HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Basilicata.Serrati controlli dei Carabinieri in materia di armi e droga

11/07/2019



Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i Reparti dipendenti, in questi ultimi giorni sta intensificando una serie di servizi di controllo del territorio, principalmente finalizzati ad accertare violazioni in materia di armi, sostanze stupefacenti e circolazione stradale.
In tale contesto, nei vari comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione, in ragione delle diverse infrazioni accertate, i Carabinieri dei locali Comandi Stazione e Aliquote Radiomobili di Compagnia, hanno deferito in stato di libertà all’A.G. 11 persone, tra cui, un:
- 27enne di Melfi, 56enne di Senise, 30enne del bellunese, 66enne di Viggianello (PZ), 63enne di Palazzo San Gervasio (PZ) e 27enne di origini romene, residente a Francavilla in Sinni (PZ), i quali, sottoposti a perquisizione, in diverse circostanze di luogo e tempo, sono stati trovati in possesso di un coltello a serramanico, senza giustificato motivo. Le armi bianche sono state sequestrate;
- 48enne di Melfi, sottoposto agli arresti domiciliari, il quale, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di n. 2 piante di cannabis, alte circa 60 cm., sequestrate, rinvenute nel giardino di casa;
- 22enne di Melfi, che si è rifiutato di sottoporsi agli esami tossicologici per accertare l’alterazione psico-fisica, con conseguente ritiro della patente. Il giovane, inoltre, a seguito perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di una sigaretta artigianale, contenente hashish, oltre a 3 grammi della medesima sostanza, motivo per cui è stato segnalato anche alla Prefettura di Potenza;
- 37enne di Melfi, sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno in quel comune, che è stato sorpreso mentre si aggirava nel centro in compagnia di un soggetto pregiudicato, violando le prescrizioni impostegli;
- 46enne di origini tunisine, residente a Napoli, privo di permesso di soggiorno, destinatario di una misura di rintraccio, denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e immigrazione clandestina;
- 56enne di Napoli, responsabile di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e istigazione a delinquere del suddetto cittadino extracomunitario.
Nel corso della stessa attività, a Venosa (PZ), i Carabinieri della locale Stazione, unitamente a personale del Nucleo Cinofili di Tito (PZ), hanno rinvenuto e sequestrato in un’abitazione disabitata, all’interno di una nicchia, dove era collocato il contatore del gas, un panetto di hashish del peso di grammi 63 ed un involucro in cellophane, contenente 10 grammi di cocaina.

Inoltre, sono state:
 segnalate alle competenti Prefetture, per uso personale di stupefacenti, 6 persone residenti a Melfi (PZ), Maratea (PZ), Lagonegro (PZ), Potenza e nella provincia di Napoli, sequestrando complessivamente 11 grammi di marijuana, hashish ed eroina;
 elevate n. 141 contravvenzioni al C.d.S., delle quali:
• 84 per il mancato uso delle cinture di sicurezza, per un importo complessivo di 6.970,00 euro;
• 50 per l’uso del telefonino alla guida, per un ammontare di 8.250,00 euro;
• 7 per divieto di sorpasso, con sospensione della patente, per la somma complessiva di 1140,00 euro.
L’operazione di servizio è stata condotta nell’ambito dei vari servizi d’istituto assicurati dall’Arma dei Carabinieri attraverso le varie specialità ed i suoi presidi territoriali, capillarmente distribuiti, rappresentati dalle Stazioni e Nuclei Operativi e Radiomobile dei Comandi Compagnia, che contribuiscono a preservare l’ordine e la sicurezza pubblica, anche con l’approssimarsi della stagione estiva, allorquando è maggiore l’afflusso di persone lungo le strade e nelle località turistiche.



ALTRE NEWS

CRONACA

18/07/2019 - Lauria, omicidio in macelleria: Cassazione conferma condanna per Cozzi
18/07/2019 - Polizia. Operazione anticrimine, 2 arresti a Policoro
18/07/2019 - Guardia Finanza Lauria, sequestrati 167 grammi di droga. 29 persone segnalate
18/07/2019 - Matera.Polizia denuncia 61enne per sfruttamento manodopera stranieri irregolare

SPORT

18/07/2019 - Ultime operazioni di mercato per la Rinascita Lagonegro
18/07/2019 - Calcio, Seccafico: ‘In Eccellenza sarà corsa a due’
18/07/2019 - Nuova convezione tra banca mps e lega nazionale dilettanti
18/07/2019 - Terranova di Pollino. Tutto pronto per la Pollino Marathon 2019

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

18/07/2019 Sospensione idrica oggi 18 luglio in Basilicata

Picerno: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: contrada Alto Cesine, Strada Tarallo, Marmo I e II, Strada provinciale 83, Strada Statale 94, Strada della Cantoniera, Toppo del Fico, Toppa del Casino, Strada delle Querce, Strada degli Orti, Strada della Cantoniera, Strada della Castagna, Strada del Melandro e Strada Castello
Avigliano: per consentire la riparazione di una perdita, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 18:00 in via Giustino Fortunato, via Don Luigi Sturzo e zone limitrofe, salvo imprevisti. Il ripristino è previsto fino al termine dei lavori.
Maratea: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, a partire dalla ore 12:00 e fino alle ore 14:00 circa, salvo imprevisti, in via via Profiti e via Vallina potrebbero verificarsi cali di pressione e/o sospensioni dell'erogazione idrica.
Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori, nelle localita' Timparossa, Cogliandrino e Pecorella.

18/07/2019 Matera. Arrestato cittadino nigeriano colpito da ordine di esecuzione per reati

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Matera hanno arrestato un cittadino nigeriano quarantaquattrenne perché colpito da ordine di esecuzione di pene concorrenti per diversi reati, per i quali dovrà scontare in carcere la pena residua di tre anni, nove mesi e dodici giorni, oltre ad una multa ed alla interdizione perpetua dai pubblici uffici.
Il Provvedimento di cattura è stato emesso dal Procuratore Capo della Repubblica di Matera, dott. Pietro Argentino, ed eseguito a Bari dalla Squadra Mobile di Matera presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio dove si trovava in attesa di essere espulso.

16/07/2019 Sospensione idrica Colobraro

Colobraro: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in via Da Vinci dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori.

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo