HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Perrone (Progressisti Basilicata): Giù la maschera. La Basilicata non l’avrete!

15/03/2019

Domani 16 marzo SASSO C. (ore 17,30 – Teatro Comunale Mariella Ventre) incontro con on. Roberto Speranza
Era facilmente prevedibile che la campagna di conquista della Basilicata, da parte della Destra italiana, guidata dal condottiero della Lega Nord, Salvini, passasse innanzitutto per le agevoli strade della xenofobia, del razzismo, della paura del nuovo e del diverso, in ogni suo aspetto.
Era altrettanto prevedibile che solo alimentando un clima di insicurezza e di paura (appositamente preparato da squadre di “guastatori” ed untori del posto), solo scavando nei meandri più oscuri dell’animo umano, si potesse indebolire la dignitosa resistenza del popolo lucano e si potesse, di conseguenza, agevolare la cavalcata trionfale della cavalleria padana.
Una ininterrotta, ossessiva, allucinante ed allucinata campagna elettorale che, sul filo della paura e del sospetto, non solo carpisce il consenso, ma lo travolge, non fermandosi nemmeno nell’esercizio del potere, poiché tale esercizio non ha previsto e non ha soluzioni; non ha obiettivi più o meno lontani da raggiungere, ma solo l’ossessione di conservare il presente (o restaurare il passato).
Non sono previste soluzioni, perché qualsiasi soluzione minerebbe la ragione stessa della loro esistenza.
Un po’ meno prevedibile era, a dire il vero, l’inconsistenza e la pochezza della classe dirigente lucana, che, a dir poco disorientata e spaventata dalle sole “previsioni meteorologiche”, si è sbriciolata, annichilita, ha gettato in fretta le armi, come un esercito sbandato, senza riferimenti e senza speranza, pronta magari a cambiare divisa e confondersi con i temuti vincitori.
Ed altrettanto imbarazzante risulta, ad oggi, il silenzio di quella schiera di intellettuali, di giornalisti, di cronisti, di scrittori, di insegnanti, di donne ed uomini di cultura e di scienza, che pure in questi anni hanno rappresentato un faro per i tanti giovani (e meno giovani) che hanno coltivato una speranza per il futuro di questa nostra terra.
È davvero così forte la tentazione di voler spazzare via questa classe politica, da non voler calcolare il disastro di una consegna incondizionata a questi nuovi barbari?
E non esiste nessun’altra soluzione che la ricostruzione dalle macerie?
E se le macerie ci fossero già? Basta guardarsi intorno!
Davvero non siamo capaci di costruirci da noi un’idea vincente di Basilicata e di Mezzogiorno? Pensiamo che Salvini o Di Maio possano insegnarci qualcosa di come si gestisce la “Res Publica”? O possono servirci a qualcosa nella ricostruzione di una società impoverita.
Si accantona per un attimo ( salvo poi riprenderla con vigore quando il consenso sarà carpito) l’epica campagna contro i terroni e “Roma ladrona” e ci scagliamo “coraggiosamente” contro l’invasione dei “nuovi barbari”.
Ma basta!



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
24/02/2020 - Coldiretti: partono i primi contratti di filiera in Basilicata

Si è svolta stamane a Matera, presso la cooperativa “Le Matine”, capofila del progetto, la consegna da parte della Regione Basilicata dei decreti di finanziamento ai produttori della filiera cerealicola. Un provvedimento atteso ormai da due anni attorno al quale la Coldire...-->continua

24/02/2020 - Coronavirus: nonostante l'emergenza la Basilicata paese aperto ed ospitale

La Basilicata resta aperta, accessibile e ospitale, ai visitatori che vorranno sceglierla come meta turistica.
Nelle ultime ore, infatti - spiegano i due presidenti facenti funzione, Giacinto Marchionna e Sergio Palomba - un'ordinanza forse troppo tempesti...-->continua

24/02/2020 - Lomuti: ‘Una D.I.A. a Potenza? Si può, anzi, si deve fare’

“Il territorio della regione Basilicata, sebbene lontano dai livelli di pericolo in atto in altre regioni, presenta tuttavia temibili formazioni autoctone in fase di ricompattamento e riorganizzazione oltre che evidenze di permeabilità da parte delle consorter...-->continua

24/02/2020 - Coronavirus, Dell'Osso: ‘Attenti alla caccia agli untori manzoniani’

“Il Coronavirus non è la nuova peste manzoniana. Per questo è fondamentale mantenere atteggiamenti razionali ma anche non sottovalutare gli effetti sulla salute mentale provocati da panico, stress post-traumatico, ansia fobica”. E’ il “duplice appello” della p...-->continua

24/02/2020 - Cupparo: convocazione partenariato smentisce Stati generali

“Dopo le parole ferme e rassicuranti del presidente Bardi nell'intervista al Tg3 Basilicata – (‘la concertazione sociale non è mai stata e non sarà mai interrotta’) – la più autorevole smentita alla tesi sostenuta da sindacati e parti datoriali, da alcuni stru...-->continua

24/02/2020 - Sanità Futura, ordinanza Bardi: sostegno e collaborazione

L'ordinanza del Presidente Bardi sull'emergenza da coronavirus rappresenta un primo rilevante atto innanzitutto sul piano della prevenzione. Lo afferma Sanità Futura, associazione delle strutture sanitarie private accreditate e dei pazienti, esprimendo pieno s...-->continua

24/02/2020 - Prov. di Potenza: 5° Evento di estroversione

Importante meeting Internazionale nei giorni di Lunedì e Martedì 24 – 25 Febbraio 2020, promosso dalla PROVINCIA DI POTENZA, nella sua nuova dimensione di Casa dei 100 Comuni e proseguendo sulle azioni di intervento relazionale capaci di immaginare settori in...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo