HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

S. Arcangelo: uomo colto da infarto, salvato dal vicino di casa

1/06/2023



Vivo grazie al soccorso del vicino di casa. E’ quanto accaduto a Sant’Arcangelo nella mattinata del 22 maggio ad un cittadino che all’interno delle mura domestiche del centro storico della cittadina, ha accusato un malore improvviso.


Per sua fortuna però, il proprio vicino, un giovane poliziotto che non era in servizio in quel momento, allertato da alcune urla, si è prontamente precipitato nell’abitazione. Resosi conto sin da subito della situazione, il giovane santarcangiolese, Domenico Bianco, grazie agli studi e alle conoscenze acquisite durante gli anni di preparazione e formazione, ha avuto la protezza di utilizzare le tecniche di primo intervento.


Lucidità, fermezza e conoscenza, hanno permesso al poliziotto di salvare la vita all’uomo. Attirati da una storia che non poteva non essere raccontata, sia per le gesta di Domenico Bianco che ha compiuto un intervento di ammirevole bellezza e rilevanza e sia, per sensibilizzare qualsiasi cittadino sull’argomento riguardante le tecniche di primo soccorso, abbiamo raggiunto la moglie di Bianco, Daphne: “è stato intorno alle 10.00 di mattina quando dall’abitazione accanto alla nostra si sentono delle grida con richiesta d'aiuto. Domenico pur non essendo un sanitario, arrivato sul posto si è reso conto dei segni clinici di infarto che avevano colpito il nostro vicino e da qui, è intervenuto per cercare di salvargli la vita”. Riportare l'accaduto quindi, è utile non solo per mettere in rilievo l'azione compiuta da Domenico ma, anche per favorire sul piano sociale, la consapevolezza che in situazioni di pericolosità patologica di un soggetto, l'azione mirata ribalta le situazioni: “Questa storia diventa, se si vuole, l’occasione per considerare la possibilità per i giovani, di poter beneficiare di corsi di pronto soccorso, al fine di munirsi di conoscenze atte a fornire istruzioni per un agire immediato, consapevole ed efficace che, in caso contrario porterebbe alla morte di un soggetto. L'intervento di un qualsiasi cittadino al momento giusto, in attesa di chi ha le giuste competenze nel campo, spesse volte riesce a fare la differenza nel progetto di vita di una persona”.


E’ inoltre importante sottolineare che Domenico Bianco oltre ad essere poliziotto, è uno studente in Scienze Motorie e, appassionato di sport come il calcio, la corsa e il nuoto, passioni che hanno spronato Domenico, sin da piccolo, a immergersi negli studi che solo pochi giorni fa, hanno consentito ad uomo di restare in vita, ragion per cui, chiunque di noi, giovane o più grande che sia, ha la possibilità e le capacità per poter aderire, come sottolineato da Daphne, a dei corsi di primo soccorso che, in attesa dell’arrivo di sanitari, spesso consentono una maggiore possibilità di vita della persona.


 


Carlino La Grotta




ALTRE NEWS

CRONACA

20/05/2024 - Frode fiscale sulle ristrutturazioni edilizie. Perquisizioni anche in Basilicata
20/05/2024 - Controlli straordinari nel lagonegrese: segnalazioni per droga e denuncia a motociclista
19/05/2024 - San Severino Lucano: incidente sulla circumvallazione, muore un centauro
19/05/2024 - Incidente mortale sulla strada Basentana tra Trivigno e Brindisi Montagna

SPORT

19/05/2024 - Lega Pro. Il Potenza pareggia la gara di ritorno contro il Monterosi e si salva
19/05/2024 - Ciclismo: POGACAR sempre più in rosa. Pozzovivo ancora in corsa per la Top 10 della classifica generale
19/05/2024 - Coppa Lan, Domenico Acerenza primo a Piombino
17/05/2024 - Al Potenza Calcio il Premio Gentleman Fair Play 2024 LEGA PRO

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo