HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Cersosimo, apprensione per lo smottamento sulla 481

29/03/2020



Il signor Ferdinando Tarantino ha un’azienda agricola nella Val Sarmento, in particolare nel territorio di Cersosimo a circa 6 chilometri dall’abitato, lungo la strada 481 che porta in Calabria. Tre giorni fa, a causa delle forti piogge che si sono abbattute sulla Basilicata, la strada è stata letteralmente interrotta a causa dello scivolamento sull’arteria di fango e pietre. L’asfalto è rimasto intatto ma il problema è che risulta difficile, anche con mezzi meccanici, ripulire il manto dai detriti che continuano a scendere da monte. La chiusura costringe chiunque debba recarsi ad Oriolo o nelle zone limitrofe calabresi a percorrere il tragitto, molto più lungo, che dalla Statale Sinnica sfocia sulla Statale Jonica. Ma è un altro il problema imminente. Al di là dell’interruzione c’è l’azienda del signor Tarantino. ‘’La frana si è letteralmente divisa in più parti- ci spiega Tarantino- una parte ha interessato la strada che è stata chiusa al traffico; un’altra si sta pericolosamente avvicinando verso la nostra proprietà. Ho cercato di portare via quello che potevo ma in azienda c’è tutto: magazzino, attrezzi, cisterne’’. “Bisogna fare in fretta- ci dice Tarantino- chiediamo che vanga effettuato subito un sopralluogo perché le ore passano e, come se non bastasse, le previsioni meteo dei prossimi giorni non sono buone. A monte, in passato, sono stati effettuati degli interventi per la realizzazione di un pozzo. La mia paura è che se dovesse partire quella massa di terra lì sopra spazzerebbe via tutto. Mi chiedo: è possibile deviare l’acqua a monte? Inoltre prima della nostra abitazione c’è un ponte molto stretto tappato dalla vegetazione che non lascia defluire l’acqua e si rischia seriamente che, una volta tappato completamente il ponte, tutta la massa che continua a scendere trovi altri sfoghi e altre strade, trascinando tutto ciò che ha davanti a cominciare dall’azienda”. La situazione appare delicata perché, da quanto apprendiamo, escludendo l’arteria 481, che è Statale, tutti gli altri terreni coinvolti sono privati. “La frana si è sviluppata in area privata- ci spiega il sindaco Armando Loprete- abbiamo cercato di ripulire i detriti caduti ma lo sversamento continua. Purtroppo dobbiamo aspettare che si assesti il fronte della frana per poter liberare la Statale ed eventualmente cercare la bonifica di terreni che, ricordo però, sono privati. Ho avuto una interlocuzione telefonica con l’assessore regionale Franco Cupparo per studiare il da farsi”.

Mariapaola Vergallito






ALTRE NEWS

CRONACA

28/05/2020 - Chiaromonte: la Giunta ha deliberato l’esonero dal pagamento della Tosap
28/05/2020 - Emergenza Covid-19, aggiornamento del 28 maggio (dati 27 maggio)
27/05/2020 - Lauria e Genzano di Lucania:sanzionate 21 persone per violazione normativa Covid
27/05/2020 - ''Vogliamo un tavolo istituzionale per risolvere i problemi degli agricoltori''

SPORT

26/05/2020 - Serie D: 31 club diffidano la FIGC e la LND
24/05/2020 - Rotonda, sitting: la Saxvolley ha presentato la squadra maschile e femminile
23/05/2020 - Retrocessione Grumentum? Petraglia: 'Decisione di burocrati di palazzo che non possono guidare il calcio'
23/05/2020 - Picerno, Mitro: “Siamo ambiziosi. Insieme con mister Giacomarro”

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

26/05/2020 Sospensioni idriche

Pisticci bassa pressione/mancata erogazione temporanea in Contrade San Leonardo, San Gaetano, Terranova, Caporotondo, Castelluccio, San Pietro, Ficagnole, Fondo Messere, Coppo, Cannile.: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al recupero del livello.

Balvano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 14:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. BALVANO: BALVANO ZONE RURALI: C/da Tusciano; Acqua del Signore; Vallaro; Croce; Rossa; Castagno; Platano; Sevinosa; Iuzzolino; Melassano e Gaudino.

22/05/2020 Reddito di Emergenza Da oggi le domande dal sito internet dell’Istituto

A partire da oggi, le domande per il Reddito di Emergenza (REm) possono essere inoltrate all’Inps utilizzando il servizio online disponibile sul sito internet dell’Istituto.
Le domande dovranno essere presentate all’Inps esclusivamente in modalità telematica entro il 30 giugno 2020, autenticandosi con PIN, SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica.
Per la presentazione della domanda ci si potrà avvalere anche degli istituti di patronato.
Previsto dal DL 34/2020 per supportare i nuclei familiari in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19, il REm è subordinato al possesso dei requisiti di residenza, economici, patrimoniali e reddituali indicati all’articolo 82 del decreto.

22/05/2020 Sospensione idrica a Craco Sant'Angelo vecchio

CRACO SANT'ANGELO (VECCHIO) PERDITA SU ADDUTTRICE FRIDA: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Dopo questi mesi di emergenza vorrei...
di autori vari

Mi piacerebbe che non andasse via la consapevolezza di far parte tutti dello stesso mondo, di essere uguali e di avere, tra le mani, gli stessi remi per guidare la medesima barca nell’identica direzione. Mi piacerebbe che ognuno di noi capisse davvero che, se il pericolo di veder distrutta la nostra salute o la nostra stessa vita, ci ha portato a privazioni e muri innalzati tra le persone, allora i nostri stili di vita, spesso dissoluti, dovrebbero cambiare ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo