HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Posti letto per paucisintomatici a Maratea e Chiaromonte: quando saranno attivi?

21/11/2020



Qualche settimana fa è stata ufficializzata la notizia dell’individuazione, da parte della Regione Basilicata, di quattro ospedali territoriali per ospitare i pazienti Covid con sintomi meno gravi e alleggerire, in questo modo, lo sforzo delle strutture sanitarie centrali . Si tratta degli ospedali di Venosa, Stigliano, Chiaromonte e Maratea. Ma a che punto è la situazione degli ospedali individuati nell’area sud lucana, vale a dire quello di Maratea e quello di Chiaromonte? Lo abbiamo chiesto ai due primi cittadini.
Per esempio il sindaco di Maratea Daniele Stoppelli ci conferma di aver inviato anche alcune sollecitazioni a Regione e azienda sanitaria per richiedere una più celere operatività. ‘’Avevano proposto al presidente Bardi e all’assessore Leone, ancora prima che ci pensassero loro, di programmare l’attivazione di ospedali dismessi, quindi anche Maratea, in vista di un più che evidente peggioramento dell’emergenza sanitaria. Cosa che poi, purtroppo, si è verificata. Prima che i posti esistenti diventassero insufficienti bisognava porvi rimedio e trovare una soluzione’’ ci ha detto. ‘’Decidere di fare una cosa e concretizzarla sono due cose diverse. Qui, tra l’altro, non ci sono problemi di nessuna natura, né di resistenza da parte del sindaco né problemi di natura operativa. Avevamo un ospedale di zona con 120 posti letto, 4 sale operatorie, un laboratorio analisi, una unità operativa di radiologia- spiega Stoppelli ricordando i suoi trascorsi nel consiglio di amministrazione della vecchia Asl- attualmente la struttura è stata ristrutturata ed è in condizione di essere utilizzata. Loro avevano immaginato di partire con 30 posti letto, 10 in più di Venosa per esempio’’.
E quindi? Cosa manca?
‘’Mancano gli atti esecutivi- dice il primo cittadino- le determine del direttore del personale che assegni a Maratea le professionalità necessarie. Il personale che serve, insomma. Pensi che l’ospedale di Maratea, per esempio, ha la predisposizione per l’ossigenoterapia su tutti i posti letto. Cosa dobbiamo aspettare ancora?’’.
E a Chiaromonte? ‘’L’unica dichiarazione ufficiale pervenuta dalla Regione Basilicata è l’individuazione dell’ospedale che, in parte, sarà adibito ad ospitare pazienti Covid paucisintomatici, cioè con una positività che si manifesta con sintomi inferiori e di minore intensità rispetto al consueto- ci spiega la sindaca Valentina Viola- Finora altri atti non mi sono pervenuti’’.
‘’Io, rispetto a questo, ribadisco quello che già avevo avuto modo di dire nei mesi scorsi- continua Viola- Le decisioni in merito sono dell’Unità di Crisi e della Regione Basilicata. Noi ci siamo messi a disposizione per fronteggiare le esigenze già a marzo e aprile e sicuramente anche oggi lo facciamo di buon grado, per un senso di responsabilità in virtù di quello che purtroppo è l’evolversi della pandemia. Al momento non è stato predisposto nulla. Nei prossimi giorni continuerò la mia interlocuzione con Regione Basilicata e Asp, non solo per essere informata meglio su ciò che si farà ma soprattutto per esporre anche le richieste a salvaguardia del presidio e dell’intero territorio’’.
Insomma, occorre rispondere doverosamente per fronteggiare l’emergenza garantendo, però, i servizi esistenti perché il sistema sanitario territoriale non si deve fermare. ‘’Chiederò la coesistenza dei servizi che ci sono all’interno del nostro presidio ospedaliero- conclude la sindaca- ma , accanto a questo, chiederò con fermezza protocolli di sicurezza chiari e precisi. Naturalmente vigileremo affinché tutto questo venga rispettato’’.

Mariapaola Vergallito



ALTRE NEWS

CRONACA

6/12/2021 - Covid: 4 nuovi casi su 462 tamponi molecolari
6/12/2021 - S. Arcangelo: perché in Basilicata i farmacisti non possono ancora vaccinare?
6/12/2021 - Il Sinni rompe l'argine, inondata un'area nel territorio di Latronico
5/12/2021 - Potenza: incendio in un prefabbricato

SPORT

5/12/2021 - Serie D/H: il Rotonda vince a Nardò e si tira fuori dalla zona calda
5/12/2021 - Volley: il Lagonegro vince 3 a 1 contro il Brescia
5/12/2021 - Serie D, H: il Francavilla perde a Cerignola e lascia la vetta
5/12/2021 - Serie D/H: il Lavello batte in rimonta il Bitonto e si rilancia

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

1/12/2021 Ultimo lotto Bradanica, domani alle 11.30 l’apertura al traffico

Come annunciato nei giorni scorsi verrà aperto domani, 2 dicembre, l’ultimo lotto “La Martella” della strada Statale “Bradanica”.
L’apertura al traffico è in programma alle ore 11.30 al km 135 lato La Martella.
Sarà presente l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra.

28/11/2021 Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani

Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico.
In particolare, gli uffici postali di Melfi e Moliterno (PZ) saranno aperti dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:20 – 19:05, il sabato dalle ore 8:20 alle 12:35. Matera 5 osserverà l’orario di apertura su 6 giorni lavorativi. Lun/ven 08:20 – 13:45, sabato  08:20 – 12:45.
Questi interventi confermano la vicinanza di Poste Italiane al territorio e alle sue comunità e la volontà di continuare a garantire un sostegno concreto all’intero territorio nazionale. Anche durante la pandemia, infatti, Poste Italiane ha assicurato con continuità l’erogazione dei servizi essenziali per andare incontro alle esigenze della clientela, tutelando sempre la salute dei propri lavoratori e dei cittadini.
L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini a recarsi negli Uffici Postali nel rispetto delle norme sanitarie e di distanziamento vigenti, utilizzando, quando possibile, gli oltre 8.000 ATM Postamat disponibili su tutto il territorio nazionale e i canali di accesso da remoto ai servizi come le App “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. 

15/11/2021 Obbligo di catene o pneumatici da neve

E’ stata emessa questa mattina e trasmessa alla Prefettura ed a tutte le Forze dell’ordine, l’ordinanza firmata dal Dirigente dell’Ufficio Viabilità e Trasporti della Provincia, l’ing. Antonio Mancusi, con la quale si fa obbligo:“A tutti i conducenti di veicoli a motore, che dal 01 Dicembre 2021 fino al 31 Marzo 2022 transitano sulla rete viaria di competenza di questa Provincia di Potenza, di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) conformi alle disposizioni della direttiva comunitaria 92/33 CEE recepita dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 30/03/1994 e s.m.i. o a quelle dei Regolamenti in materia, ovvero di avere a bordo catene o altri mezzi antisdrucciolevoli omologati ed idonei ad essere prontamente utilizzati, ove necessario, sui veicoli sopraindicati.

Tale obbligo ha validità, anche al di fuori del pericolo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio”.

Abbiamo già vinto...e ad ognuno la sua storia
di Paolo Sinisgalli

Finalmente 11 luglio, la finale del campionato d'Europa di calcio è a poche ore.
Vinceremo. Abbiamo già vinto, tutti.
Sì, comunque vada sarà stato bello. Persino per chi è uscito al primo turno.

Da Italiano voglio che l'azzurro trionfi stasera. Sai che bello: battere in casa gli avversari e alzare al cielo le braccia e la coppa in quel tempio del calcio in quel quartiere londinese di Wembley.
Credo che può accadere, vi dico perché. Metti...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo