HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Rete Sociale Attiva su chiusura Terapia Intensiva Neonatale del S.Carlo

22/08/2019

La chiusura della Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale San Carlo di Potenza rappresenta un segnale preoccupante sullo stato della sanità lucana.
Rete Sociale Attiva Basilicata -associazione che rappresenta gli interessi dei consumatori, degli utenti, delle famiglie e dei malati - sta raccogliendo molte segnalazioni negative sulla vicenda, le quali si aggiungono alle ulteriori negatività che spesso caratterizzano il nosocomio potentino.
Non si comprende – dichiara l’avv. Luisa Rubino, responsabile dell’associazione – come improvvisamente durante il mese di Agosto, tutto il personale medico operante nel reparto sia stato impedito a causa di ben sei malattie di un infortunio.
Preoccupante è la leggerezza con la quale la Direzione Generale dell’ospedale San Carlo e l’assessorato alla sanità abbiano affrontato la problematica, di cui erano a conoscenza da mesi, con ripercussioni inerenti la continuità di un pubblico servizio. Se questo è l’operare del cambiamento, dopo i disastri precedenti, è sicuramente distante dai bisogni del territorio.
Non possono essere compromesse le condizioni per il mantenimento dei servizi nella più grande struttura sanitaria della regione Basilicata seppur, come fa comprendere la politica lucana, a causa di problemi inerenti un concorso per primariato nel reparto de quo.
Del resto – prosegue l’avv. Rubino – pur volendo comprendere le ragioni del corpo medico (in malattia), non se ne può condividere la modalità perché delle due, l’una: o si è malati realmente e allora vi è una leggerezza da parte della Direzione Generale nel non aver opportunamente previsto programmi preventivi ed attivato conseguenti sostituzioni del personale medico, oppure trattasi di malattia indotta e, in tal caso, il nocumento procurato agli utenti non può essere accettato supinamente.
Alle strutture sanitarie vengono affidati cittadini che hanno diritto ad essere tutelati e protetti e che, invece, subiscono penalizzazioni a causa della chiusura intempestiva di un reparto ospedaliero. Il diritto alla salute, primario ed assoluto, è sancito costituzionalmente e deve essere garantito anche ai cittadini lucani che non sono sicuramente da considerare cittadini di serie “B”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/09/2019 - Eletto il Presidente del Comitato regionale INPS Basilicata

Si è insediato questa mattina a Potenza il Comitato Regionale Inps della Basilicata alla presenza del Presidente del CIV, Il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza, Guglielmo Loy.
Il Comitato ha eletto Presidente per il prossimo quadriennio Giuseppe Camardo, di Matera, in ra...-->continua

17/09/2019 - Il presidente Bardi ha ricevuto l’ambasciatore del Giappone

l presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, questa mattina ha ricevuto a Potenza la visita istituzionale dell’ambasciatore del Giappone in Italia, Keiichi Katakami. Un incontro cordiale e ricco di spunti di analisi, nel corso del quale, oltre al contest...-->continua

17/09/2019 - Provincia MT. Modarelli su servizio di trasporto per diversamente abili

Anche quest’anno la politica, quella fatta di onestà, passione e attenzione al bene comune ha permesso la garanzia di diritti fondamentali, più segnatamente del fondamentale diritto all’Istruzione.
Per la prima volta il servizio di trasporto pubblico per r...-->continua

17/09/2019 - Latronico scrive a Bardi su infrastrutture

"Mi permetto di segnalare alla tua attenzione la situazione, a te certamente nota, del divario infrastrutturale della nostra Regione nel campo ferroviario". È quanto scrive l'ex parlamentare, Cosimo Latronico, in una lettera indirizzata al presidente della R...-->continua

16/09/2019 - Le attività della Regione per Pomarico colpito dalla frana

Il presidente Bardi, al quale è attestata la delega specifica della Protezione Civile, ha attenzionato sin dal primo momento l’evento straordinario che ha colpito il piccolo comune



Proseguono le attività della Regione Basilicata in favore d...-->continua

16/09/2019 - Cova, Rosa: ''Mai più fiammate al Centro Olio di Viggiano''

“È importante capire cosa succede all’interno dell’impianto Cova, per poter rassicurare i cittadini e per impedire che il fenomeno delle fiammate si ripeta nuovamente. L’impianto, come tutte le infrastrutture produttive, può avere problemi temporanei. Ma non p...-->continua

16/09/2019 - Sanità Basilicata, presentati i nuovi primari lucani Sisto e Bernasconi

“Una giornata importante che sancisce due innesti per il rilancio della neonatologia al San Carlo di Potenza e dell’unità operativa complessa di ostetricia e ginecologia nel presidio ospedaliero di Melfi”.

Sono le parole con cui ha esordito l’assessor...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo