HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Zone Economiche speciali (ZES) poco joniche

6/12/2018

L’hanno definita ZES Jonica ,la zona economica speciale che la regione Basilicata vuole realizzare, ma di area Jonica questa zona vantaggiosa per creare economia e posti di lavoro ha veramente poco
Risale a circa un anno fa una delibera regionale che individuava una ZES in collegamento con il porto di Taranto tra Ferrandina e Galdo di Lauria escludendo di fatto l’area jonica metapontina e parte della Basilicata . La ZES è una delle poche opportunità che la UE riserva alle zone svantaggiate della comunità europea per sollevare le economie locali e favorire gli investimenti. In pratica prevedono sgravi totali e parziali sulle tasse e sui contributi dei dipendenti. Le ZES hanno avuto molto successo nel resto d'Europa e sono stata già utilizzate in Polonia ed Ungheria. Tramite la web Jonica tv invitai i sindaci della fascia jonica a farsi sentire a livello regionale per non perdere quest’opportunità di sviluppo dell’area, avendo l’area jonica metapontina un forte potenziale in campo agricolo, agroalimentare e turistico. La fascia jonica metapontina è di per sé la più vicina al porto di Taranto (condizione base di partenza delle ZES) ma quella che ha preso meno ettari delle altre aree lucane . Nel quadro della programmazione della regione Basilicata l’area Jonica venne successivamente attenzionata dall'assessorato allo sviluppo ma ottiene come aree ZES tra Policoro e Scanzano appena 11 ettari (7 a Policoro e 4 a Scanzano) , contro i 450 della Val Basento tra Ferrandina e Pisticci , i 97 ettari di Galdo di Lauria , i 199 ettari di Matera ,senza trascurare Melfi , Tito, Viggiano e Senise.
>
> In merito sarebbe interessante capire qual 'e' il metro di sviluppo e opportunità lavorative con cui la regione ha assegnato alla Val Basento 450 ettari ? contro gli 11 ettari (le aree pip di Scanzano e Policoro ) della fascia jonica? Quali sarebbero gli imprenditori che vorrebbero investire in un’area dove è presente anche un’area Sin (Sito nazionale per l’inquinamento)? Se poi doveva essere un contentino per i territori perché escludere anche le aree pip di Nova Siri e Rotondella? E lo sviluppo della filiera agroalimentare della costa Jonica ? Considerato che uno stabilimento agroalimentare ha bisogno di grosse superfici ?
Al di là di politiche di campanile , le occasioni di sviluppo non devono diventare contentini per i vari territori ma dovrebbero essere interpretati come l’espressione di massimo sviluppo che i vari territori possono offrire, magari mettendo in gara gli stessi territori sul massimo sviluppo in termini di posti di lavoro che avrebbero potuto offrire con le aree ZES.

Felice Santarcangelo



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
22/03/2019 - Agenda elettorale candidato presidente Mattia M5s

Di seguito l’agenda di alcuni dei più importanti appuntamenti di Antonio Mattia e del MoVimento 5 Stelle Basilicata. Ultimo aggiornamento alle ore 20 del 21-03-2019.

VENERDÌ 22 MARZO

- Ore 20, Potenza, piazza Matteotti, chiusura della campagna elettorale co...-->continua

22/03/2019 - Cantiani (Comunità Democratiche) su pronunciamento Commissione Antimafia

In merito al pronunciamento della Commissione Antimafia suicosiddetti impresentabili alle elezioni regionali in Basilicata di domenica prossima, il sindaco di Marsicovetere Claudio Cantiani, candidato nella lista Comunità Democratiche per la coalizione di cent...-->continua

22/03/2019 - Latronico: approvato regolamento tassa occupazioni spazi pubblici

Latronico (Potenza) – Con l’approvazione in Consiglio Comunale del nuovo regolamento per l'applicazione della tassa per le occupazioni di spazi ed aree pubbliche il Comune di Latronico ha deliberato definitivamente per la sostituzione del precedente, risalente...-->continua

22/03/2019 - Ferrosud, Giordano (Ugl):”Matera non può essere orfana del sito”

“Si discuta sulla grave situazione nella quale si trova lo stabilimento Ferrosud di Matera, l’Ugl rimane comunque critica verso quei soggetti responsabili che non hanno consentito che giuste iniziative potevano essere consumate in tempo utile e non ora che, or...-->continua

21/03/2019 - Clemente rimanda le accuse al mittente, 'sono presentabilissimo ed eleggibile'

“Sono presentabilissimo ed eleggibile e proseguo serenamente la mia campagna elettorale, ribadendo la mia totale estraneità ai fatti che mi vengono imputati”. Il candidato consigliere Vincenzo Clemente rimanda al mittente le accuse che lo annoverano tra i cinq...-->continua

21/03/2019 - Presentato il manifesto programmatico al Candidato governatore Tramutoli

Penultimo incontro oggi promosso da Coldiretti Basilicata, in vista delle elezioni regionali di domenica, per sottoporre all’attenzione dei candidati che andranno a rappresentare, come governo o come opposizione, la Basilicata per i prossimi 5 anni, tutte le ...-->continua

21/03/2019 - Basilicata, M5S: il PD fa pagare all’Italia 23 discariche pericolose mai chiuse

“La metà delle discariche non in regola in Italia si trova in Basilicata. Ben 23 su 42 secondo la Corte di giustizia dell'Unione europea”, denuncia Gianluca Rospi, deputato lucano del MoVimento 5 Stelle, componente della Commissione Ambiente.
“Come hanno...-->continua




Spazio elettorale a pagamento




WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo