HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rotonda, mister Pagana: 'C'è rammarico ma la strada è quella giusta'

26/09/2023



Il calcio è l'unico sport nel quale non sempre la squadra migliore riesce ad ottenere il risultato che merita. Grossomodo, è questa la sintesi di quanto successo domenica scorsa al 'Tursi' di Martina Franca, dove il Rotonda Calcio ha conosciuto la prima sconfitta stagionale al termine della miglior partita giocata finora e nella quale ci sono state lamentele per qualche decisione arbitrale.
Chiaramente, ad essere ricordata sarà la rimonta dei pugliesi dal doppio svantaggio, ma questo perché negli annali rimangono impressi i numeri e non le prestazioni. Ma la gara dei lupi è stata gagliarda, non solo per i due gol messi a segno ma soprattutto per le tantissime occasioni create.
"Abbiamo giocato un’ottima partita, nella quale abbiamo creato senza concedere nulla all’avversario ma che alla fine abbiamo perso per degli episodi". Mister Giuseppe Pagana, come sempre, è molto chiaro e schietto nella sua disamina e non si appiglia a presunti torti arbitrali.
"Le ingenuità e le disattenzioni ci hanno condannati alla sconfitta - ha aggiunto l’allenatore - in quanto, anche se il primo rigore sembrava dubbio, bisognava evitare di metterci il piede, così come, in occasione del loro pareggio, non dovevamo permettergli di segnare da fallo laterale. C’è rammarico e rabbia per un ko che doveva essere evitato. Per quanto riguarda invece il terzo gol subito, non so dire se fosse o meno fuorigioco perché è difficile. Chiaramente dispiace perché eravamo al 90’ ma, senza i primi due episodi, l’ultimo sarebbe stato comunque ininfluente. Tuttavia, rimane la grande prestazione che ci fa capire che se continuiamo così possiamo giocarcela con tutti".
Considerando che il match si giocava in trasferta e su un campo notoriamente difficile, i tifosi rotondesi possono essere soddisfatti per quanto fatto vedere dalla squadra. I biancoverdi sono scesi in campo senza alcun timore reverenziale e per cercare di imporre il proprio gioco, riuscendoci per gran parte del match. Certo, come sottolineato da Pagana, il secondo gol subito, sugli sviluppi di una rimessa laterale, poteva e doveva essere evitato. Per il resto, con un pizzico di fortuna in più, l’epilogo sarebbe potuto essere ben diverso. Ma dopo 4 vittorie di fila, tra coppa e campionato, un ko ci può stare: sicuramente, società e staff tecnico firmerebbero subito per mantenere questo trend.
Ancora una volta Cozza e compagni hanno dimostrato di essere un ottimo collettivo, nel quale possono esaltarsi individualità come nel caso del 2004 Cajazzo, a segno per il secondo match di fila. La classifica dice che i pollinei sono rimasti fermi a quota 6, ma comunque in una posizione tranquilla e domenica prossima, al Di Sanzo, per la quarta giornata, arriverà la corazzata Team Altamura: attualmente, in testa a punteggio pieno assieme allo stesso Martina.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it
(Foto Asd Rotonda Calcio)


ALTRE NEWS

CRONACA

18/07/2024 - Bardi: pianificazione per mitigare il rischio incendi
18/07/2024 - Morte dei due Vigili del Fuoco, cordoglio nazionale. Proseguono le indagini
18/07/2024 - Francesco Curcio è il nuovo procuratore capo a Catania
18/07/2024 - Episcopia: primo sopralluogo sulla scuola primaria ha escluso danni strutturali

SPORT

18/07/2024 - Serie D: ad agosto il Nardò in ritiro a Rotonda
17/07/2024 - ACS 09: Mimmo Siviglia nuovo vice presidente
16/07/2024 - Tris di colpi per il Potenza Calcio
16/07/2024 - Rotonda: la Dance Team inanella successi ai campionati italiani Fidesm

Sommario Cronaca                        Sommario Sport












    

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo