HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

A Misano ucciso un 50enne originario di Senise

12/01/2022



Questa mattina, a Misano Adriatico, Nicola Donadio, di 49 anni dipendente Hera originario di Senise, è stato ucciso da Zegarac Edi, 54enne disoccupato di origine slovena ed ex operaio da trentanni in Riviera, che lo avrebbe colpito con un bilanciere da palestra. L’uomo ha confessato dopo che i carabinieri avevano rinvenuto il cadavere della vittima in un container.


Il movente sarebbe stata la richiesta di ritirare una querela sporta dalla vittima, tra i due, in passato, ci sarebbero stati diversi screzi.


Il tutto, come si apprende dalla stampa locale, è accaduto in un’area destinata dal Comune alla sosta di roulotte e container concessa dall’amministrazione comunale a persone in difficoltà economica.


Sgomento nella cittadina di Senise nella quale Donadio, che aveva 4 figli,  tornava spesso e dove la notizia della tragica morte dell'uomo è stata accolta con incredulità e dolore.


 



 


lasiritide.it


 




ALTRE NEWS

CRONACA

27/06/2022 - Il nuovo sindaco di Policoro è Enrico Bianco
27/06/2022 - Covid19 Basilicata: 359 casi positivi co tasso al 34,19%
26/06/2022 - Aggredito arbitro nel post gara di un torneo a Paterno
26/06/2022 - Maratea: il Consorzio turistico chiede i medici sulle ambulanze del 118

SPORT

26/06/2022 - Nuoto: bronzo mondiale per Domenico Acerenza
25/06/2022 - Volley lagonegro: Andrea di Carlo libero della Cave del Sole
24/06/2022 - FCI Basilicata: gli appuntamenti del weekend tra Potenza e Trecchina
23/06/2022 - Presentata la nuova maglia azzurra della Nazionale Italiana di Calcio Balilla Paralimpico

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo