HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Arisa: ''torna a vincere una donna. Una della mia terra''

11/02/2024



"Finalmente non sono più io l'ultima donna ad aver vinto Sanremo, ho una degna erede che ha respirato la mia stessa aria, bevuto la mia stessa acqua, calpestato la mia stessa terra e questo mi rende ancora più fiera''. Così Arisa su Instagram commenta la vittoria di Angelina Mango a Sanremo 2024. Dopo 10 anni vince una donna e ancora una, lucana come lei che nel 2014 arrivo al primo posto con Controvento. Figlia del grandissimo Pino Mango che è stato uno dei primi ad ispirarmi e darmi il coraggio di provare con tutta me stessa a fare questo lavoro non era facile in Basilicata - ha invece dichiarato al tg2- la Basilicata è una terra che non si permette tante cose e soprattutto che pensa con grande umiltà di non essere all'altezza di poter arrivare in certi luoghi e di far sentire la sua voce. Siamo un popolo umile, siamo un popolo di lavoratori, un popolo che non sgomita ma vale e la vittoria di Angelina Mango ieri sera è stata la prova''.


 


lasiritide.it




ALTRE NEWS

CRONACA

27/02/2024 - Bolletta del gas salata a consumatrice: ‘’grazie ad Adiconsum la società ha riconosciuto l’errore’’
26/02/2024 - Muro Lucano: cocaina in viaggio verso la Basilicata. Arrestato 43enne salernitan
26/02/2024 - Coldiretti Basilicata a Bruxelles per chiedere stop burocrazia e una nuova Pac
25/02/2024 - Incidente mortale sulla Fondovalle dell'Agri, disposta l'autopsia

SPORT

26/02/2024 - Il Martina vuole Salvatore Novelli, talent scout del Rotonda Calcio
26/02/2024 - Convegno tecnico regionale dei giudici di gara della federcicliclismo di Basilicata e Calabria
25/02/2024 - Eccellenza Basilicata. Tutto invariato in testa dopo la 23^ giornata. I risultati e la Classifica
25/02/2024 - Serie D/H: il Rotonda Calcio sconfitto in casa dalla Paganese

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo