HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D Girone H: Il Rotonda perde 3 a 0 in casa contro il Nard˛

10/12/2023



Al "Di Sanzo" di Rotonda si disputa il match valido per la 15¬ giornata di Serie D tra Rotonda e Nard˛. Le due squadre schierano formazioni con moduli speculari, entrambe con un 3-5-2. Nel Nard˛, la regia Ŕ affidata a Guadalupi, con Gentile e Ceccarini sugli esterni, mentre in attacco troviamo Dambros e D'Anna.
Per il Rotonda, la regia Ŕ nelle mani di Brunet, affiancato da Timmoneri e Mirante, con Cajazzo e Barile sugli esterni e Lautaro e il neo-acquisto Ankovic in attacco.
Il Nard˛ si porta subito in vantaggio con Guadalupi, il cui tiro cross su calcio di punizione sorprende il portiere di casa. Questo colpo a freddo intimorisce i lucani nei primi minuti di gioco. La prima reazione dei lupi arriva al 10║ minuto, con Timmoneri che mette al centro per Bran, il cui colpo di testa costringe Viola a una parata a terra.
Il Nard˛, ben organizzato in difesa, non lascia spazi agli attaccanti del Rotonda. Al 20║ minuto, un brutto tiro di Lautaro evidenzia la difficoltÓ della squadra di casa. Al 27║ minuto, un potente tiro di Dambros viene respinto da Sakho con i pugni. Un minuto dopo, D'Anna serve Gentile in area, ma il colpo non arriva per un soffio.
Il Rotonda soffre l'iniziativa dei neretini, che continuano a provarci con Milli, ma il suo tiro centrale viene parato da Sakho. Il Nard˛ trova il raddoppio al 38║ minuto, con Dambros che, servito da D'Anna, svetta in area e di testa batte Sakho.
Il doppio svantaggio pesa sulle gambe e sulla testa dei padroni di casa, che vengono colpiti in contropiede al 41║ minuto da un tiro di D'Anna che sfila di poco a lato. Nel finale del primo tempo, il Rotonda cerca di ridurre lo svantaggio con un colpo di testa di Ankovic che per˛ va alto di poco. Dopo un minuto di recupero, il primo tempo si conclude sul 2-0 per il Nard˛.
Nella ripresa, il Rotonda effettua due cambi: escono Bran per Fusco e Dridi per Barile. La squadra di casa si rende pericolosa su un calcio d'angolo, ma Calegari non impatta bene di testa, mandando la palla fuori. Al 5║ minuto, un'altra opportunitÓ per il Nard˛ con D'Anna che, da ottima posizione, calcia male mandando la palla a lato.
I pugliesi difendono bene il doppio vantaggio, concedendo ai padroni di casa qualche calcio d'angolo. Un colpo di testa impreciso di Dridi al 14║ minuto della ripresa anima le speranze dei tifosi locali. Due minuti dopo, il Rotonda ci riprova ancora di testa con Alari, ma senza esito positivo.
La pioggia rende il terreno scivoloso, e i lupi commettono un errore fatale all'18║ minuto della ripresa. Dambros parte in ripartenza e serve D'Anna, che segna a porta vuota il terzo gol per il Nard˛. Per i padroni di casa, questo gol chiude ogni speranza di rimonta. Al 30║ minuto della ripresa, appena subentrato, Ferreira colpisce il palo.
Ultima emozione di un match che nonostante i 5 di recupero Ŕ stato sempre in mano ai pugliesi, fortunati ad aver trovato il gol al primo minuto di gioco su cui sono stati bravi a costruire una vittoria convincente.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

27/02/2024 - Gravi maltrattamenti in famiglia: allontanamento per 20enne materano
27/02/2024 - Bolletta del gas salata a consumatrice: Ĺĺgrazie ad Adiconsum la societÓ ha riconosciuto lĺerroreĺĺ
26/02/2024 - Muro Lucano: cocaina in viaggio verso la Basilicata. Arrestato 43enne salernitan
26/02/2024 - Coldiretti Basilicata a Bruxelles per chiedere stop burocrazia e una nuova Pac

SPORT

27/02/2024 - Tricolore Formula Challenge 2024: si parte dal ''Magna Grecia''
26/02/2024 - Il Martina vuole Salvatore Novelli, talent scout del Rotonda Calcio
26/02/2024 - Convegno tecnico regionale dei giudici di gara della federcicliclismo di Basilicata e Calabria
25/02/2024 - Eccellenza Basilicata. Tutto invariato in testa dopo la 23^ giornata. I risultati e la Classifica

Sommario Cronaca                        Sommario Sport














    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra Ŕ necessario, ma Ŕ tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e societÓ sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanitÓ; bisogna farlo quando la ôfrusta del denaroö, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo