HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Bisogno (M5S): Melfi, insediata Commissione d’indagine

21/08/2019

Come se non bastassero le note vicende giudiziarie che hanno coinvolto il Comune e il Sindaco Valvano, alle quali si è aggiunta la secca bocciatura della Corte dei Conti sui metodi di controllo adottati dall’amministrazione comunale, arriva oggi la notizia dell’avvio di un’indagine per verificare il rischio di infiltrazioni malavitose nel Comune di Melfi.
Apprendiamo, infatti, dalla nota del Prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, che oggi si è insediata la Commissione di Accesso e di Accertamento che avrà il compito di indagare sulla “sussistenza di collegamenti diretti o indiretti” tra l’amministrazione comunale di Melfi e la criminalità organizzata.
Come cittadina di Melfi, sono stanca che la mia città sia venga alla ribalta a causa dei metodi scellerati di questa amministrazione comunale, più attenta all’apparire che all’essere amministrazione, incapace della dovuta trasparenza amministrativa, inadeguatezza confermata recentemente anche dal rapporto della Corte dei Conti.
Se i cittadini di Melfi pensavano si fosse toccato ormai il fondo, sono stati subito smentiti dall’amministrazione comunale.
Va spiegato che l’insediamento della Commissione di Accesso è spesso propedeutico allo scioglimento del comune, qualora si verifichi quanto previsto dall’art. 143, commi 1 e 2, del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 che recita “i consigli comunali sono sciolti quando, anche a seguito di accertamenti effettuati … emergono concreti, univoci e rilevanti elementi su collegamenti diretti o indiretti con la criminalità organizzata di tipo mafioso o similare degli amministratori, ovvero su forme di condizionamento degli stessi, tali da determinare un’alterazione del procedimento di formazione della volontà degli organi elettivi ed amministrativi e da compromettere il buon andamento o l’imparzialità delle amministrazioni comunali e provinciali, nonché il regolare funzionamento dei servizi ad esse affidati, ovvero che risultino tali da arrecare grave e perdurante pregiudizio per lo stato della sicurezza pubblica.
Al fine di verificare la sussistenza degli elementi di cui al comma 1 anche con riferimento al segretario comunale o provinciale, al direttore generale, ai dirigenti ed ai dipendenti dell’ente locale, il prefetto competente per territorio dispone ogni opportuno accertamento, di norma promuovendo l’accesso presso l’ente interessato. In tal caso, il prefetto nomina una commissione d’indagine, composta da tre funzionari della pubblica amministrazione, attraverso la quale esercita i poteri di accesso e di accertamento di cui è titolare per delega del Ministro dell’interno ... Entro tre mesi dalla data di accesso, rinnovabili una volta per un ulteriore periodo massimo di tre mesi, la commissione termina gli accertamenti e rassegna al prefetto le proprie conclusioni”



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/09/2019 - Eletto il Presidente del Comitato regionale INPS Basilicata

Si è insediato questa mattina a Potenza il Comitato Regionale Inps della Basilicata alla presenza del Presidente del CIV, Il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza, Guglielmo Loy.
Il Comitato ha eletto Presidente per il prossimo quadriennio Giuseppe Camardo, di Matera, in ra...-->continua

17/09/2019 - Il presidente Bardi ha ricevuto l’ambasciatore del Giappone

l presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, questa mattina ha ricevuto a Potenza la visita istituzionale dell’ambasciatore del Giappone in Italia, Keiichi Katakami. Un incontro cordiale e ricco di spunti di analisi, nel corso del quale, oltre al contest...-->continua

17/09/2019 - Provincia MT. Modarelli su servizio di trasporto per diversamente abili

Anche quest’anno la politica, quella fatta di onestà, passione e attenzione al bene comune ha permesso la garanzia di diritti fondamentali, più segnatamente del fondamentale diritto all’Istruzione.
Per la prima volta il servizio di trasporto pubblico per r...-->continua

17/09/2019 - Latronico scrive a Bardi su infrastrutture

"Mi permetto di segnalare alla tua attenzione la situazione, a te certamente nota, del divario infrastrutturale della nostra Regione nel campo ferroviario". È quanto scrive l'ex parlamentare, Cosimo Latronico, in una lettera indirizzata al presidente della R...-->continua

16/09/2019 - Le attività della Regione per Pomarico colpito dalla frana

Il presidente Bardi, al quale è attestata la delega specifica della Protezione Civile, ha attenzionato sin dal primo momento l’evento straordinario che ha colpito il piccolo comune



Proseguono le attività della Regione Basilicata in favore d...-->continua

16/09/2019 - Cova, Rosa: ''Mai più fiammate al Centro Olio di Viggiano''

“È importante capire cosa succede all’interno dell’impianto Cova, per poter rassicurare i cittadini e per impedire che il fenomeno delle fiammate si ripeta nuovamente. L’impianto, come tutte le infrastrutture produttive, può avere problemi temporanei. Ma non p...-->continua

16/09/2019 - Sanità Basilicata, presentati i nuovi primari lucani Sisto e Bernasconi

“Una giornata importante che sancisce due innesti per il rilancio della neonatologia al San Carlo di Potenza e dell’unità operativa complessa di ostetricia e ginecologia nel presidio ospedaliero di Melfi”.

Sono le parole con cui ha esordito l’assessor...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo