HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rotonda, mister Pagana: ‘Il Matera è molto forte. Vietato abbassare la guardia’

28/03/2024



Il Rotonda Calcio torna in campo oggi pomeriggio al “XXI Settembre-Franco Salerno”, per provare a centrare il quinto risultato utile di fila contro il Matera, nel derby valido per il 29° e sestultimo turno. Le due squadre si incontrano per la terza volta in stagione e, nei due precedenti, il Rotonda ha sempre avuto la meglio per essersi qualificato ai rigori in Coppa (sempre in trasferta) e per aver superato il bue all’andata, al Di Sanzo, per 2-1 per effetto di una incredibile rimonta maturata nel finale.
I lupi arrivano dal fondamentale successo interno sul Bitonto, superato con un 3-0 secco, che ha permesso ai pollinei di salire in classifica a quota 35, di agganciare il Città di Fasano, di mettersi alle spalle di una lunghezza il Manfredonia e di portarsi a più 5 sulla zona calda.
Dopo la brutta sconfitta esterna contro la Palmese, il Matera, sesto con 45 punti, avrà sicuramente voglia di riscatto poiché insegue la zona play-off da cui dista appena due punti.
“Abbiamo motivazioni diverse ma entrambe vogliamo fare bene”, ha osservato mister Giuseppe Pagana.
“Di sicuro, dopo l’ultimo ko, il Matera vorrà fare bella figura davanti ai propri tifosi - ha aggiunto il tecnico dei rotondesi - ma anche noi ci teniamo poiché vogliamo raggiungere la salvezza quanto prima. Loro hanno una squadra davvero forte ed affatto inferiore a quelle che le stanno davanti. Per averne conferma, basta dare una semplice occhiata all’organico a disposizione dell’allenatore, ad esempio, in riferimento al parco attaccanti che è forse il più importante del raggruppamento tanto che possono permettersi di tenere in panchina giocatori del calibro di Russo o Mokulu”.
Nella fila degli ospiti torna dalla squalifica Brunet, ma resta in forte dubbio Mirante già costretto a saltare l’ultima gara.
“Conosciamo le difficoltà della gara - ha sottolineato ancora l’allenatore dei pollinei - ma, come abbiamo sempre fatto, cercheremo di battagliare palla su palla anche perché sappiamo come le partite vengano spesso decise dagli episodi. Di certo, noi, dobbiamo continuare a fare bene ed a lavorare come abbiamo fatto fino ad oggi, in quanto, finché non si raggiunge l’obiettivo è vietato abbassare la guardia”.
Il match avrà inizio alle ore 15 agli ordini di Kristian Ubaldi di Fermo, i cui assistenti saranno Savino Sciotti di Bologna e Massimiliano Miccoli di Bari.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

17/04/2024 - Montalbano J., strada intitolata Tenente Colonnello Giuseppe Cipriano
17/04/2024 - Policoro, 30enne arrestato con 4,956 kg. di marijuana, denunciata la compagna
17/04/2024 - Le misure di sicurezza per ordinazione episcopale di don Domenico Beneventi
17/04/2024 - Matera. Turista tedesca cade nei pressi del ponte in legno

SPORT

16/04/2024 - Bernalda Futsal, verso i Play Off. Grossi: “In ognuno di noi c’è una luce diversa''
16/04/2024 - Rotonda, mister Pagana: ‘Il rispetto degli avversari è il miglior risultato’
15/04/2024 - Tricolore Formula Challenge ACI SPORT: a Potenza Coviello tiene le chiavi della città
15/04/2024 - Promozione Basilicata. Il Melfi vince a lagonegro e conquista il campionato

Sommario Cronaca                        Sommario Sport














    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo