HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Cordoglio per la morte dell'avv. Francesco Molfese, originario di Sant'Arcangelo

21/05/2022



Si è spento l’avvocato Francesco Molfese, originario di S.Arcangelo. Lo conoscemmo, anni fa, proprio nella sua terra d'origine grazie al nostro amico e collaboratore Giovanni La Banca. Molfese ha ricevuto la medaglia d’oro per 50 anni di attività forense, durante una solenne cerimonia presso l’Aula Magna del tribunale di Milano. Francesco Molfese oltre alla professione, tra i più apprezzati e stimati avvocati del Foro milanese, ha svolto  anche una prolifica attività pubblicistica , come autore di numerosi testi “giuridici” e, appassionato di  viaggi, di preziose dispense di carattere divulgativo sui paesi del mondo visitati.


 


“Il mio commosso saluto all’Avvocato Francesco Molfese di Sant’Arcangelo. Ho avuto l'onore e il piacere di conoscerlo e ho potuto ascoltare la sua storia di lucano di successo anche al di fuori della Basilicata, con la sua esperienza che sempre ha incrociato e ricordato il suo paese natio, le sue origini che difendeva con grande orgoglio. Alla sua famiglia va la mia vicinanza e il mio pensiero più sentito di stima e affetto”. È quanto ha dichiarato il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.



 


 




ALTRE NEWS

CRONACA

27/06/2022 - Il nuovo sindaco di Policoro è Enrico Bianco
27/06/2022 - Covid19 Basilicata: 359 casi positivi co tasso al 34,19%
26/06/2022 - Aggredito arbitro nel post gara di un torneo a Paterno
26/06/2022 - Maratea: il Consorzio turistico chiede i medici sulle ambulanze del 118

SPORT

26/06/2022 - Nuoto: bronzo mondiale per Domenico Acerenza
25/06/2022 - Volley lagonegro: Andrea di Carlo libero della Cave del Sole
24/06/2022 - FCI Basilicata: gli appuntamenti del weekend tra Potenza e Trecchina
23/06/2022 - Presentata la nuova maglia azzurra della Nazionale Italiana di Calcio Balilla Paralimpico

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo