HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Senise: un arresto per furto

20/08/2019



Un cittadino di Senise è stato arrestato dai carabinieri della locale Compagnia per furto. L’uomo è stato colto in flagranza di reato mentre stava sottraendo materiale di vario genere in due diverse proprietà, tra le quali un capannone.
Nel dettaglio, i militari, nel pomeriggio di ieri, intorno alle 18.30, nel corso di un servizio di controllo del territorio, all’interno di un’abitazione rurale ubicata in Contrada “Cappuccini”, di proprietà di un 66enne del posto, hanno sorpreso l’uomo nel mentre stava asportando degli arredi, dopo aver rovistato all’interno dei vari locali della casa.
Nel bloccare l’individuo, questi opponeva una ferma resistenza in danno dei Carabinieri che venivano violentemente spintonati.
Gli operanti, nel neutralizzare il soggetto, hanno appurato, tra l’altro che lo stesso era in possesso di una tenda in bambù, la quale, all’esito di immediate verifiche, è risultata essere stata sottratta poco prima da un altro luogo, vale a dire da un deposito, sito nel medesimo centro, di pertinenza del locale “Circolo Canottieri”.
A conclusione di accurati sopralluoghi, i Carabinieri hanno tratto in arresto il 51enne, a cui è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari. Una misura che, però, evidentemente, l’uomo non ha rispettato perché questa mattina è stato sorpreso all’esterno della sua abitazione e, arrestato, è stato tradotto presso il tribunale di Lagonegro dove sarà giudicato per direttissima.
La refurtiva recuperata è stata restituita ai rispettivi legittimi proprietari.



lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

17/09/2019 - Senise: il Consorzio di Bonifica sigilla le bocchette per l’irrigazione
17/09/2019 - San Giorgio Lucano: furti e vandalismi nelle campagne
16/09/2019 - Potenza, si è riunito il Tavolo Regionale Anticaporalato
16/09/2019 - Viggiano: un lavoratore in presidio davanti al distretto meridionale

SPORT

17/09/2019 - Mondiali seniores di bowling: il potentino Petracca arriva 27°
15/09/2019 - Il Potenza espugna il campo del Bisceglie con un secco 3-0
15/09/2019 - Primo squillo del Castelluccio che batte il Senise per 5-2
15/09/2019 - La Pielle Matera al Mennea Day

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/09/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 17 in Basilicata

Tursi, Montalbano Jonico: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione.

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 16:00 di oggi alle ore 08:00 di domani, salvo imprevisti, nelle contrade Zaparone, Bussi, Santa Maria Indorada

Montemurro: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Saliero, Foresta, Servigliano, Sorgia, Santissimo, Migliarino, Cifalupo, Madonna delle Grazie, Castelluccio, Le Piane, Buttacarro, Romantica e zone limitrofe.

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, è in corso la sospensione dell'erogazione dell'acqua potabile in via Torino e zone limitrofe. Il ripristino è previsto la termine dei lavori.

Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in vico I Gramsci resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

16/09/2019 Sospensione idrica a Matera

Matera: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile al borgo Picciano A sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 16:00 di oggi, salvo imprevisti.

15/09/2019 Promozione: risultati 2^ giornata

Avigliano – O.Venosa 0-2
Banzi – Miglionico 1-0
Oppido – Elettra Marconia 1-3
Paternicum – San Cataldo 1-2
RAF Vejanum – A.Montalbano 1-3
Santarcangiolese – Tito 5-1
S.Lavello – A. Rapone 0-3
Viribus Potenza – Marmo Platano 0-2

Il fuoco del ghetto illumini le nostre coscienze
di Mariapaola Vergallito

Nessuno di noi dovrà più tornare indietro da quanto accaduto ieri. Nessuno di noi dovrà poter cancellare il capitolo nero marchiato col fuoco del ghetto della Felandina di Metaponto. Non che di vergogna e di indecenza prima di ieri non ce ne fossero abbastanza. Ma forse si doveva arrivare alla morte di una povera donna nigeriana resa irriconoscibile dal fuoco di un’alba lucana per accenderne un altro, di fuoco: quello dell’indignazione attiva, della coscienz...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo