HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Interrogazione parlamentare: 1 bambino su 10 assume psicofarmaci non prescritti

23/09/2017

Presentata lo scorso 19 settembre, presso la Camera dei Deputati, l’interrogazione a firma dell’On. Eleonora Bechis sull’abuso di psicofarmaci a bambini e adolescenti; una realtà che, fino a oggi, non ha trovato spazio nell’agenda dei media e delle istituzioni.

Secondo un recente studio del CNR, bambini e adolescenti italiani sono i maggiori consumatori di psicofarmaci non prescritti d’Europa, con una media del 10 per cento: un minorenne su dieci.

Il nostro Comitato denuncia da anni i pericoli degli psicofarmaci e la necessità di un controllo rigoroso di tali sostanze psicoattive, specialmente per quanto riguarda i minori. Plaudiamo pertanto a questa iniziativa, auspicandone la massima diffusione, e restiamo in attesa di conoscerne l’esito.

Riportiamo qui il testo integrale dell’interrogazione:

«Atto Camera - Interrogazione a risposta scritta 4-17835 - presentato da BECHIS Eleonora - martedì 19 settembre 2017, seduta n. 853. BECHIS, ARTINI, BALDASSARRE, SEGONI e TURCO. — Al Ministro della salute. — Per sapere – premesso che:

secondo lo studio ESPAD 2016 Italia realizzato dall'Istituto di fisiologia clinica del CNR di Pisa i giovani italiani sono i maggiori consumatori di psicofarmaci non prescritti, con una media del 10 per cento contro quella europea che si attesta sul 6 per cento;

dal succitato studio si evince che un adolescente su dieci utilizza gli psicofarmaci senza la ricetta del proprio medico usando ad esempio quelli che trova in casa nell'armadietto dei medicinali di famiglia, oppure li compra on line;

gli psicofarmaci più utilizzati sono i medicinali che garantiscono concentrazione nello studio, quelli per l'umore e anche per far passare il senso di fame;

dal recente report dell'Istituto di ricerche farmacologiche «IRCCS Mario Negri» di Milano sono tra i 20 mila e 30 mila i minorenni a cui in Italia vengono somministrati psicofarmaci e antidepressivi;

dal report dell'IRCCS emerge come farmaci, quali la Paroxetina, che fra gli effetti collaterali nei casi di depressione contemplano anche l'aumento della propensione al suicidio e la cui somministrazione è espressamente vietata dalla legge n. 648 del 1996 ai minori di 18 anni, vengono somministrati quotidianamente a molti adolescenti;

Palmieri Vincenza, presidente dell'Istituto nazionale di pedagogia familiare (INPEF), in una recente audizione presso la Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza ha dichiarato che oltre il 30 per cento dei pazienti, che intraprende un percorso di sostegno per una eventuale dismissione e riabilitazione dichiara che, oltre al farmaco prescritto, acquista prodotti in farmacie, utilizzando le più svariate tecniche di convincimento, ma riuscendo comunque ad ottenere il prodotto anche senza ricetta. Ciò, come risultato di un eccesso diagnostico già in età prescolare;

la stessa ha sostenuto altresì: in Italia, 8 anni è l'età a partire dalla quale viene somministrato l'antidepressivo Prozac ai bambini, un'età in cui è possibile attivare invece con successo altri tipi di intervento non farmacologico. Il ricorso allo psicofarmaco viene pertanto utilizzato come prima risposta invece di prevedere prese in carico meno invasive –:

come, alla luce di quanto espresso in premessa, si intenda intervenire per garantire il pieno rispetto della legge n. 648 del 1996;

come si intenda monitorare il consumo di psicofarmaci nell'infanzia per evitare che l'inappropriatezza della somministrazione crei nel tempo danni ancora maggiori nello sviluppo dei bambini;

quali iniziative si intendano assumere per porre un freno al consumo di psicofarmaci senza prescrizione da parte dei minori. (4-17835)»



Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/01/2019 - Tragedia Genova, Ugl:” Sempre più formazione e prevenzione”

“È inaccettabile che ancora si continui a perdere la vita sul posto di lavoro nel 2019. L’ennesimo incidente mortale avvenuto quest’oggi in Ansaldo Energia, dove un operaio 42enne è rimasto schiacciato dal carico di una gru all’interno dello stabilimento di Genova, per l’Ugl...-->continua

21/01/2019 - Lezzi: 'tanti interventi per abbattere divario tra Nord e Sud

“Tra le questioni irrisolte che ha lasciato in eredità la vecchia politica c'è n'è una che mi riguarda in particolare e che considero La questione: quella del divario tra il Nord e il Sud. Noi la questione intendiamo affrontarla di petto e abbiamo già comincia...-->continua

21/01/2019 - Castelluccio: appena 24 unità in più previsti in Basilicata negli 8 Cpi

“Finalmente il Governo tira fuori i numeri dei nuovi addetti previsti negli otto Centri per l’Impiego aperti in Basilicata per avviare la “rivoluzione” annunciata: appena 24 in più in aggiunta agli attuali 114 a fronte di un’utenza che oggi registra 32mila ute...-->continua

21/01/2019 - Autonomia, Lezzi: ''non è nuovo nemico del sud''

“Oggi alcuni affermano che il divario tra Nord e Sud avrebbe un nuovo “nemico”: l’autonomia rafforzata. Allarmismi, catastrofismi, notizie prive di fondamento oggettivo che alimentano la contrapposizione nel Paese e non favoriscono il dialogo sereno che alcune...-->continua

21/01/2019 - Amendolara. Consiglio respinge trivelle. 'Governo ha il dovere di tutelare mare'

«Se è vero che una delle stelle del Movimento richiama la difesa dell'ambiente, ebbene, è ora che questa stella inizi a brillare». Il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli mantiene alta l'attenzione sul rischio trivellazioni che minacciano il mare Mediter...-->continua

21/01/2019 - Fim Cisl, Verrascina eletto nella segreteria regionale lunedì 21 gennaio 2019 -

Il materano Vittorio Verrascina, dipendente di Fca, entra nella segreteria regionale della Fim Cisl. L'elezione è avvenuta stamane a Melfi durante i lavori del consiglio generale del sindacato alla presenza del coordinatore nazionale del settore automotive, R...-->continua

21/01/2019 - Industrie del Basento, Romaniello scrive a Marsico

Il Consigliere regionale Giannino Romaniello scrive al Direttore Generale della Giunta Vito Marsico e, per conoscenza, alla Prefetto Dottoressa Giovanna Stefania Cagliostro in relazione alla vertenza “Industrie del Basento”. In particolare, il Consigliere di A...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo