''. Ass. Coscioni minaccia azioni giudiziarie contro la Regione

Lo sciopero della fame di Maurizio Bolognetti, Consigliere Generale dell’Associazione Luca Coscioni, è giunto al settimo giorno. L'iniziativa nonviolenta attualmente in corso ha l’obiettivo di sollecitare l’Assessore regionale alla sanità Rocco Leone a dare un...-->continua

13/07/2020 - Confartigianato: da crisi Covid duro colpo a filiera legno-arredo

Con 530 addetti in Basilicata che rappresentano il 29% degli addetti delle unità locali artigiane sul totale, la filiera del legno ed arredo è un comparto produttivo che specie nel Materano, grazie al polo del mobile imbottito, ha da sempre caratterizzato la c...-->continua

13/07/2020 - UIL: Basta tagli alla sanità lucana!

Con il riparto definitivo del Fondo Sanitario Regionale emerge un quadro drammatico di tagli che avrà effetti disastrosi sulla Fase 2 Post Covid19 e sulla disponibilità delle Aziende Sanitarie di reclutare personale per far fronte ai servizi e colmare gli arr...-->continua

13/07/2020 - Ruoti,aggiudicati i lavori di ripristino passerella Avriola

Il Comune di Ruoti informa che, tramite l’Area Tecnica, ha aggiudicato definitivamente i lavori e il quadro economico per il ripristino della PASSERELLA “AVRIOLA”.
“Dopo un percorso travagliato si è giunti finalmente ad appaltare i lavori di manutenzione ...-->continua

13/07/2020 - Policoro: ''gestione tragicomica dell’assise e rendiconto inquietante''

In una seduta consiliare fiume, durata circa 13 ore spalmate in due diversi pomeriggi, dalle ore 18 fino ad oltre mezzanotte, è stato approvato, con i voti favorevoli della sola maggioranza, il Rendiconto di esercizio finanziario 2019.
Un ordine del giorno...-->continua









WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo