HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Castelluccio Sup., il sindaco: ‘Grazie ai giovani il paese è già rinato’

3/06/2019

Lo scorso anno non era riuscito a raggiungere il quorum alla guida dell’unica lista candidata alle comunali ma, dopo un anno di commissariamento, Giovanni Ruggiero è stato da poco eletto sindaco di Castelluccio Superiore con la lista “Castelluccio nel Cuore”. Lo abbiamo intervistato questa mattina.

Sindaco, dopo un anno di commissariamento a Castelluccio Superiore torna la politica.
“Sì, ma sia chiaro che noi non ci siamo mai fermati ed abbiamo sempre continuato a lavorare, e lo stiamo facendo già dal mese di giugno del 2018, perché sono sempre stato convinto che il popolo si sarebbe unito per il bene del paese. Lo scorso anno, immediatamente dopo la presentazione unicamente della mia lista, chiaramente avevo inteso che saremmo stati chiamati ad un’impresa impossibile ma non potevo sottostare ai giochi degli altri e dovevo continuare. Ma da lì, ribadisco, che il mio lavoro non si è mai interrotto. A prescindere dalle vittorie o dalle sconfitte ho sempre lavorato per Castelluccio, e continuerò a farlo, perché ci tengo al benessere del mio paese”.

Quali misure riterrà di adottare nel breve periodo?
Partiamo dal presupposto che, come abbiamo ricordato, veniamo da un anno di commissariamento. Questo significa che è necessario intervenire anche nelle piccole cose, ossia far capire ai cittadini che c’è un Amministrazione al lavoro nel loro interesse. Ovviamente, nell’immediato, non si possono fare grandi cose, ma credo sia già molto importante cercare di mettere subito in campo interventi, ad esempio, di pulizia e manutenzione. Bisogna agire e bisogna farlo subito, anche per preparare il paese al periodo estivo in modo da renderlo un’attrazione per i turisti. E quindi dobbiamo lavorare pensando che tutti i servizi offerti dal Comune, debbano essere funzionali alle esigenze dei cittadini.

Sia in questa, che nella campagna elettorale dello scorso anno, lei ha puntato molto sul coinvolgimento dei cittadini. Sarà questo il filo conduttore del suo mandato?
Certo. Ci tengo a fare in modo che i cittadini conoscano ciò che faremo al Comune e che vengano coinvolti il più possibile. Io sono contentissimo per la vittoria, ma ciò che mi rende più felice è che intorno a me si sia formato un gruppo di una cinquantina di giovani e non solo, tutti di Castelluccio, che si sono uniti per lavorare per il paese, e non per stare a fianco al Comune, e saranno fondamentali proprio per correggere eventuali errori che dovessimo commettere al Comune. Per cui, potranno sicuramente esserci di grande supporto. Io ho 63 anni, faccio politica da tanto tempo e so cosa significhi muoversi nel mondo dei partiti: ma in questo momento, avere l’ausilio e la partecipazione del popolo, vi garantisco che è una cosa fantastica. Grazie al coinvolgimento dei giovani io vedo un paese rinato e senza avere ancora fatto niente. Per cui adesso non possiamo deluderli e dovremmo metterci a lavorare a testa bassa, consapevoli che questa vittoria non rappresenta certo il punto di arrivo, ma l’inizio di un percorso.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
28/02/2020 - Quarto: ‘Opportuno rinviare l’importante referendum del 29 marzo’

“Alla luce degli effetti dannosi del coronavirus in ogni settore della vita del Paese, diventa opportuno rinviare ad altra data l’importante referendum del 29 marzo sul taglio dei parlamentari , fondamentale sulla rappresentanza futura di Matera e della Basilicata” A sost...-->continua

28/02/2020 - Coronavirus ed imprese: Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato

La bilateralità artigiana si attiva per fronteggiare gli effetti dell’emergenza coronavirus sulle imprese, attraverso un accordo interconfederale che prevede, per tutte le imprese e i datori di lavoro iscritti al Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianat...-->continua

28/02/2020 - Zes Jonica, Cupparo: prioritario includere 90 ettari e Zona franca doganale

L'individuazione di 90 ettari ricadenti in Basilicata da includere nella perimetrazione dell’estensione complessiva della ZES Interregionale Ionica; l’istituzione di due Zone Franche Doganali, una in Puglia e una in Basilicata. Sono gli elementi più rilevanti ...-->continua

28/02/2020 - Apicoltura, 28 le domande di aiuto ammesse a finanziamento

Sono 28 le aziende apistiche che beneficeranno dei contributi per l’annualità 2020 nell’ambito del programma triennale 2020-2022 della Regione Basilicata. A darne notizia l’assessore regionale alle Politiche e agricole forestali, Francesco Fanelli.

Qu...-->continua

28/02/2020 - Consiglio regionale su Coronavirus, Bardi: Davanti a tutto, la salute dei lucan

“Quella che stiamo vivendo oggi è una condizione inedita di assoluta emergenza che ha portato il governo italiano e tutte le regioni ad adottare azioni tutte esclusivamente finalizzate ad assicurare la difesa della salute pubblica. E, pur nella concitazione do...-->continua

28/02/2020 - Esposizione all’amianto; Rosa: al via programma di bonifica e prevenzione

“Stiamo riprendendo in mano discorsi che sono rimasti in un cassetto per anni ma che sono fondamentali per la salute e la tutela dell’ambiente.” A dichiararlo l’Assessore all’Ambiente Gianni Rosa “Il Piano regionale dell’Amianto è fermo al 2006. Grazie all’int...-->continua

28/02/2020 - De Bonis. Estendere rottamazione Ter ad accertamenti Imu agricola 14-15 per comuni di Basilicata e Puglia

“Il settore agricolo sconta, ormai strutturalmente e non soltanto a livello congiunturale, una gravissima crisi economica, che si aggiunge alle emergenze provocate dalle ripetute calamità naturali che si sono abbattute sui territori. Uno dei modi per venire in...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo