HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Morte Ielpo, 8 indagati che parteciperanno agli accertamenti non ripetibili

26/01/2020



La Procura della Repubblica di Milano ha iscritto nel registro degli indagati 8 persone, quale atto dovuto a garanzia del diritto alla difesa.
Gli inquirenti stanno indagando per omicidio colposo per la morte di Raffaele Ielpo, il 42enne operaio specializzato lauriota scomparso lo scorso 13 gennaio dopo essere stato travolto dai detriti mentre lavorava a 18 metri di profondità nel cantiere della nuova linea 4 della metro di Milano, in piazza Tirana.
L’iscrizione consentirà agli indagati di partecipare – insieme ai loro consulenti – agli accertamenti tecnici non ripetibili, fissati per il prossimo 30 gennaio presso il cantiere dove è avvenuto il tragico incidente.
L’avviso di accertamento tecnico irripetibile è stato notificato a sei, tra responsabili e tecnici di MetroBlu – consorzio per cui lavorava Ielpo – e a 2 dipendenti di società che hanno partecipato ai lavori.
Tra i destinatari, oltre al datore di lavoro, il capo e il direttore del cantiere, il capo squadra di Ielpo e il coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori, un progettista delle stanze, dei cunicoli di passaggio tra i due tunnel principali della M4 ed anche i responsabili delle opere di consolidamento del terreno franato e che si trovava sopra la volta del cunicolo.
Secondo la Pm Maura Ripamonti e l’aggiunto Tiziana Siciliano, titolari delle indagini, che avevano già conferito l’incarico di consulenza tecnica a due ingegneri, è necessario procedere ad accertamenti tecnici poiché è emerso, a differenza di quanto si era pensato inizialmente, che la volta crollata fosse stata consolidata nel 2016.
Da quanto si è appreso, accanto alla verifica delle condizioni di sicurezza, le indagini sarebbero rivolte a capire se il crollo possa essere stato provocato da un possibile errore nelle procedure di costruzione, da un difetto nei materiali utilizzati per rafforzare la struttura o dalla sottovalutazione del ruolo delle infiltrazioni che provenivano dalla falda acquifera sovrastante.
Ascoltati immediatamente dai carabinieri, i responsabili delle imprese impegnate nel cantiere avevano parlato di “assenza di segnali preoccupanti” che, altrimenti, “avrebbero fatto scattare misure di emergenza”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

23/02/2020 - Ciittadino cinese tornato in Basilicata: intervista al sindaco di Nova Siri
22/02/2020 - Coronavirus, task force: nessun contagio per lucani provenienti da Codogno
22/02/2020 - Scanzano: il 24 febbraio Commissione Antimafia in missione in Basilicata
22/02/2020 - Carabinieri: sorpreso alla guida di un’auto rubata. Sottoposto a fermo

SPORT

23/02/2020 - Futsal: il Senise batte in casa il Potentia calcio a 5
22/02/2020 - Serie D/H, Lazic: ‘Vittoria importante, ormai ogni partita vale 6 punti’
22/02/2020 - Serie D/H: il Francavilla espugna Agropoli e torna in zona play-out
21/02/2020 - Serie D/H: il Francavilla anticipa sul campo del fanalino di coda Agropoli

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

21/02/2020 Sospensioni idriche

TURSI Viale Sant'Anna, Via Cristiano, Via del Gelseto e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Montemurro: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. MONTEMURRO: Contrade: Santissimo, Migliarino, Cifalupo, Madonna delle grazie, Castelluccio, Le Piane, Buttacarro, Romantica e zone limitrofe.

Lavello, Venosa, Montemilone, Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 del giorno 25-02-2020 alle ore 08:00 del giorno 26-02-2020 salvo imprevisti. LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe MONTEMILONE: contrada Macinali, Spina Amara e zone limitrofe GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Sant'Angelo Le Fratte: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti. SANT'ANGELO LE FRATTE: intero abitato

20/02/2020 Sospensioni idriche

ROTONDELLA Contrada Trisaia-Rotondella 2 e zone limitrofe: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Filiano: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 13:30 di oggi fino al termine dei lavori. FILIANO: Corso Giovanni XXIII °.

19/02/2020 Sospensione idrica a Maratea

Maratea: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti. MARATEA: Loc. Massa via Prato e via Pizarrone

Sospendete il campionato di Eccellenza:per il lutto e per una umana riflessione
di Mariapaola Vergallito

Forse ancora non abbiamo capito bene quello che è accaduto domenica scorsa davanti al piazzale della Ferrovia dismessa di Vaglio Scalo. E non mi riferisco alla dinamica dei fatti, spiegata senza troppi giri di parole dal Procuratore, dal Questore e da chi ha indagato e sta indagando.
Forse ancora, però, non abbiamo compreso bene la portata di quanto accaduto. L’assurdità di questa tragedia che ha nomi e cognomi e, tra questi, forse ‘’Calcio’’ è uno di qu...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo