HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Latronico, De Maria: ‘Contagiato asintomatico e in isolamento da 13 giorni’

26/03/2020



Con una diretta via social, il sindaco di Latronico Fausto De Maria, insieme al vicesindaco Vincenzo Castellan, ha confermato la positività al Covid-19 di un suo concittadino già in isolamento dal suo arrivo a nel borgo termale, risalente a 13 giorni fa.
“Confermo il caso di Latronico – ha detto De Maria – Dopo due ore mi è stato detto chi è stato trovato positivo, non ne ero stato informato prima delle 14 di oggi. Sapevo che erano stati effettuati tre tamponi, ma non sapevo se il caso riguardasse uno dei tre già posti in isolamento. Non vi dirò chi sia, ma la situazione è sotto controllo ma parliamo di una persona venuta dal Nord e già in isolamento da 13 giorni insieme a un familiare, che farà il tampone. Ma né lui, né il suo familiari, sono mai usciti di casa. Il mio abbraccio va a lui perché è una persona sfortunata. Preghiamo per lui, che in questi giorni non ha mai avuto sintomi e speriamo al più presto di riabbracciarlo. Vi chiedo di lasciare stare la caccia all’untore che si è scatenata finora. Non si può dare alla stampa quello che è un bollettino di guerra senza che il sindaco lo sappia, perché per due ore sono stato tempestato di telefonate di cittadini allarmati. E lo ero anch’io. Tuttavia, il capo della Protezione Civile locale e il responsabile della salute dei suoi concittadini deve essere il primo a saperlo, perché è colui che sa come comunicarlo. Non serve fare nome e cognome, ma comunicare solo di dove sia. In questo caso non c’è alcun rischio perché il contagio è avvenuto lontano da Latronico. Anche se asintomatico ho chiesto che gli fosse fatto il tampone in quanto ha lavorato con un contagiato. Gli sono stato vicino ma ribadisco che non ci sono problemi. Chi sta a casa non corre rischi, come dice Burioni dobbiamo far finta di essere tutti contagiati e che potremmo contagiare gli altri. Per cui dobbiamo rimanere chiusi, senza andare nemmeno dai parenti. Due settimane fa abbiamo avuto i maggiori rientri, per cui se fossero passate questi 14 giorni non avremmo avuto casi. Ma purtroppo non è stato così. Sarebbe potuto accadere a ciascuno di noi, ma dobbiamo pensare e pregare per chi sta passando questi brutti momenti. Non creiamo allarmismi, ma non facciamo cacce agli untori, né scateniamoci ingiustamente sui social”.
De Maria ha sottolineato l'importanza di non fare nomi, di non divulgare, anche tra privati, notizie false e di non fare caccia alle streghe. E cosa non meno importante di non perdere l'umanità.
“Questa persona – aggiunge De Maria – mi ha subito informato del suo arrivo e subito gli ho detto di stare a casa e non hanno avuto contatti con nessuno e ringrazio questa famiglia per il senso di responsabilità. Ribadisco che non ha mai avuto alcun contatto con nessuno se non il familiare già in isolamento. Se potessimo fare i tamponi a tutti lo faremmo, ma ho spinto per chi poteva essere tra i sospetti, I suoi colleghi non sono di Latronico”.
L’uomo è stato prelevato dallo stesso familiare attualmente in isolamento. “Grazie all’investimento di 30 mila euro abbiamo installato 15 telecamere per monitorare il territorio, per questo non serve chiudere le strade. Ma devo anche dire grazie alla cittadinanza che si sta comportando benissimo ed è difficile vedere qualcuno in giro”.
Il contagiato è tornato a Latronico il 13 marzo con la sua squadra, quando era in vigore l’ordinanza di mettersi in quarantena, cosa che è stata fatta.
“So che in tanti torneranno a scendere anche se potrebbe scattare la denuncia, ma l’unica cosa che possiamo fare, e che stiamo facendo, e farli stare in quarantena provvedendo alle loro esigenze”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it




ALTRE NEWS

CRONACA

29/03/2020 - Covid e tamponi: l'incredibile storia di una infermiera della Val D'Agri
29/03/2020 - Coronavirus, errore nel bollettino: nessun nuovo caso a Teana
29/03/2020 - Emergenza Covid-19: aggiornamento del 29 marzo
29/03/2020 - Tragedia del piccolo Diego a Metaponto: domani l'autopsia

SPORT

28/03/2020 - Volley, PVF Matera: domenica teaser de “Il settimo giocatore”
27/03/2020 - FCI Basilicata:stop all’attività ciclistica per la tutela dei tesserati
23/03/2020 - Coronavirus: il Viggianello lancia una raccolta fondi per ospedali lucani
22/03/2020 - Pasquale Natale e gli allenamenti a casa per i calciatori del Francavilla

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

28/03/2020 Comunicazione di sospensione idrica a Sant'Angelo Le Fratte

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: Paese e frazioni

27/03/2020 Terremoto di magnitudo 2 a Forenza

Piccola scossa di terremoto di magnitudo 2 si è verificata questa mattina a Forenza in Basilicata. Il sisma è stato registrato dalla Sala Sismica INGV-Roma alle ore 08:02 Italiana a 2 km NW Forenza (PZ) ad una profondità di 10 km. Non ci sono stati danni e nessuna replica

24/03/2020 Sospensione idrica a Potenza

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori. POTENZA: Parte di Viale Marconi e Via Torraca nei pressi della questura

Il fiume, la stella e il piccolo angelo
di Mariapaola Vergallito

Quella paura che ci attanaglia per tutto ciò che è l’emergenza Covid 19, che prepotentemente è entrata anche nella nostra regione, il timore degli altri, le parole spesso sbagliate, le frasi scritte in fretta sui social che poi diventano macigni, la quarantena forzata e la quarantena dell’empatia verso gli altri.
Tutto il male è stato cancellato. Al suo posto è arrivato il dolore.
Al suo posto è arrivata una lancia a spezzare i nostri cuori , a rende...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo