HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rotonda, Poliambulatorio: incontro per ripristino visite specialistiche

7/11/2019



Lorenzo Bochicchio, direttore generale dell’Azienda Sanitaria Locale di Potenza, si è recato in visita al Poliambulatorio di Rotonda dove ha incontrato i dirigenti dei Distretti, i funzionari amministrativi ed il personale sanitario dello stesso Consultorio; presente anche Donatella Franzese, assessore al Comune di Rotonda.
Nello scorso mese di ottobre avevamo sentito Bochicchio in merito a una nota inviata, a lui e all’assessore Regionale alla Salute Rocco Leone, dal sindaco di Rotonda Rocco Bruno per chiedere “il ripristino dei servizi ambulatoriali specialistici”.
Durante la riunione Bochicchio ha confermato il suo impegno, ma già ai nostri microfoni aveva assicurato la “massima disponibilità” a trovare una soluzione e riconosciuto “la rilevanza strategica” della struttura rotondese.
Tuttavia, resta la carenza di personale medico che, pare, possa essere lenita solo dall’arrivo dell’otorino laringoiatra mentre, ad oggi, non si hanno notizie circa la possibilità di integrare altre figure specialistiche di particolare importanza.
La vicenda continua ad essere seguita dai circoli del Partito Democratico della Valle del Mercure, ed i segretari delle sezioni di Castelluccio Inferiore, Viggianello e Rotonda, rispettivamente, Rosy Viceconte, Domenico Lauria e Massimo Di Sanzo (quest’ultimo reggente insieme ad Alfonso Bonifacio) i quali, pur “apprezzando la disponibilità di Bochicchio”, non hanno intenzione di abbassare la guardia e minacciano di ricorrere “alla mobilitazione popolare” per un problema che investe l’intero territorio.
La questione non è certo di mero campanilismo, ma riguarda bisogni cui non si riesce a far fronte poiché, alle evidenti difficoltà logistiche affrontate da chi, magari, è costretto a svegliarsi alle 5 del mattino per prendere il pullman per recarsi all’Ospedale San Carlo di Potenza, si unisce il grave problema delle liste di attesa che non scorrono impedendo, quindi, anche di rivolgersi a strutture più o meno limitrofe. Con le conseguenza di incrementare l’emigrazione sanitaria e il ricorso ai privati.
Le prestazioni specialistiche che da tempo non vengono erogate nel Distretto rotondese sono quelle di: Cardiologia, Urologia, Otorinolaringoiatria, Gastroenterologia, Endocrinologia, Diabetologia e Psicologia. Il cardiologo manca anche nel Distretto di Lauria.
Le interruzioni aumentano poiché ci sono sempre meno medici disposti a recarsi in determinate aree del territorio e l’Asl non dispone di strumenti per obbligarli. Il direttore generale ci aveva spiegato che già da gennaio erano state bandite “le ore per reintegrare le specialità e lo abbiamo rifatto il 30 settembre, tanto che stiamo attendendo di ricevere la disponibilità di specialisti per ripristinare tutte le ore”.
Ma sul tavolo ci sono anche altre ipotesi, come richiamare in servizio medici già in pensione. La situazione, senza una soluzione rapida, rischia davvero di diventare incandescente anche perché, in queste condizioni, non si capisce a cosa servano le strutture complesse se non ad elargire stipendi d’oro agli organi apicali in un’area, quella Sud della Basilicata, dove nel settore sanitario cominciano ad esserci più dirigenti che medici e spesso quelli in servizio, come abbiamo raccontato nei casi del 118 o della Terapia Intensiva neo-natale di Potenza, vengono costretti a turni massacranti proprio per la carenza degli organici.
“Vogliamo risolvere il problema e stiamo lavorando per questo ma attualmente la strada maestra è la pubblicazione dei bandi, dopodiché siamo aperti ad ogni possibilità”, ci aveva detto ancora Bochicchio.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

17/11/2019 - San Costantino Albanese: inaugurati micro nido e sezione primavera
16/11/2019 - Castelluccio Inf.: da Berlino le prime storiche foto della Olla
16/11/2019 - In Basilicata allerta gialla, da domani ancora rovesci e temporali
16/11/2019 - Lavello: sorpreso nel bagno di un bar a cedere cocaina ad una ragazza

SPORT

16/11/2019 - Serie C: il Picerno in trasferta contro il Rende
15/11/2019 - Serie D/H: il Francavilla non teme il Taranto
15/11/2019 - Futsal: la Svamoda San Gerardo attende la temibile Sipremix Limatola
15/11/2019 - L’Olimpia Basket Matera cerca col Ruvo il primo colpo esterno stagionale

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/11/2019 Muro Lucano: sospensione idrica

Per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile resterà sospesa fino alle ore 06:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

17/11/2019 Filiano: cali di pressione o sospensione idrica

Per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Sterpito potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa fino al recupero del livello del serbatoio.

16/11/2019 Viggiano: sospensione idrica

Per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 23:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti.

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo