HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Giochi: M5S, Regione Basilicata difenda autonoma nel combattere ‘azzardopoli’

20/04/2017


Il governo ritenta il blitz sul gioco d’azzardo? Oggi nella conferenza unificata Stato Regioni , al primo punto all’ordine del giorno c’è di nuovo l’intesa tra Stato, Regioni ed Enti Locali sui “punti gioco”. Il governo tenta di nuovo di scalfire l’autonomia di Comuni e Regioni?

La Regione Basilicata si deve opporre con tutta la forza. La bozza non è stata discussa pubblicamente con la miriade di associazioni che seguono il tema. La Regione Basilicata difenda con i denti l’autonomia di Regioni e Comuni nella lotta alla piaga di azzardopoli con regolamenti che limitino orari, vietino slot,vlt, centri scommessi nelle vicinanze di luoghi sensibili come scuole, edifici religiosi, ospedali. La Regione difenda quanto sancito attraverso la Legge Regionale 27/2014.

L’azzardo è una piaga sociale ed economica che colpisce oltre un milione di cittadini dipendenti da questa illusione del ‘tentar la sorte’ . Una illusione che annualmente, ad esempio costa alle casse dell’erario oltre 4 miliardi di mancata Iva sui consumi con decine di miliardi di euro che anziché nel piccolo commercio, nei negozi, nell’economia reale finiscono nell’illusione del ‘tentar fortuna’ dove però chi vince sempre è il banco.
Con la diffusione di massa di slot, vlt, giochi online e scommesse in questi ultimi quindici anni si sono solo alimentate illusioni ed aumentata la crisi economica del nostro Paese. Inoltre anche il gioco cosiddetto “ legale” fa fare ingenti affari alle mafie, come certificato dall’ultima relazione della Commissione bicamerale antimafia.

Gianni Leggieri

Gianni Perrino
M5S Basilicata - Consiglio Regionale



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
23/04/2018 - Prosegue il trend positivo della raccolta di RAEE in Regione Basilicata

Secondo i dati del Rapporto sulla gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, nel 2017 si riconferma l’andamento positivo della raccolta di RAEE in Basilicata, con oltre 2 milioni di kg di RAEE complessivi e una media pro capite di 3,52 kg/ab. Potenza...-->continua

23/04/2018 -  Distefano Anbi:meno 244 milioni di mc acqua in dighe lucane

Il nuovo allarme lanciato dai sindacati confederali dei lavoratori edili sui ritardi nella realizzazione delle opere del "Distretto G" dello schema idrico Basento - Bradano, che serviranno per l’irrigazione di un'area di circa 13 mila ettari dell'Alto Bradano,...-->continua

23/04/2018 - Adiconsum Matera: resoconto attività - Progetto "Iso sono Originale"

Si è svolto a Matera, domenica 22 aprile 2018, con un’ottima partecipazione dei cittadini che si sono rivolti allo stand organizzato dall’Adiconsum, in Piazza Vittorio Veneto, per avere informazioni in merito alla contraffazione dei prodotti e per ritirare il ...-->continua

23/04/2018 - IDV: al via nuovo corso politico verso il civismo regionalista e autonomista

In attesa dei risultati delle regionali in Molise, considerato da istituti demoscopici un test "attendibile" anche per la Basilicata, ci sarà pure un motivo se dalla Sicilia (Catania e Trapani in particolare) in vista delle amministrative di giugno persino il ...-->continua

22/04/2018 - Lauria:l'amministrazione in piazza per il 25 aprile

Anche quest'anno sarà ricco il programma delle manifestazioni a Lauria, per celebrare la Liberazione dal nazi-fascismo, nel 73esimo anniversario dagli eventi.
Si parte martedì 24 mattina, alle ore 11.30, con l’iniziativa “Dai valori della Resistenza alla C...-->continua

21/04/2018 - Potere al popolo su elezione Santarsiero

Vito Santarsiero è stato eletto nuovo presidente del Consiglio Regionale : dopo 4 votazioni, con 13 voti e con l’astensione colpevole anche dei consiglieri 5S.
Dopo quasi cinque anni di governo e la continua promessa di una rivoluzione democratica, è evid...-->continua

21/04/2018 - Sequestro Itrec Rotondella, interrogazione UE

L'eurodeputato del M5S Piernicola Pedicini ha presentato un'interrogazione alla Commissione Ue per chiedere che intervenga presso le autorità italiane per fare chiarezza sulla situazione dell'impianto nucleare Itrec di Rotondella (Matera) dopo che la Procura d...-->continua






WEB TV
Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal suo corso naturale, immette un bottino idrico di 80 milioni di metri cubi in più all’anno nel grande invaso di Montecotugno. Serve a completare lo schema idrico del Sinni, per un progetto cominciato negli anni Settanta, quando la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista erano i due grandi partit...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo